Sadiq Khan e la sicurezza…

Sadiq Khan dice che il problema è l’ondata antimusulmana a Londra… Deve difendere i suoi correligionari. Finché sono morti i non musulmani,  il sindaco taceva e non condannava, era tutto normale, secondo lui e bisognava abituarsi all’idea che in una grande città, possono accadere simili attentati. Morto un musulmano, bisogna difendere tutti i musulmani di Londra dall’ondata di odio antiislamico e chiede più sicurezza.
Continue reading

L’esercito dei cloni (di Gianni e Pinotto)

Dopo Gentiloni&Minniti, ecco un’altra coppia degna di entrare nell’esercito dei cloni di Gianni e Pinotto: Bergoglio&Galantino.
Quei due non perdono occasione per  fare danni.
Iniziò il primo, recandosi a Lampedusa e proiettando l’idea che le porte dell’Italia (che, peraltro, NON è la sua Patria) fossero spalancate ai clandestini di ogni ordine e grado.

Continue reading

La microvittoria di Micron

Direi che la vignetta francese dice molto di più di tante parole: il burattinaio è Jacques Attali che dà la corda al pupazzetto Micron. La musica è sempre quella e la dirige lui, il Satanasso in persona. Oramai con le parole si può dire quel che si vuole, negando l’evidenza: perfino “sono io l’antisistema.”.…

Continue reading

Giornata a Milano dal concessionario moto Hyosung

Raga, appena tornato da Milano, stamattina alle 10:30 ero già davanti alla concessionaria. Ma era chiuso! Chiesto ai negozi vicini: apre ore 14:30. Fatto giro per Milano ma non trovato milanesi, ora milanesi sono tutti cinesi 😉 Andato Honda per vedere una bella esposizione, che non trovo in concessionarie Genova. Pomeriggio 14:30 tornato concessionario.…

Continue reading

Gentiloni&Minniti:balle sull’immigrazione

La Repubblica delle idee è il remake delle feste dell’Unità e in quanto tale rappresenta il megafono della propaganda estiva dell’odierno pci che si è battezzato pd per fare posto ai sodali ex democristiani.

Sabato sono intervenuti, con larga copertura delle penne di regime radiotelevisive e cartacee, Gentiloni e Minniti.
Come Gianni e Pinotto (citare Stanlio ed Olio sarebbe stato dar loro troppo onore) si sono esibiti nell’improbabile difesa della loro letale politica immigrazionista.

Continue reading

Trump al bivio. E anche noi Italiani Veri

Prosegue l’accanimento delle consorterie tramite i loro sudditi contro il Presidente Trump che, nonostante tutto, cerca di rimediare all’incompetenza dolosa del suo predecessore, in ultimo ripristinando ed accentuando l’embargo contro Cuba.
Trump si trova però ad un bivio: arrendersi alla gigantesca ostilità dell’apparato burocratico e affaristico oppure reagire dando battaglia ?

Continue reading

Qui si difende l’Italia o si muore

Se passa lo ius soli tutto diventa lecito.
Lo sradicamento cui porterebbe rende la battaglia contro un simile principio barbaro, estraneo alla nostra Storia, la madre di tutte le battaglie.
La legge che la sinistra vuole imporre ha persino effetto retroattivo, cioè non solo verrebbe regalata la cittadinanza ai figli di stranieri che nascessero in Italia dopo la sua promulgazione, ma anche a chi è già nato.

Continue reading

Sullo ius soli piddiota

Faccio mie le parole di Alfio Riccardo Krancic (che ogni 3×2, il suo account viene bloccato da facebook e dalle orde di buonisti di merda, immensa solidarietà a lui):
Se io andassi in Cina per lavoro e li avessi un figlio da mia moglie italiana; nessuno si scandalizzerebbe se qualcuno mi dicesse che mio figlio non è cinese.
Continue reading

Non sono Italiani

Quella sinistra che è sempre stata contro l’Italia e gli Italiani, sin dall’intervento nella Grande Guerra, insultandone i Reduci, quindi remando contro ad ogni tentativo di portare l’Italia al livello delle altre nazioni dominanti, dopo aver svenduto la Sovranità ad un ente sovranazionale che è l’erede diretto dell’internazionalismo socialcomunista e dopo aver sradicato l’Identità Nazionale con l’immissione massiccia di clandestini, ora cerca, con un colpo di mano, da minoranza quale è, di imporre il barbaro ius soli per regalare una immeritata cittadinanza italiana ai figli di quegli stessi immigrati di cui ci sta riempendo.

Continue reading

Sosteniamo l’iniziativa di Zaia!

Ogni tanto, ecco una buona notizia. E quando c’è, bisogna darla: sono così rare!  Luca Zaia governatore della Regione Veneto impugna  il decreto sull’obbligo dei vaccini imposto da Beatrice Lorenzin. Bravo Zaia!

Il presidente della Regione  Veneto Luca Zaia ha annunciato due giorni fa che la giunta regionale ha dato mandato all’Avvocatura di impugnare davanti alla Corte Costituzionale il decreto del Governo.

Continue reading