Home » Archive by categoryimmigrazione (Page 65)

Sinistre generosità

Sinistra fuori controllo. La sfilata di moda dei rom la fanno pagare a noi. Con i soldi dei contribuenti l’Ufficio nazionale anti discriminazione finanzia i nomadi in passerella. Ci sono pure i concerti e l'”aperirom” di Alvise Losi
Milano è città di stilisti. E anche se la settimana della moda è passata da un pezzo, c’è sempre l’occasione per far debuttare un giovane emergente, magari un futuro Armani.…
Continue reading

Si, si, certo, come no

Un commento: “Come era facile intuire, ecco che la difesa (incredibile che possa pure essercene una, per un delinquente simile…) cerca di farlo passare per un infermo di mente, diagnosi che gli permetterebbe di avere una pena sicuramente meno pesante di quella che gli spetterebbe per gli efferati delitti commessi. La pazzia invece e’ stata di quelli che gli hanno permesso di restare qua, visto che aveva gia’ dato chiari segni di insofferenza e di incapacita’ a seguire le regole della nostra legge, che purtroppo ormai mostra molta piu’ comprensione per certi soggetti che non per chi la infrange in maniera molto piu’ blanda.…
Continue reading

Disintegrazione

Ma non governano insieme? Ius soli, Kyenge: “Ad Alfano non risponde”. Il vicepremier chiude alla proposta, chiedono un parere alla ministra. E lei: “Non dico nulla su quanto afferma, rispondo solo a me stessa”
Ius soli sì, ius soli no. Il dibattito è acceso e rischia di spaccare la maggioranza. Il ministro Cecile Kyenge, si sa, in cima all’agenda ha un punto ben preciso: gli immigrati.…
Continue reading

Il costo dei clandestini

Un commento: “A quella cifra bisogna aggiungere i costi sostenuti dallo stato per la presenza di clandestini sul suolo italiano: SANITA’, ORDINE PUBBLICO, MANTENIMENTO (centri accoglienza) E DIRITTO ISTRUZIONE IN CASO DI MINORI; in caso il clandestino delinqua costo PROCEDIMENTI PENALI,VITTO E ALLOGGIO IN CARCERE. Questo tanto per citare alcune voci; direi che il miliardo e 600 milioni vada moltiplicato almeno per 2, in pratica l’IMU prima casa.…
Continue reading

Kabobo è sano di mente

Le carte. Nella documentazione giudiziaria depositata nei processi in corso a Bari e Lecce. «Kabobo sapeva l’inglese ed era sano di mente». Dopo lo sbarco in Italia fu interrogato dai magistrati. Ora parla in modo incomprensibile Le carte Nella documentazione giudiziaria depositata nei processi in corso a Bari e Lecce
Carcere di Lecce, sesta sezione, reparto C2, stanza seconda: Mada Kabobo sta vedendo la tivù in compagnia di un altro recluso.…
Continue reading

Contesto familiare di degrado… può uccidere

“Contesto familiare di degrado”: concesse attenuanti generiche al rom che uccise il vigile. Il Tribunale per i minorenni di Milano ha concesso le “attenuanti generiche” a Remi Nikolic, il giovane rom che investì e uccise Niccolò Savarino. Salvini: “Roba da matti” di Luca Romano
Il Tribunale per i minorenni di Milano ha concesso le “attenuanti generiche” a Remi Nikolic, il giovane rom che a bordo di un suv investì e uccise l’agente di polizia locale Niccolò Savarino.…
Continue reading

Papere impazzite

Kyenge: “Riforma della cittadinanza, serve e può far crescere l’Italia”Il ministro dell’Integrazione, nel rispondere a un Question time alla Camera, ritiene che una modifica normativa potrà avvenire con gradualità. E, a proposito dei tre milanesi uccisi da un ghanese a picconate, invita a non dare credito all’equivalenza tra immigrazione e reati
ROMA – “La riforma della cittadinanza è un’esigenza concreta e indifferibile e una possibilità di crescita per l’Italia”.…
Continue reading

… se solo avesse taciuto…

Numeri che fanno paura. La Kyenge: “Non c’è rapporto tra immigrazione e reati” di Ignazio Stagno
“E’ troppo facile dire che esiste un’equivalenza tra immigrazione e reati, ma non è vero”. Ne è così sicura il ministro per l’integrazione Cecile Kyenge? A quanto pare le carte il ministro non le ha studiate bene.…
Continue reading

Brunetta: Il Piccolo Grande Uomo.

Ieri Brunetta è stato grandioso, nel suo intervento in cui ha dimostrato tutta la faziosità (posso scriverlo o mi arriva la Digos a casa come è successo ad un blogger bolognese ?) della presidente Boldrini, che ha incassato le pesanti verità sulla presenza a Brescia di attivisti di Sel e grillini durante la contestazione culminata in atti violenti verso alcuni simpatizzanti del PdL.

Continue reading

Indifesi

Tre morti.
Ecco il bilancio della aggressione con piccone effettuata da un africano a Milano.
Era arrivato in Italia illegalmente.
Doveva essere espulso anche per aver commesso atti di violenza.
Poi qualcuno deve avergli consigliato di chiedere l’asilo politico, così l’Italia, sempre sotto la censura delle organizzazioni come quella cui apparteneva la Boldrini, è stata costretta ad aprire la procedura ed a tenerselo in casa.
Continue reading