Home » Archive by categorysilvio berlusconi (Page 5)

Schizofrenie…

Prima qui e poi anche qui.
Manovra, si va verso la fiducia Supertassa e aumento Iva al 21%

Roma – Il Governo ha deciso di innalzare l’aliquota ordinaria dell’Iva dal 20 al 21%: lo rende noto Palazzo Chigi in una nota. Tale aumento non è temporaneo: secondo quanto si apprende da fonti di governo, non è stata fissata una scadenza (si era parlato di 3 mesi) per quanto riguarda la durata.

Continue reading

Un Tea Party per l’Italia

Avevo in mente da tempo di scrivere sul Tea Party e su quanto sarebbe necessario che si realizzasse anche in Italia un movimento analogo.

Mi è venuto un post lungo il doppio del solito.
Pazienza.
Del resto è il post del fine settimana …
Le manovre fiscali ordite dal socialista Tremonti a luglio ed agosto, lasciano sul terreno la credibilità di questo Centro Destra e, cosa più grave, del suo Leader Silvio Berlusconi che, ormai, non potrà più distinguersi dagli altri statalisti del teatrino della politica avendoci messo le mani in tasca ed anche in modo brutale (anche se sempre meno di quanto avrebbero fatto da sinistra).…
Continue reading

Migrazione biblica

Lampedusa, riprendono gli sbarchi, il governo estende lo stato d’emergenza. Cinquecento arrivi in un giorno. Un provvedimento del presidente del Consiglio allarga l’area dei Paesi per i quali valgono le regole speciali per l’assistenza umanitaria.
Ore di fuoco nel mare di Lampedusa. Centinaia di immigrati stanno arrivando sull’isola nelle ultime ore.…
Continue reading

La fine della democrazia?

Dal blog del deputato gollista Nicolas Dupont-Aignan, leader del movimento gollista “Debout la Republique” e candidato alla presidenza nel 2012, una triste analisi sulla fine dell’istituzione democratica ormai consegnata nelle mani dei banchieri. Una considerazione che parte proprio dalla lettera con cui Trichet e la BCE hanno dettato al governo italiano la manovra finanziaria, una manovra che ricalca in tutto e per tutto le stangate di prodiana memoria e che pone definitivamente fine alle distinzioni tra destra e sinistra.…

Continue reading

Chi fa cadere le borse ?

Così titola Le Monde, prestigioso quotidiano francese.

I suoi giornalisti, però, non hanno dimostrato sufficiente sagacia, infatti non si sarebbero posti tale domanda se ascoltassero le pluriquotidiane liturgie di Bersani e compagni che hanno da tempo individuato il Responsabile, il Male Assoluto: Silvio Berlusconi.
Se la Lehman è fallita, la colpa è di Berlusconi.…
Continue reading

Servi e più servi della BCE

Ormai è ufficiale: questo governo è stato commissariato dai poteri forti internazionali che gli dettano l’agenda delle misure e degli inasprimenti fiscali (chiamati con eufemismi  soft, “riforme”) da dover assumere per far fronte al “pareggio di bilancio”. Quest’ultimo è un altro ipocrita eufemismo per non dire che il debito “sovrano” (l’unica sovranità concessaci nella nostra storia) è, come ho già detto, inestinguibile, per sua  stessa natura strutturale.

Continue reading

Il Governo c’è, la sinistra invece è andata in ferie !!

Gli stati Uniti sono stati declassati per la prima volta e siccome per la sinistra Barak Obama è un santo elevato alla settima potenza ancora prima  della sua elezione alla Casa Bianca, la colpa della retrocessione americana sarà di qualcun altro . Per Luigi Bersani presumo che dall’alto della sua arguzia politica abbia già identificato il colpevole in Silvio Berlusconi.…
Continue reading

I buffoni… ci ripensano

Solo ieri Calderoli ci diceva che: “di fronte ad una crisi come questa, i politici non hanno diritto di andare in ferie questo agosto”. Oggi hanno già cambiato idea. Ma invece che straparlare a vanvera, non sarebbe meglio tacere preventivamente? Io penso che farebbero un pò meno schifo se tenessero almeno una volta quella bocca chiusa.…
Continue reading

Berlusconi novello Dorando Pietri

Dorando Pietri fu il marciatore italiano che alle olimpiadi di Londra del 1908, avendo tagliato il traguardo sorretto dai giudici di gara impietositi e preoccupati perchè lo vedevano barcollare, fu squalificato e perse la medaglia d’oro.
Il suo nome, però, è ricordato più del vincitore (che dovrei cercare appositamente) e la sua vicenda è nota agli appassionati e sportivi di tutto il mondo.…
Continue reading

Della serie: buoni sì, ma fessi no

A proposito del post di Eleonora Milano, di male in peggio?, leggendo il post e la striscia di Reuters qui sotto, si può comprendere il motivo del suo disappunto, a riguardo della città di Milano, qualora dovesse passare nelle mani di Pisapia.E, a tal proposito, basta con i finti moralismi, perchè, a quanto pare, i più puliti avrebbero la rogna, come si evince anche da questo post su Marco Travaglio, e da quest’altro su Concita De Gregorio, o qualche scheletro nell’armadio, come è il caso dell’altro candidato a sindaco di Milano.…
Continue reading