Home » Archive by categorypolitica interna (Page 60)

Il terzo Abusivo di Palazzo

17 febbraio. Il giorno del mandato al nuovo candidato Premier non è tra i più fortunati e non promette niente di buono. Siamo al terzo abusivo di Palazzo, con tutti i rituali fasulli che hanno accompagnato gli altri due precedenti abusivi. Ministri che ci stanno, ministri che rifiutano, altri che mettono paletti preventivi.

Continue reading

Gira la ruota

Che il bulletto di Firenze sia così logorroico perchè ha tanta saliva in bocca e nulla più, lo si era capito da tempo, prima ancora del suo “trionfo” alle primarie dei comunisti.
Si poteva però sperare che avesse superato la fase post adolescenziale che lo aveva visto protagonista di un fortunato (e rilassante) programma del grande Mike Bongiorno.
Continue reading

Sono impazziti in Forza Italia ?

Leggo che in Forza Italia sono in molti a “fare il tifo” per Renzi.
Uno tosto come Verdini, poi, sarebbe disponibile a regalare una dozzina di voti sottobanco per consentirgli di governare senza subire il ricatto di Alfano e compagni o della minoranza comunista.
Ma sono impazziti ?
Cos’ha Renzi per essere così indulgenti nei suoi confronti ?
Continue reading

Non esiste l’opposizione responsabile

Berlusconi ha fatto bene ad andare al Quirinale per le consultazioni infliggendo a Napolitano, che per quello che ha fatto non merita rispetto né istituzionale né di altro genere, uno schiaffo ben maggiore di quelli della Lega e dei grillini e provocando l’ennesimo travaso di bile al popolo viola di rabbia che ha sempre bisogno di cambiare l’aria al vuoto che ha tra le orecchie.
Continue reading

Anche Renzi si presta al gioco delle consorterie internazionali

Hanno fallito senza riuscire a passare da palazzo Chigi puntando su Fini.
Poi ci hanno provato con Monti, fallendo di nuovo.
Quindi hanno messo la sella sulla schiena di Letta credendolo un purosangue e scoprendolo un ronzino malconcio.
Adesso giocano la carta Renzi che, a sua volta, appare ben lieto di diventare il terminale italiano delle consorterie lobbistiche e finanziarie internazionali che vogliono asservire l’Italia e rendere sudditi gli Italiani.
Continue reading

Fratricidio piddiota con regia di Napolitano

Caino-Renzi contro Abele-Letta? quello che sta accadendo dietro le quinte di un partito, il PD, il partito più organico e omologo ai poteri finanziari internazionali, è indecente e rivoltante. Il tutto sotto la regia del solito pulcinellesco Napolitano. Un buon padre di famiglia dovrebbe creare armonia e accordo tra fratelli. Invece non pago di essere un malvagio e subdolo Patrigno nonché “Padrino” della Repubblica, l’attuale inquilino del Colle, fomenta discordie anche all’interno del suo stesso partito.…
Continue reading

Napolitano e gli Svizzeri

Qual’è la differenza tra Napolitano e gli Svizzeri che, con un referendum, hanno detto “basta” all’immigrazione ?
Il Popolo Svizzero si è pronunciato con un sonoro pernacchio verso la Merkel e l’europa sovietizzata e i loro governanti rispetteranno il volere popolare.
Napolitano ha fatto un sonoro pernacchio al Popolo Italiano, che aveva voluto e votato Berlusconi Premier,  per compiacere la Merkel e l’europa sovietizzata.
Continue reading

Cecchi Paone, NO !

Leggo che Forza Italia sta esaminando le candidature per le europee di maggio e, al sud, penserebbe di candidare Cecchi Paone.
Berlusconi, che ripetutamente sforna simpatiche battute in proposito, ci pensi bene prima di candidare Cecchi Paone o un qualsiasi omosessuale dichiarato le cui priorità legislative (unioni “civili” et similia con i relativi corollari dell’aumento delle spese statali e delle tasse per pagare pensioni di reversibilità e assistenza sanitaria al “coniuge”) sono totalmente contrarie ad ogni possibile progetto di Centro Destra.
Continue reading

Berlusconi e Grillo uniti dalle toghe

Non voterei mai per Grillo.
Non potrei mai votare per chi abolisce il reato di clandestinità aprendo l’Italia all’invasione degli immigrati (mentre in Australia un vero Patriota come il nuovo Premier Conservatore Abbot registra 50 giorni senza lo sbarco di un solo illegale).
Non potrei mai votare per chi, attraverso le cosiddette “unioni civili” (civili ?) concede dignità alla pratica omosessuale.
Continue reading

Ecco l’orgoglio che ci innalza

Lettera di Marcello Veneziani alla figlia: non vergognarti di un padre fascista.
Da rimarcare il periodo finale:
“E poi, al di là di quel che dite, essere fascisti non è un crimine, uccidere un commissario di polizia invece sì.”
E non è necessario aggiungere altro.

Entra ne

Continue reading