Una guerra (in)civile che non avrà mai fine

Un tal Fiano, del pci/pds/ds/pd, è sceso in campo per vietare i gadget Fascisti e rinverdire, dopo oltre 70 anni, l’antifascismo da museo.
Un tal Corsaro gli ha risposto a muso duro, sollevando gli strepiti di Renzi, della Boldrini e di tutta l’accolita di sinistra che ne chiedono le dimissioni (e perchè mai ?

Continue reading

Ma qual’è la differenza ?

Leggo che la presidentessa della camera Boldrini interpreta un “disagio” che, in oltre 70 anni, nessuno aveva mai colto: vivere sotto monumenti architettonici opera del Fascismo.
Come è possibile porre rimedio a questo disagio psicologico che limita il godimento della vita e causa notti insonni e irreversibili danni psicobiologici ?

Continue reading

A presto!

Carissimi, lo so, sto trascurando il blog, sto trascurando la mia pagina su Fb, sto trascurando anche me stessa. Ma sopratutto voi che mi seguite, volete bene a questo blog e anche a me. Non so spiegare che cosa mi sia successo a partire dalla morte di Mimmo, sembra che null’altro abbia importanza, un evento […]…

Continue reading

La democrazia dai piedi d’argilla

A più di 72 anni dalla fine della guerra e a quasi 75 anni dalla fine del Regime, il Fascismo fa ancora paura al pensiero debole della sinistra-
A tal punto che, lungi dall’abolire l’anacronistica XII norma transitoria della costituzione del 1948, lungi dall’abrogare la legge Scelba, lungi dal cancellare la legge Mancino, la sinistra ne introduce altre, liberticide, contro la Libertà di Pensiero, di Opinione, di Propaganda, di Stampa e persino contro simboli, gestualità e gadgets che non le sono graditi.

Continue reading

Bonino e gli immigrati

Ho trovato un commento interessante su un post di Maurizio Blondet che trattava altro argomento. E rendetevi conto, qualora non lo avreste già fatto, in che mani siamo…
La senatrice Emma Bonino è ora impegnata nella raccolta delle firme per la legge di iniziativa popolare, dal titolo “Nuove norme per la promozione del regolare permesso di soggiorno e dell’inclusione sociale e lavorativa di cittadini stranieri non comunitari”.
Continue reading

La bugia sull’isolamento di Trump

Il vertice G20 di Amburgo senza alcun epocale accordo.
Sul commercio, la dichiarazione finale contiene una petizione di principio per il libero scambio e un’altrettanto scontata e sacrosanta affermazione sul diritto degli stati di difendere la propria produzione dalle pratiche commerciali scorrette.
In parole povere se in Cina e altrove il costo del lavoro è un decimo di quello delle nazioni occidentali perchè c’è un regime tirannico che schiavizza i lavoratori e, quindi,i prodotti (peraltro di qualità inferiore) costano un decimo dei nostri, è legittimo imporre dazi che riequilibrino la concorrenza.

Continue reading

Effetto serra nella testa di Renzi

Renzi è il tipico esponente di quei cattocomunisti che nella democrazia cristiana esprimevano opinioni in base alla platea, alle circostanze, alla convenienza.
Non ha idee sue, tranne la maggior gloria di se stesso.
Gioca quindi a tutto campo.
Lui vorrebbe che tutti, a Destra come a sinistra, si riconoscessero nella sua guida.

Continue reading

2017 – Prestazioni/consumo Honda NT 650 Deauville

Lo so, lo so… arrivo buon ultimo a parlare delle prestazioni della Deauville 650, a vent’anni dall’uscita di questa moto di cui hanno parlato, nel tempo, i vari siti di moto e decine e decine di forum… compreso io quando ero possessore della prima Dea… Perdonatemi… tenete anche conto della mia età 😉 L’altro ieri sono andato a Rivolta D’Adda per ritirare la mia nuova (in realtà usata: 13.500 km) Honda NT 650 Deauville.…

Continue reading

Dal vertice di Tallinn sull’immigrazione: nulla!

Chi si aspettava qualcosa di concreto e fattivo dal vertice di Tallinn sull’immigrazione ha avuto la risposta che si meritano i creduloni piddioti: nulla di fatto. E non c’era bisogno di andare in Estonia. Minniti è tornato  umiliato e con le pive nel sacco, costretto ad ammettere: “Ci sono posizioni diversificate, se ne discuterà con molta franchezza”.

Continue reading

Bill Gates si redime, Bergoglio persevera diabolicamente

Tutti sanno chi sia Bill Gates.
Ricco sfondato, usa parte delle sue ricchezze per aiutare i poveri.
Lui conosce bene, perchè finanzia aiuti e progetti per l’Africa, quale sia la risposta degli africani.
Bill Gates ci ammonisce quindi a smetterla con l’accoglienza, perchè più ne accogliamo, meglio li trattiamo, più ne verranno, attirati come le api dal miele.

Continue reading