Home » Archive by categoryimmigrazione (Page 98)

Multikulti (punti di vista)

Sangue, crociati, miti protestanti e volontà di potenza. Le idee di Breivik sono la prova che il multiculturalismo ha fallito (ancora) di Daniela Coli
Beppe Severgnini è rimasto sorpreso dal massacro di Utoya perché crede di conoscere il mondo facendo conferenze agli Italians. Il giorno dopo Utoya racconta che tre anni, fa guardando la Norvegia dalla terrazza di un hotel, si era detto: “ecco l’Europa come dovrebbe essere”.…
Continue reading

Un pò di notizie

Calderoli ci dice che: “di fronte ad una crisi come questa, i politici non hanno diritto di andare in ferie questo agosto”. Il quirinale si toglie poco più d’una settantina d’euro al mese per restituirli alle casse dello stato… epperò poi, succede che zitti zitti (fin quando le notizie non escono sui giornali), la regione lazio aumenta gli stipendi dei manager, Fassino si regala un portaborse da 187 mila (n)euri l’anno e il parlamento, ovviamente, a carico dei contribuenti, paga ancora i portaborse del psi (che NON esiste più).…
Continue reading

Effetto domino d’importazione

Parto ancora una volta da un commento preso a caso: “Questo è il Belpaese, dove la legge dice una cosa ma poi se ne fa un’altra. Il Belpaese dove anche l’ultimo arrivato di sfroso può menare i poliziotti, incendiare cassonetti, far casini e distruggere come gli pare, tanto c’è sempre che lo giustifica dicendo che tutti possono manifestare pacificamente e che sono i poliziotti a provocare e picchiare.…
Continue reading

Multikulti

Se il multiculturalismo genera nuovi mostri (e dirlo non è un reato) di Magdi Cristiano Allam 
Sembra proprio che in Ita­lia siamo prossimi all’in­troduzione del reato di of­fesa al multiculturali­smo. Prima che qualche magistrato ideologica­mente orientato (purtrop­po in Italia non mancano) arrivi a con­dannare me o altri intellettuali per apolo­gia di razzismo o addirittura di terrori­smo, facendo leva su un reato che si ac­crediterebbe per la prima volta, di offesa al multiculturalismo o all’islam, ritengo sia opportuno chiarire la differenza so­stanziale tra la dimensione dell’ideolo­gia o della religione da quella delle perso­ne, nel caso specifico tra multiculturali­smo e multiculturalità, nonché tra islam e musulmani.…
Continue reading

Bestie d’importazione

Traffico in tilt. cancellati dieci treni regionali, 50 feriti 20 fermati. Rivolta degli immigrati del Cara. Bloccati binari, Ss 16 bis e complanari. I migranti armati di spranghe attaccano forze dell’ordine

BARI – Alcune centinaia di immigrati ospiti del Cara di Bari hanno bloccato strade e binari nei pressi del Centro di accoglienza per protesta contro le lungaggini burocratiche che ritarderebbero il rilascio dello status di rifugiati.…
Continue reading

La distruzione delle leggi

La Consulta: «Diritto inviolabile del singolo, ininfluente appartenenza ad una comunità». Anche i clandestini hanno diritto a nozze. La sentenza della Corte costutuzionale che ha dichiarato parzialmente illegale l’articolo 116 del codice civile
MILANO – La condizione di immigrato o immigrata irregolare non può essere di per sé un ostacolo alla celebrazione delle nozze con un cittadino o una cittadina italiana: lo ha stabilito la Corte costituzionale che ha dichiarato la parziale illegittimità dell’articolo 116, primo comma, del codice civile, che recita: «Lo straniero che vuole contrarre matrimonio nello Stato deve presentare all’ufficiale dello stato civile una dichiarazione dell’autorità competente del proprio Paese, dalla quale risulti che giusta le leggi a cui è sottoposto nulla osta al matrimonio».…
Continue reading

Spiegatelo ai governi "aperti" quel che è successo…

La strage in Norvegia. Il razzismo è l’altra faccia del multiculturalismo di Magdi Cristiano Allam
La nostra condanna è netta e totale della doppia strage che ha massacrato oltre 90 norvegesi e ha fatto sprofondare in un devastante lutto un’intera nazio­ne. Nessuna giustificazione e nessuna attenuante per il terrorismo di qualsivoglia risma che viola la sa­cralità della vita di tutti, perseguendo l’imposizione del proprio pote­re attraverso l’uso della violenza.…
Continue reading

Elton John e il vero volto dei progressisti

In questi giorni Piazzola sul Brenta e la piazza di fronte alla splendida Villa Contarini di Palladio sono teatro di una rassegna musicale che sta portando le star del pop italiano, come Giovanni Allevi, Jovanotti, Cesare Cremonini e i Modà, e star internazionali come Jamiroquai, i Korn, gli Hooverphonic ed Elton John nel mezzo della provincia padovana.…

Continue reading

Milano: uno sguardo sul futuro ?

Prima di partire per le vacanze ho trascorso, dopo alcuni anni, tre giorni consecutivi a Milano.
Con tutto il rispetto possibile per gli amici milanesi, a cominciare dai due che mi hanno gradevolmente ospitato a cena nelle due serate trascorse a Milano, il capoluogo lombardo non mi è mai piaciuto.
Ma quello che ho potuto vedere durante la breve permanenza della settimana scorsa, mi ha ancor più convinto dei precedenti sentimenti.…
Continue reading

Come risolvere il problema delle carceri

Siamo alle soglie di luglio e, puntuale come le zanzare, arriva lo sciopero della fame (o della sete o di tutte e due) di Giacinto Pannella detto Marco. Come ogni anno difatti, l’affamato più pingue del globo s’è preso tardi per rimediare alle abbuffate invernali e tenta in extremis di non sfigurare alla temutissima “prova costume” con il solito salutare sciopero di fame, sete etc.…

Continue reading