Home » Archive by categoryreligione (Page 9)

Il pensiero politico dopo le ideologie

Il potere culturale ha tentato di liquidare Augusto Del Noce archiviandolo fra i filosofi inattuali ossia refrattari al furore squillante sul palcoscenico postmoderno. Antonio Livi ha tuttavia stabilito che, nell’età della parlantina senza controllo, l’ostracismo alla memoria di Del Noce, pensatore irriducibile agli sdegni crepuscolari, si deve al fatto che egli fu sostenitore di una “metodologia storiografica, che si fonda su induzioni di carattere schiettamente sperimentale, e arriva a stabilire delle leggi universali sulla base di fatti accuratamente esaminati e valutati attraverso il confronto con fatti analoghi”.…

Continue reading

Quei Cattolici Illuminati che la sanno lunga su Gesù e Castellucci.

Nel corso di questi anni ho dovuto smentire svariate panzane cattocomuniste che propinano immagini di un Gesù pvoletavio e povero tra i poveri. Non è così, sappiamo che San Giuseppe era un artigiano benestante e San Pietro un piccolo armatore di barche, ne aveva diverse e le affittava. Gesù inoltre chiedeva la povertà ai Santi, ma amava i peccatori, capace nella sua Bontà Divina di perdonarli e comprendere quanto la natura umana sia tentata dal Male, a causa del Peccato originale.

Continue reading

La destra genovese nel tunnel degli ideali

Mentre passeggiavo con il mio cane mi ha fermato un giovane studente di giurisprudenza e mi ha chiesto come è possibile liberare la mente dalle nebbie depositate da decenni di diseducazione scolastica, politica, giornalistica, televisiva, cinematografica e (pur troppo) parrocchiale. Diseducazione è la parola adatta a significare il risultato di mezzo secolo di varia umanità, di confusioni incoraggiate dai compromessi sottoscritti da cattolici modernizzanti con il laicismo furente e incapacitante.…

Continue reading

Il Cristo viene ucciso in Nigeria. Ma anche a Milano.

Crescono i massacri di Cristiani in Nigeria. Ma anche in italasia, non è che stiamo meglio. Ieri al Teatro Salone Pier Lombardo (da ieri torno a chiamarlo col vecchio nome…) è andata in scena l’ opera iperblasfema del regista cesenate ma francese d’ adozione Romeo Castellucci, “Sul concetto del volto del Figlio di Dio”.

Continue reading

Imbecillità ad oltranza

Un commento: “mi dispiace, da cattolico seppur non praticante, difendere il diritto da italiano di provvedere ai bisogni di profughi in altro modo…difatti, se andiamo a far di conto, non c’è discrasia più ampia nei confronti degli italiani più indigenti che l’occuparsi innanzitutto degli altri che, per arrivare da noi, spendono delle vere fortune che, se rapportate alle vere necessità, nascondono delle scuse più becere, dei sotterfugi più squallidi, delle vere truffe, insomma… con 7000 euro, nel loro paese, potrebbero vivere da ricchi per 10 anni!!!…
Continue reading

Immigrati esentasse…

Democratici e Vaticano sostengono l’abolizione della quota da pagare di Emanuela Fontana
Roma – C’è crisi, più tasse per gli italiani. C’è crisi, meno tasse agli immigrati. Dopo un mese di salassi annunciati e applicati, ora il governo Monti lancia l’unico messaggio anti-imposte dal giorno dell’insediamento. Seguendo un ragionamento che potrebbe essere corretto se non arrivasse da chi ha appena flagellato sessanta milioni di cittadini, i ministri dell’Interno Anna Maria Cancellieri e della Cooperazione internazionale Andrea Riccardi stanno lavorando ora in una direzione opposta: hanno deciso di «avviare un’approfondita riflessione e attenta valutazione sul contributo per il rilascio e il rinnovo dei permessi di soggiorno degli immigrati regolarmente presenti in Italia».…
Continue reading

Madiran:il pensiero cristiano fra destra e sinistra

Consumata dalla passione per la Banca vampiresca e appiattita dal consenso all’algido prestidigitatore Mario Monti, si è estinta la destra, vasta e bizzarra radunata dei portatori di due etichette: la piccola etica [etichetta] interpretata da pendolari in viaggio tra Luigi Pirandello, Giorgio Almirante e Luciano Gaucci e il marchio di fabbrica [etichetta] applicato dalla sinistra, che (insegna Jean Madiran) inventa, confonde, giudica e condanna i suoi nemici.…

Continue reading

Considerazioni sul convegno delle Acli a Genova

Condizioni di autentica povertà, troppo spesso generate da comportamenti degradati, famiglie allo sfascio o in grave situazione di precarietà con conseguenze drammatiche sulla prole, anziani malati e disabili, cioè persone autenticamente bisognose, in stato di solitudine e abbandono: dalle relazioni degli esponenti dell’Acli della Liguria, riuniti a Genova in convegno il 22 ottobre scorso, è emersa in tutta la sua drammaticità la situazione di una regione che da pretesa fucina della modernità sociale, culturale ed economica (alcuni ancora ricorderanno la Genova Città Laboratorio degli anni Settanta del secolo scorso, quella dove si sperimentavano le sorti magnifiche e progressive dell’intero nostro paese) si è trasformata in capitale, forse mondiale, della denatalità e dell’inerzia.…

Continue reading

Dittatura delle minoranze

Un commento all’articolo: “Continuiamo a sbagliare. Sono loro a dover essere tolleranti e rispettuosi nei confronti delle nostre usanze. Questo é il significato di integrazione. E’ un problema loro se non sopportano cristiani, ebrei, buddisti, taoisti, cioé tutti quelli che non sono come loro. Oltre a cio’ non dobbiamo concedere un centimetro a chi non rispetta la nostra civilta’ e ci uccide nei propri paesi per quello che rappresentiamo.
Continue reading