Il PD si aggrappa alle tonache, le tonache parlano sinistrese

Ormai non passa più un giorno senza dover subire  purghe bergogliane. E che PURGHE! Stalin era quasi un dilettante in confronto. Provate voi stessi a farvi un Google con le due parole di ricerca “Bergoglio e clandestini”, e otterrete, al riguardo, un florilegio delle sue declaratio, per dirla in latinorum.…
Continue reading

Nunzio dell’Apocalisse

Quei due nell’immagine non si riposano mai.
E fanno pure proseliti.
Bergoglio, ormai lo conosciamo (e per questo lo evitiamo) si è incattivito contro l’Italia e poi contro l’Occidente, pretendendo che si dia asilo a tutti gli immigrati di questo mondo, mantenendoli a spese nostre.
Galantino (che di nome fa Nunzio, nomen omen …) ha affermato che gli immigrati sono “italiani senza cittadinanza”.

Continue reading

The Quarryman

[…] Restando solo a livello di musica e costume nella nostra epoca, con tutti i distinguo dai perso- naggi appena citati, ci soffermiamo a parlare solo di gente, e in particolare ragazzi, all’apparenza senza nulla in più di tanti altri – come tanti della loro età a quei tempi – che nel 1957 s’incontrarono nella loro cittadina dell’Inghilterra in una festa par- rocchiale nella quale c’erano alcuni che suonavano capeggiati dal chitarrista, un certo John, in una band dal nome Quarrymen, messa su dallo stesso l’anno precedente (continua)

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).…

Continue reading

Sull’essere indegni

Un predisente della repubblica che parla contro il proprio paese, è un presidente indegno di ricoprire una carica del genere.
Mattarella: “No ad un ritorno alla sovranità nazionale”. È bufera: “Parla contro la Costituzione”

È il tema della sovranità a tenere banco in occasione delle celebrazioni per l’anniversario dei Trattati di Roma.

Continue reading

Le nuove ingerenze del vaticano…

Ius soli, Galantino (Cei) attacca ancora: “Dai politici tifo da stadio”. La Cei torna all’arttacco: “Sulloius soli approccio curvaiolo”. E accusa la politica: “Legge approvata alla Camera da chi oggi non l’approva” di Sergio Rame
“Se il tempo che si vuole frapporre per l’approvazione, è un tempo destinato a migliorare le cose, avrebbe un senso.…
Continue reading

Il Padre Nobile

Grillo ha passato il testimone a Di Maio (?!?) ritagliandosi il ruolo di Padre della patria grillina.
E Grillo credo abbia poco più di 70 anni.
Oggi Silvio Berlusconi compie 81 anni, una età alla quale la maggioranza delle persone ama restare in casa, magari in inverno davanti ad un caminetto e in estate alla fresca ombra di un bosco, seduto su una panchina, ricevendo vecchi amici e giovani ansiosi di imparare e ricevere consigli, anche se sappiamo tutti sbagliare da soli.
Continue reading

Paese che vai, Alfano che trovi

In quanto Italiani, siamo perfettamente a conoscenza dei voltagabbana di casa nostra, da Badoglio a Fini per scendere a Bondi e finire con Alfano, l’uomo senza quid (per otto anni ministro di tutto – Giustizia, Interni, Esteri e con un partito sotto il 3% e nel quale si farà fregare da Casini).

Continue reading

Basta offerte a tutte le associazioni cattoliche

La misura è colma da un pezzo, ma sembra che in Vaticano non intendano affatto desistere e così abbiamo sentito il capo dei vescovi italiani, Bassetti, sproloquiare sullo ius soli.
Il silenzio degli atei (devoti o meno che siano), dei comunisti trinariciuti e dei girotondini sempre pronti a impugnare il vessillo della laicità dello stato, è assordante.

Continue reading

I soldi degli sms

Sms per il sisma, dalla pista ciclabile alla grotta termale: i progetti finanziati. Il tesoretto destinato con gli sms ai terremotati è finito, come denunciano i comitati di chi ha dovuto fare i conti col sisma, per il “finanziamento di appalti che nulla hanno a che vedere con il terremoto” di IlGiornale
Il tesoretto destinato con gli sms ai terremotati è finito, come denunciano i comitati di chi ha dovuto fare i conti col sisma, per il “finanziamento di appalti che nulla hanno a che vedere con il terremoto”.…
Continue reading

Brava Meloni !

Compressa e penalizzata tra le elezioni in Germania e lo spettacolo dei grillini a Rimini, poche sono state le notizie su Atreju 2017, ma ho avuto la possibilità di ascoltare parte del discorso della Meloni.
Un discorso da Leader.
La Meloni, in totale contrasto con il suo fisico minuto, si è messa alla testa di una comunità che, dopo il tradimento di Fini, era palesemente allo sbando e sta riuscendo a ricompattarla.
Continue reading