Sbagliato fare connessioni, dice…

Sbagliato fare connessioni, dice colei che vive con la scorta. Però, quando sono gli italiani pallidi a commettere crimini contro le donne, si urla all’emergenza violenza ed insorgono le femministe. Quando gli stessi crimini li compiono gli stranieri, si tende troppo spesso in qualche modo con la supercazzola, di giustificare. Poi, sta cosa della violenza di genere, è insopportabile.…
Continue reading

Da Efialte a Clooney

La Storia è piena di tradimenti e quindi di traditori, forse si può addirittura affermare che la Storia sia scritta dal tradimento.
Il tradimento (vero o falso che sia) più famoso della Storia fu sicuramente quello di Giuda, quello più antico che mi venga in mente quello di Efialte che alle Termopili tradì gli Spartani di Leonida per indicare agli invasori Persiani un sentiero di montagna che avrebbe preso alle spalle i difensori della Grecia.

Continue reading

Ellis Island: l’isola delle lacrime

Milioni di immigrati nel corso della storia hanno popolato quello che è oggi l’emblema della multietnia mondiale, ovvero gli Stati Uniti d’America. Uomini e donne di origini europee (soprattutto italiani e abitanti del sud-est europeo), cinesi, bengalesi, africani, arabi e mediorientali oggigiorno sono cittadini americani a tutti gli effetti. I padri, i nonni o i trisavoli di tutta questa gente, nel secolo scorso, lasciò la propria patria e le proprie famiglie alla ricerca di fortuna, guardando con occhi pieni di speranza un paese che poteva offrire loro un futuro migliore, gli States.
Continue reading

Ai comunisti manca la Cultura della Libertà

Possono andare fin che vogliono ai forum dei capitalisti, possono pronunciare tutti i sinonimi di liberale che trovano sul vocabolario, possono inventarsi qualsiasi altra storia da raccontare, ma il dna dei comunisti impedisce loro di comprendere e applicare i più elementari principi di Libertà.
Se Fiano e Scalfarotto propongono leggi repressive della Libertà di Opinione con relative sanzioni, Rossi chiede l’applicazione della legge Mancino contro chi pubblica un vecchio manifesto.

Continue reading

Il no di Ungheria e Repubblica Ceca

“Meglio niente fondi che i migranti”. I Paesi che sfidano l’Ue e non accolgono. Rivolta contro la Corte di giustizia che impone di accogliere i migranti. L’Ungheria: “Non ne accettiamo uno in più”. E la Repubblica Ceca: “Non ci facciamo minacciare” di Giovanni Neve

Meglio perdere i fondi Ue che accogliere i rifugiati (e, in modo particolare, i musulmani).

Continue reading

La strage dei Cosacchi

Ricordiamo a chi urla che la Russia ha rubato la Crimea che i cosacchi sono già stati traditi una volta da quelli che hanno finto di fare qualcosa per loro. Il cimitero dei Cosacchi si trova a Lienz, nella località detta “Peggetz”, accanto alla Drau (Drava). Qui, nel 1945, si verificò una tragedia che molti dimenticano volentieri e molti non conoscono: la morte di 25.000 Cosacchi.
Continue reading

Anche la nostra salute a rischio con l’immigrazione

La notizia di una bambina di 4 anni morta per una malattia tropicale senza che fosse mai andata nelle zone a rischio deve farci riflettere sul fatto che le “risorse” della Boldrini, di Bergoglio e della sinistra in genere non solo mettono a rischio la nostra sicurezza e incolumità fisica portandoci le loro guerre, ma potrebbero anche riportare in Italia e in Europa malattie da tempo debellate e contro le quali i nostri anticorpi non sono più in grado di difenderci.…

Continue reading

Criminali illegali

Dal facebook di Sherif El Sebaie
Leggete per favore le dichiarazioni del Sindaco del paese in cui vive la famiglia dei minorenni dello stupro di Rimini, e ditemi se è normale quello che ho letto: “Avevamo trovato i soldi, più o meno 5 mila euro a persona o forse di più, per farli rientrare in Marocco dove si trovava il padre già espulso.
Continue reading

Sciocchezzaio scandinavo

Ci sono alcuni temi che, tirando fuori il peggio di molti, ne mettono a nudo l’inconsistente vacuità.
In Italia il Fascismo e la Mafia sono due di quei temi al top da decenni, anche se oggi sono fortemente minacciati nel loro predominio dalla Omofobia e dal Razzismo (tutte le maiuscole sono volute per accrescere la bile del sinistrume che dovesse leggere queste righe).

Continue reading

Stupri e invasione, invasione e stupri

Avrete notato in questi giorni che è scattata una strana operazione, modello FBI all’americana a proposito del “branco di Rimini”, ovvero gli stupratori della turista polacca 26enne, gli aggressori del suo compagno, e del trans (lo scrivo al maschile, poiché non capisco la ragione per scriverlo al femminile).La domanda che i frequentatori di questo blog si sono posti  è : ci sarebbe stata una simile efficenza ed efficacia nella cattura se la parte lesa fosse stata una cittadina italiana  e non ci fossero state le provvidenziali pressioni del governo polacco che giustamente (e sottolineo l’avverbio), ora vorrebbe perfino l’estradizione delle  bestie del branco?La risposta è NO e ne abbiamo già la riprova.Avete notato che sull’energumeno nigeriano che ha violentato l’anziana signora 81enne nel parco di Milano è caduto il silenzio?

Continue reading