Home » Archive by categoryimmigrazione (Page 68)

Il prezzo delle guerre altrui

L’Italia darà asilo agli alleati afghani di Fausto Biloslavo
Londra garantirà protezione in patria a 600 interpreti, gli americani sostengono un programma speciale di 500 visti all’anno per i collaboratori afghani che hanno rischiato la vita contro i talebani. Pure Italia e Germania non lasceranno i collaboratori locali alla mercè delle rappresaglie dopo il ritiro del 2014.…
Continue reading

Difendere le proprie origini… a casa d’altri

Kyenge replica alle accuse: “Poligamia? Non rinnego le mie origini”. Il ministro a Pesaro per consegnare la cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati: “Sono nata in una famiglia poligamica”. Contestatori leghisti “confinati” lontano dal luogo della cerimonia di Sergio Rame
Nuova polemica a distanza tra Cecile Kyenge e il Carroccio. Dopo l’intervista con Lucia Annunziata, il ministro dell’Integrazione è finito nell’occhio del ciclone per le sue dichiarazioni “tenere” sulla poligamia.…
Continue reading

E allora? Siamo nella civile ue, no?

Germania: “L’Italia paga gli immigrati per venire qui”. Scrive il giornale Die Welt: “Centinaia di extracomunitari hanno ottenuto 500 euro e documenti validi tre mesi dalle autorità italiane per lasciare volontariamente i centri di accoglienza in via di chiusura” di Raffaello Binelli
La Germania accusa l’Italia di aver violato gli accordi europei in materia di immigrazione, spingendo alcune centinaia di profughi africani che avevano raggiunto il nostro Paese a proseguire il viaggio, fino ad Amburgo, in cambio di denaro e permessi di soggiorno.…
Continue reading

Mattatoio islamico : come i media nascondono la verità

Il vocabolario inglese sarà presto senza parole, se tutti cominciano a parlare come i media mainstream. In connessione con l’uccisione di Woolwich, i media parlavano di “centri religiosi”, non “moschee”, termine ormai “obsoleto”. Altri, termini in disuso arcaici sono “Islam” e “musulmano”: ci limitiamo a dire “uomo”, “donna” e come dati utili aggiungiamo la loro età.
Continue reading

La società multietnica è fallita, ora ammettetelo

Dopo l’agguato di Londra i responsabili della sicurezza hanno messo in guardia sul pericolo emulazione. Uno scenario temuto perché difficilmente controllabile. Capiremo più avanti se anche l’episodio di Parigi rientri nello stessa «categoria» o se invece è il gesto di un folle. Intanto si possono indicare alcuni elementi. I bersagli: si tratta di militari, una … continua
Continue reading

Parigi come Londra: soldato sgozzato da nordafricano

A pochi giorni dall’uccisione del militare inglese a Londra, un soldato francese in servizio è stato pugnalato alla gola nel quartiere de La Defense a Parigi attorno alle 18 di oggi. Il soldato è sopravvissuto all’assalto. Lo riferisce il quotidiano Le Parisien sul suo sito online. L’aggressore è nordafricano di circa 30 anni.
Continue reading

ministro dell’integrazione Cécile Kyenge

Scandalo a Modena: ministro dell’integrazione fece liberare delinquente Un anno fa Senad Seferovic, oggi 25enne, era diventato il simbolo di chi vuole un’immigrazione senza controlli, insieme con suo fratello vittima – secondo loro – di un’ingiusta reclusione al Cie: i due fratelli di origini bosniache “cresciuti” a Sassuolo erano stati liberati dopo un mese a … continua
Continue reading

Vogliamo imparare la lezione ?

Le vicende da film horror di Kabobo con il suo piccone con il quale ha assassinato tre Italiani, i due estremisti islamici londinesi che con il machete hanno massacrato un militare Inglese e i disordini notturni in Svezia, hanno almeno due meriti.
Il primo e minore è che non si sente più il mantra degli immigrati come “risorsa”.
Continue reading

Aggressioni mortali e non…

Dopo Milano, Londra, Stoccolma, ora anche a Parigi… si parla di “false flag” per distogliere l’attenzione o forse no. Ma la colpa è sempre della destra…
Londra, l’ombra dell’islamofobia: raid nelle moschee e marce della destra. Dopo l’omicidio del soldato Lee Rigby, oltre 150 attacchi contro la comunità musulmana in 48 ore.…
Continue reading

Tre indizi fanno una prova

Diceva Agatha Christie che “un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Milano : un nero va in giro con un piccone e uccide tre bianchi Stoccolma : un nero armato di machete insegue un bianco per ucciderlo Londra : due neri armati di mannaia vanno in … continua
Continue reading