Home » Archive by categorymagistratura (Page 4)

Magistrati, sinistra e politica

Pm e anti Cav la verità della Fallaci: “Toghe serve della sinistra”. Che cosa pensava Oriana Fallaci della giustizia italiana? Lo scrisse in un suo libro e lo disse al Foglio: “Leggi manipolate con interpretazioni di parte”   
Gronda sangue da tutte le parti, il sansebastianizzato Berlusconi. I nemici lo hanno morso con tutti i denti che avevano in bocca.…
Continue reading

Scarcerati 6 mafiosi

Mafia, sei boss palermitani scarcerati in anticipo. Scarcerati dalla corte d’appello che ha ricalcolato la pena inflitta escludendo la recidiva: una rideterminazione, imposta dalla Cassazione di Luca Romano

Porte del carcere spalancate per sei boss palermitani, scarcerati in anticipo dalla corte d’appello che ha ricalcolato la pena inflitta escludendo la recidiva.

Continue reading

La colpa di tutti… tranne che dei genitori

Cercasi colpevoli per la morte di Tito. Il 12enne scalatore è caduto nel vuoto. Nel mirino chi ha prodotto l’attrezzatura, ma anche chi l’ha assemblata di Simona Lorenzetti

Torino – Una «grave carenza tecnica» e tanta «superficialità» avrebbero provocato la morte di Tito Traversa, il dodicenne campione di free-clymbing, precipitato il 2 luglio scorso da una parete di roccia alta 20 metri ad Orpierre, in Alta Provenza.

Continue reading

Congratulazioni al pedofilo (e al giudice, soprattutto)

Roma, il giudice rimanda a casa il vicino-pedofilo. Così Francesca (13 anni) torna a vivere l’incubo. La Corte d’appello revoca il divieto di dimora per l’uomo da cui era stata a lungo abusata. “Avevi promesso di mandare via l’orco”, urla alla madre dopo averlo rivisto sulle scale di Attilio Bolzoni

ROMA – Lo “zio” Pino è tornato.

Continue reading

I fallimenti della magistratura e nuove leggi già fallite

 Alcuni commenti: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. NON LO DICO IO, STA SCRITTO NELL’ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA (troppe volte invocata tanto per fare scena ed ora calpestata come una mosca) Significa che se io do un ceffone a mia moglie subisco un certo tipo di pena, se mia moglie da un ceffone a me ne riceve (forse) una minore.
Continue reading

Giustizia a confronto

225 milioni: De Benedetti diversamente evasore. L’editore di Repubblica condannato in appello per un enorme danno al fisco Ha detto: sentenza illegittima. Ma i giudici non l’hanno trattato come Berlusconi di Alessandro Sallusti

«Questa sentenza è irricevibile, manifestamente infondata e palesemente illegittima». Parole di Silvio Berlusconi? No. Bondi, Santanchè, Brunetta? Macché.

Continue reading

Quando si dice della puntualità

Spesso e volentieri, magistratura, giudici e/o pm, tirano fuori di cella pericolosi mafiosi, assassini, stupratori, rapinatori perchè non hanno tempo di definire sentenze e quant’altro. Allora scadono i termini e blabla. Stavolta… sono stati solerti, in tutto. Chissà come mai però. Ah, ricordiamoci anche che la dirigenza Mps non ha fatto nulla di male.…
Continue reading

Riflessioni sul caso Berlusconi

Copio pari pari il post di Nessie che vale la pena di leggerlo con attenzione
Maramaldi all’assalto di Nessie

Non mi piacciono le maramalderie. Sono fatta così, non infierisco mai sull’uomo morto, come sta facendo quel buffone di Grillo in queste ore mentre strombazza scempiaggini dal suo blog. Questa sentenza dei 4 anni a Silvio Berlusconi non mi va, perché se anche fosse vera l’accusa di frode fiscale, ritengo che in galera deve andarci (e rimanerci) in primis chi ammazza, stupra e procura stragi o affama i popoli mediante lo strozzinaggio e l’usura bancaria.

Continue reading

Dell’auspicare la riforma della giustizia…

Mediaset, monito di Napolitano: “L’Italia ha bisogno di coesione Ora auspico riforma giustizia”. Il capo dello Stato: “Per uscire dalla crisi in cui si trova e per darsi una nuova prospettiva di sviluppo, il paese ha bisogno di ritrovare serenità e coesione su temi istituzionali di cruciale importanza” di Luca Romano

“La strada maestra da seguire è sempre stata quella della fiducia e del rispetto verso la magistratura, che è chiamata a indagare e giudicare in piena autonomia e indipendenza alla luce di principi costituzionali e secondo le procedure di legge”.

Continue reading

Dal circo mediatico alla realtà

E daje e daje, alla fine l’hanno condannato. Ora ci credono per davvero che lui, come Mussolini e come Craxi, è il male assoluto… però… altrove è successo anche questo e nessuno se n’è accorto:
“Ieri, in Parlamento, approfittando del totale disinteresse della cupola mediatica, hanno bocciato la proposta di M5s per garantire incentivi a chi assume giovani disoccupati, e hanno immesso nel decreto del fare il dispositivo che autorizza a pagare le imprese: invece che 40 miliardi subito come garantito e assicurato lo scorso marzo, 25 miliardi a partire dal 2014 entro e non oltre il 31 dicembre del prossimo anno…” [l’articolo intero lo si può leggere qui]…
Continue reading