Home » Archive by categoryimmigrazione (Page 6)

Qui si difende l’Italia o si muore

Se passa lo ius soli tutto diventa lecito.
Lo sradicamento cui porterebbe rende la battaglia contro un simile principio barbaro, estraneo alla nostra Storia, la madre di tutte le battaglie.
La legge che la sinistra vuole imporre ha persino effetto retroattivo, cioè non solo verrebbe regalata la cittadinanza ai figli di stranieri che nascessero in Italia dopo la sua promulgazione, ma anche a chi è già nato.

Continue reading

Sullo ius soli piddiota

Faccio mie le parole di Alfio Riccardo Krancic (che ogni 3×2, il suo account viene bloccato da facebook e dalle orde di buonisti di merda, immensa solidarietà a lui):
Se io andassi in Cina per lavoro e li avessi un figlio da mia moglie italiana; nessuno si scandalizzerebbe se qualcuno mi dicesse che mio figlio non è cinese.
Continue reading

Non sono Italiani

Quella sinistra che è sempre stata contro l’Italia e gli Italiani, sin dall’intervento nella Grande Guerra, insultandone i Reduci, quindi remando contro ad ogni tentativo di portare l’Italia al livello delle altre nazioni dominanti, dopo aver svenduto la Sovranità ad un ente sovranazionale che è l’erede diretto dell’internazionalismo socialcomunista e dopo aver sradicato l’Identità Nazionale con l’immissione massiccia di clandestini, ora cerca, con un colpo di mano, da minoranza quale è, di imporre il barbaro ius soli per regalare una immeritata cittadinanza italiana ai figli di quegli stessi immigrati di cui ci sta riempendo.

Continue reading

Porte chiuse a Trump

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan (nome tipicamente britannico, come i suoi tratti somatici visibili nella fotografia) nella sua foga di cercare di stornare l’attenzione dal fatto che i terroristi agiscono nel nome dell’islam, la sua religione, attacca il miglior alleato di sempre del Regno Unito, il Presidente Donald Trump.

Continue reading

Mogli e buoi dei paesi tuoi

Il proverbio è frutto di una millenaria saggezza popolare ed è tremendamente attuale.
Chi lo ignora, i Bergogli, le Boldrine, i Renziloni con lo ius soli, le Merkel e i Micron che vogliono imporre a chi resiste di importare mogli e buoi di paesi lontani, dimostrano solo incapacità nel comprendere che il principale problema che abbiamo deriva dalla commistione di persone con tradizioni, usi, costumi, storia, lingua, mentalità, opposte e non conciliabili.

Continue reading

Chiacchiere e lacrime di coccodrillo

La Primo Ministro britannica Theresa May ha detto che la misura è colma dopo l’ennesimo attentato che, a Londra, ha visto tre islamici assassinare sette passanti e ferirne decine.
Subito è partito il disco delle prefiche, da Berlino a Parigi, da Roma al Vaticano.
Tutti ad esecrare ed assicurare massimo rigore alla lotta la terrorismo.

Continue reading

E quella persevera nell’errore

La presidentessa (per quali meriti ?) della camera, terza carica dello stato (sic !) paragona gli assassinati dai terroristi islamici a chi muore in mare.
Un simile paragone è offensivo per le vittime della violenza terrorista e per tutti noi che, oltre a pagare vitto, alloggio, cure e istruzione a chi viene raccolto dalle ong, dobbiamo anche guardarci da loro stessi, dai lori figli e nipoti.

Continue reading

I nuovi negrieri, le ong

Salerno, sbarcati al porto 1004 migranti: 600 resteranno in Campania

La questione migranti in Italia è tutt’altro che sotto controllo. Stamane, come riferisce Ansa, al porto di Salerno sono sbarcati al molo Manfredi 1004 migranti. Uomini, donne e bambini erano tutti a bordo della motonave Aquarius. Il veicolo è di proprietà dell’organizzazione umanitaria italo-franco-tedesca “Sos Mediterranee” in partnership con “Medici senza frontiere”.

Continue reading

Che siano maledetti!

L’ennesima (di una lunghissima serie) porcata pronta per essere approvata… dobbiamo essere civili, annullare le nostre origini e la nostra cultura per dare spazio a nuove risorse e altrettante nuove culture… per far si che possano farci saltare in aria molto più facilmente. Un governo non eletto dal popolo che agisc con odio verso noi italiani e per altrui interessi fallendo miseramente ogni legge, decreto legge e provvedimento pur tuttavia, continuando a governare senza una minima opposizione.…
Continue reading

Qualcuno con un pò di cervello…

L’ex Smith, dopo la strage al concerto di Ariana Grande, si è scagliato contro i poteri forti: “Theresa May dice che attacchi come questi ‘non ci spezzeranno’, ma la sua vita è in una bolla antiproiettile. La regina non ha neppure cancellato il ricevimento”
“Facile per i politici dirci di ‘non aver paura’ ma qui la gente muore”: l’ex leader degli Smiths, Morrissey, va controcorrente rispetto alla retorica dell’essere forti che pervade la Gran Bretagna in queste ore dopo la strage avvenuta al concerto di Ariana Grande, a Manchester.…
Continue reading