Home » Archive by categoryimmigrazione (Page 6)

Come possiamo presumere la buona fede ?

Si presume che Bergoglio e Gentiloni siano persone colte e istruite.
Si presume che due persone colte e istruite sappiano che due più due fa sempre quattro.
Si presume che Bergoglio e Gentiloni siano informati dei fatti del mondo.
Si presume che abbiano capito come sia ormai accertato che a svolgere gli attentati più brutali e mortali siano gli immigrati di seconda e terza generazione.
Continue reading

Follia autodistruttiva al governo

Hanno poco da dire o da fare le Boldrini e i Bergoglio: l’immigrazione è il principale problema della nostra società e lo è perchè ci sono i Bergoglio e le Boldrini che raccontano una favola buonista, danneggiandoci tutti, invece di fare fronte per annullare il pericolo.
I fatti che, sistematicamente, accadono in ogni angolo d’Europa, persino nella glaciale Finlandia, ci dicono che tra quelli che vengono qui anche trasportati dalle nostre navi militari, per non dire delle navi ong, ci sono pericolosi criminali, pronti a sgozzarci o asfaltarci mentre guardiamo una vetrina nella principale via della nostra città.
Continue reading

Su Barcellona

“Non ci faremo prendere dalla paura, le nostre vite continueranno comunque”. La Incontrada (in un tweet) dice che le sue lacrime grondano sangue (che cazzo significa?), Madonna è andata in chiesa in puglia (dove stava in vacanza) a pregare… La Lucarelli in un post delirio dice che la colpa è nostra… Oggi, nella Sagrada Familia si prega per la pace… Gentiloni vuole accelerare sullo ius soli, secondo lui, è la soluzione di tutti i mali.…
Continue reading

No allo ius soli

Alessandro Manzoni ha fornito la miglior definizione mai pronunciata di Nazione, quando scrisse l’Ode “Marzo 1821”:
Una gente che libera tutta
O fia serva tra l’Alpe ed il mare;
UNA 
D’ARME, 
DI LINGUA, 
D’ALTARE,

DI MEMORIE, 
DI SANGUE e 
DI COR.
Chi non rispetta quei parametri non è un mio Connazionale, non è Italiano.
Continue reading

Il nemico in casa

Molto buono l’editoriale di ieri del Direttore del Resto del Carlino, Andrea Cangini.
Una verità evidente per cui “non tutti i musulmani sono terroristi, ma tutti i terroristi sono musulmani” come hanno dimostrati gli attentati in Spagna di giovedì e gli accoltellamenti in Finlandia e in Germania di venerdì.
Abbiamo il diritto e il dovere di difenderci e lo stato, tutti gli stati europei, hanno il dovere di mettere i loro cittadini nelle condizioni di potersi difendere dagli attacchi terroristi che, casuali come sono, non sono prevenibili.
Continue reading

E ci voleva così tanto ?

Dopo cinque anni, forse avremo un significativo rallentamento nell’invasione delle orde di clandestini.
Tre ong hanno annunciato il loro ritiro (temporaneo, ma nulla è più definitivo del provvisorio in Italia) dal Mare Nostro e una è esplicitamente sotto inchiesta.
E’ stato sufficiente un codice all’acqua di rose e un accordo con la Libia che è solo la pallida copia di quello ben più efficiente sottoscritto da Berlusconi ?
Continue reading

Sulle ong…

… e la difesa (di troppi) a spada tratta. Enrico Mentana si incazza e lancia anatemi a chi la pensa diversamente. Lancerà anatemi anche contro quella coraggiosa magistratura che sta tirando fuori le peggio cose delle ong?
Scrive Enrico Mentana: 
Una delle grandi menzogne interessate messe in giro contro le Ong, la più vergognosa, si riassume in tre parole “Lucrano sui migranti”.
Continue reading

Cattocomunisti dalla lingua biforcuta

Avete notato l’assenza da alcuni giorni di Galantino dalle cronache dell’immigrazione ?
Nulla ha più detto su ong e codice Minniti, sull’intervento della marina libica che sta riportando indietro i barconi e sulla liturgia dell’accoglienza.
Silenzio anche da parte del suo capo, Bergoglio.
La chiesa ha lasciato al nuovo presidente della cei, di cui al momento non ricordo il nome, il compito di una dichiarazione ambivalente che è stata interpretata dai media come un avallo alla linea Minniti.
Continue reading

#Stopinvasione

Nonostante la maggioranza degli Italiani manifestino parere opposto, gli immigrazionisti come la Boldrini, Alfano e ora persino Mattarella (che dovrebbe rappresentarci tutti, ma rappresenta solo una fazione minoritaria) straparlano, offendendo i nostri Morti.
In occasione dell’anniversario della strage di Marcinelle, costoro si sono distinti per aver fatto la marchetta all’accoglienza, paragonando gli Italiani che sono morti nel mondo lavorando, creando ricchezza, per dare un futuro alla nostra Patria, ai clandestini che arrivano in Italia con taxi pagati da noi e qui vengono mantenuti, alloggiati, nutriti, curati e istruiti.
Continue reading

Eugenio Scalfari, il meticciato e il piano Kalergi

Poi uno si domanda perchè ste bestie siano purtroppo ancora vive… bisognerebbe appenderle a testa in giù, in pubblica piazza e senza uno straccio di processo. Non sarebbe l’unico perchè la lista è lunga: Boldrini, Gentiloni, Fonzarelli, Mattarella… una sola piazza non basterebbe a contenerla e a contenere le forche.

Continue reading