Il governo e la centralità del cittadino

E’ logico, purtroppo, è nella natura degli umani darsi addosso sempre e comunque quando ci si pone in blocchi contrapposti. Questo succede tra abitanti di una città e dell’altra, di un paesino e dell’altro, di una regione e dell’altra, di una nazione e dell’altra, di un continente e dell’altro, di un emisfero e dell’altro, tra […] …

Continue reading

Imbroglioni

Monti: “Migliora la competitività”. E’ un caso la doppia poltrona del ministro Profumo. Che si giustifica: “Il Cnr non mi paga lo stipendio” di Francesco Cramer
Roma – Un Consiglio dei ministri fiume quello che ieri ha partorito il decreto legge sulle semplificazioni: più di sei ore di discussione motivate dal fatto che la carne al fuoco era davvero tanta.…
Continue reading

Complici dell’assassinio di uno stato

L’amara verità sulla Libia: si rischia un’altra tirannia. Le milizie che hanno abbattuto Gheddafi con l’aiuto della Nato non disarmano, il Paese è nel caos e il governo provvisorio è inetto di Livio Caputo
Quando, il 3 gennaio scorso, il presidente del Comitato nazionale di Transizione (Cnt) Mustafa Abdel Jalil avvertì che se le varie milizie che avevano contribuito alla cacciata di Gheddafi non accettavano di sciogliersi la Libia sarebbe precipitata nella guerra civile, sapeva quello che diceva.…
Continue reading

La felicità degli italiani

Fitch declassa l’italia… ma dicono che senza Monti, poteva andarci anche peggio. E nel frattempo, coi soldi del canone rai, paghiamo 300 mila euro all’ospitata sanremese di Celentano. Ma si sa, lui tiene famiglia.

Immigrati, permessi più facili Monti: “Sui titoli di studio una consultazione pubblica”. Il Cdm ha dato il via libera al dl semplificazione.

Continue reading

Per non dimenticare !!

Nazismo e comunismo sono due specie all’interno dello stesso genere. Entrambi vogliono costruire una società perfetta eliminando tutto ciò che si oppone al raggiungimento dello scopo. Eppure il primo è ricordato come un incubo, il secondo è solo rimosso dalla coscienza.Che gli orrori del comunismo siano in Italia un tabù, è noto.I crimini del comunismo non sono mai stati sottoposti a una valutazione legittima e consueta né dal punto di vista storico né da quello morale, o almeno in maniera troppo superficiale se paragonata al grande approfondimento che viene fatto sul nazismo, ma anche senza il paragone bisogna dire che l’argomento è troppo poco trattato.La storia dei regimi e dei partiti comunisti, della loro politica, dei loro rapporti con le rispettive società nazionali e con la comunità internazionale non si riduce alla dimensione criminale e neppure a una dimensione di terrore e di repressione.…

Continue reading

Una voce a sorpresa contro la cittadinanza facile

Giovanni Sartori è un cosiddetto “politologo” in auge a cavallo tra la prima e la seconda repubblica per le sue tesi che propugnavano un sistema elettorale che, sostanzialmente maggioritario, garantisse la governabilità e la rappresentanza popolare.
Come tutti i cosiddetti “intellettuali”, a maggior ragione se “professoroni” alla Monti, si adombra e si impermalosisce se viene ignorato o non ossequiato come lui pensa di dover essere.…
Continue reading

Giulio Ferroni contro la letteratura italiana

Un critico che non le manda a dire. Viene da pensare a questo, fin dalle prime pagine di Scritture a perdere, agile pamphlet o raccolta di interventi di Giulio Ferroni, noto a tutti per le antologie della Letteratura italiana mondadoriana, o per il diffuso La passion predominante.

Critico, storico della letteratura, giornalista, scrittore e professore ordinario di Letteratura italiana a Roma: sfaccettature multiple che spiegano l’estrema precisione scientifica di Ferroni, nonché lo stile accattivante e l’estrema chiarezza delle sue pagine critiche.…
Continue reading

Ma chi ci governa veramente?

Chi ci governa veramente? Persone che hanno vissuto a sinistra o sinistroide il 68’ e paraggi. Sono diventati professori ma hanno conservato le illusioni perché si sono sempre ben guardati dall’abbandonare lo stato, quello dell’insegnamento, ed entrare nel mondo del lavoro vero. Sono andati in Europa, ed hanno cercato di realizzare le loro utopie, magari soft, ma sempre utopie e così ci hanno regalato la globalizzazione,l’Euro e tante altre cose che erano di interesse dei grandi gruppi esteri, della cui potenza ed importanza questi professori dello stato, si sono imbibiti.…

Continue reading

La Puglia di Vendola va sott’acqua

Acquedotto pugliese

Se ci fosse una graduatoria tra gli amministratori pubblici che hanno “narrato” di più, senza poi trasformare le parole in realizzazioni e soluzioni, in testa non potrebbe che esserci il campione del pensiero narrativo della politica italiana. Nessuno, infatti, più di Nichi Vendola da Terlizzi, cittadina dei fiori in Provincia di Bari, meriterebbe la testa della classifica.…

Continue reading

Quei Cattolici Illuminati che la sanno lunga su Gesù e Castellucci.

Nel corso di questi anni ho dovuto smentire svariate panzane cattocomuniste che propinano immagini di un Gesù pvoletavio e povero tra i poveri. Non è così, sappiamo che San Giuseppe era un artigiano benestante e San Pietro un piccolo armatore di barche, ne aveva diverse e le affittava. Gesù inoltre chiedeva la povertà ai Santi, ma amava i peccatori, capace nella sua Bontà Divina di perdonarli e comprendere quanto la natura umana sia tentata dal Male, a causa del Peccato originale.

Continue reading