Preti mancati e cervelli fritti

Ici anche per la Chiesa Riccardi: “Siamo pronti a rivedere l’esenzione”. Il ministro per la Cooperazione riapre la partita sull’Ici: “Si dovrà intervenire con tasse”. Sull’immigrazione: “Compromesso tra ius solis e ius sanguinis” di Lucio Di Marzo
Ici anche per la Chiesa. A tornare sull’argomento è il ministro per la Cooperazione internazionale, l’integrazione e le politiche familiari, Andrea Riccardi, nell’ambito di un’intervista alla Stampa realizzata dopo che ieri lo stesso giornale aveva sentito il presidente della Conferenza episcopale, Angelo Bagnasco.…
Continue reading

Nonno Mario e le agenzie di rating

E’ risaputo, le agenzie di rating sono dannose, inutili e distruttive ma… il trionfale ingresso in usa, i complimenti e l’altrettanto trionfale ritorno da quel viaggio ammericano con la vittoria in tasca… lo sperticamento in lodi di qualunque media italiano ed estero, tutto il lecchinaggio politico e non per la “ripresa della credibilità“… e poi?…
Continue reading

Whitney Houston

Guarda il video su YouTube Mi capita sempre, mi era successo anche con Michael Jackson. Quando sono in vita, questi personaggi, li vedo solo come grandi personaggi talentuosi di successo, beati loro. A volte penso anche che i miti che si creano intorno a loro siano anche esagerati, se non fastidiosi.…

Continue reading

Italia e Grecia

Italia e Grecia sono la culla della Civiltà Occidentale.
Nel 490 a. Ch. n. a Maratona, dopo l’epica ed eroica resistenza delle Termopili, l’esercito delle città-stato greche sconfisse il potentissimo esercito invasore persiano e undici anni dopo, a Platea, pose fine ai sogni del sovrano orientale di “sfondare” ad occidente.
Quella resistenza, quella vittoria significò la salvezza dell’Occidente dalla orientalizzazione e consentì a Roma di proseguire nella sua lenta e inesorabile crescita che la portò alla conquista del mondo sul quale calò le sue leggi, civilizzando quello che, fino ad allora, era pura barbarie, assimilando il meglio dei popoli evoluti, come i Greci, nel frattempo conquistati.…
Continue reading

Decesso… grazie alla tirannia Ue

Prima qui:  La morte di una Nazione e del suo Popolo.
Mettete i soldi nei vostri cannoni.
l’ignobile ricatto dei merkozy alla grecia: comprate le nostre armi o niente aiuti. L’ex premier Papandreou costretto a comprare 2 sottomarini (1,3 mld di euro) e 223 carri armati (403 mln di euro) dalla merkulona, 6 fregate e 15 elicotteri (4 mld di euro) da sarko.…
Continue reading

In risposta alle esternazioni del Sig. Mauro Libè.

Parma, 12/02/12
Non sappiamo con certezza se il Sig. Mauro Libè abbia delle compartecipazioni in aziende agricole o allevamenti di mucche da latte, ma dalle sue ripetute esternazioni contro le quote latte ci dobbiamo chiedere perché sia così spaventato e preoccupato dalle indagini che la sezione dei Carabinieri del ministero dell’Agricoltura ha compiuto in tutta Italia.…
Continue reading

La lotta dei Greci, la resa dei Romani

Guarda il video di questo articolo su YouTube Letto così il titolo potrebbe fare pensare a una bella pagina di storia antica. Quando i Greci e i Romani dettavano la civiltà, la cultura e le leggi ai Popoli. Giulio Cesare è stato il primo fautore dell’Europa unita esportando architettura, leggi e ordine, i Greci sono […] …

Continue reading

Non interferisco…

Ma daltronde, finora s’è sempre sfilato (vedi cacciata di B., vedi governo monti, vedi i compitini a casa della ue… ), esattamente come s’è sfilato ieri… l’ultima volta.
«La crisi? Italia sta facendo sua parte per uscirne». Lavoro, Napolitano: « Serve un accordo». Il presidente della Repubblica: «Forte sforzo per far entrare giovani nel mercato con la giusta preparazione»
MILANO – «È fondamentale concepire anche la riforma del mercato del lavoro in funzione di un accrescimento della produttività che, purtroppo, in Italia è stata stagnante da molti anni».…
Continue reading

Tornano i comunisti. Ma forse lo sono sempre rimasti…

Come sostenuto da me, da Berlusconi e da pochi altri, i comunisti non cambiano, non cambieranno mai. Cercano di riciclarsi, cambiando il nome al partito, ma poi ritornano al punto di partenza.Ulteriore conferma è la vittoria di ieri alle primarie genovesi del PD del candidato vendoliano Marco Doria, che ha battuto l’ uscente sindaco Marta Vincenzi, che proprio la scorsa settimana si era lasciata andare a dichiarazioni poco simpatiche sulle Foibe.Il vincitore, oltre ad essere figlio di Giorgio (noto come il “marchese rosso“, comunistissimo, punta di diamante della gauche caviar e discendente di un ramo collaterale della casata genovese), nel proprio sito dichiara bellamente:“Negli anni liceali sono stato iscritto alla Federazione Giovanile Comunista Italiana e quindi, da maggiorenne, al PCI.

Continue reading