Home » Archive by categorygiustizia (Page 4)

IL CRONISTA MANNARO 2015-05-12 15:02:49

Mi direte, ma come si fa a questo punto, a fidarsi della legge, delle istituzioni, della giustizia italiana? Vi risponderò semplicemente che non si può. Se da qualsiasi delinquente a qualsiasi Caudillo improvvisato ormai possono interpretare le leggi a modo loro, sinceramente non si può. Noi cittadini siamo solo in balia del vento e delle tempeste.…

Continue reading

Strage al Tribunale, responsabilità evidenti.

Quando abitavo a Milano, ed ero abbonato a San Siro, ero solito portare, l’ ultima domenica prima di Natale, un panettone, da dividere con gli amici. Per evitare noie, mi portavo un coltello di plastica. Successivamente, dopo che vietarono pure i binocoli, feci una lettera al Questore, chiedendo il permesso.Oggi, con Pisapia e Renzi entrano le pistole in Tribunale, e cerchiamo di far passare torturatori le Forze dell’ Ordine.

Continue reading

Io sto con la Polizia e con Salvini

Una entità sovranazionale ha condannato l’Italia, decidendo che l’azione delle Forze dell’Ordine a Genova, sgombrando la scuola Diaz, rappresentasse una “tortura“.
In più l’Italia viene sanzionato da quella stessa entità sovranazionale perchè non avrebbe una legge sulla “tortura“.
Mentre i “feroci saladini” dell’Isis danno dimostrazione di che cosa sia veramente la tortura, la molle europa se la prende con la Polizia e i Carabinieri Italiani che hanno cercato e cercano di difendere quel che resta della Sicurezza e delle Proprietà.

Continue reading

Assolti. Chi paga ?

Sollecito e la Knox sono stati assolti definitivamente per non aver commesso il fatto (l’uccisione della loro amica Meredith).
Risultato ottenuto dopo otto anni, cinque processi, alcuni anni di INGIUSTA detenzione e la giustizia italiana ancora una volta sbeffeggiata (giustamente) in tutto il mondo.
Venerdì quella stessa cassazione (sia pur con altri magistrati) che aveva cassato la sentenza assolutoria di appello e rinviato ad un nuovo appello che a sua volta, riprendendo la decisione di primo grado, aveva condannato i due ragazzi, li ha invece assolti.

Continue reading

Perchè no al reato di omicidio stradale

Ad ogni morto a seguito di un incidente stradale, si torna a parlare di creare una nuova tipologia di reato: l’omicidio stradale.
Ho il massimo rispetto e comprensione per chi ha avuto un proprio affetto spezzato in un incidente stradale e capisco la loro rabbia e la loro aspirazione ad una “vendetta” (anche se rifiutano di considerarla tale).

Continue reading

Le mani di Renzi sugli appalti

Lupi costretto alle dimissioni senza neppure essere indagato.
Non possiamo consentire che un magistrato possa, indagando qualcuno, decidere chi possa essere o continuare ad essere ministro e chi no, chi possa essere sindaco, parlamentare, consigliere o anche solo candidato. 
Ancor meno possiamo consentire che una intercettazione diffusa ad arte costringa qualcuno alle dimissioni o a non candidarsi quando non è neppure indagato. 
Lupi non mi piace.

Continue reading

Da due volte innocente a mostro

Lunedì e martedì telegiornali, giornali radio e quotidiani hanno commentato e declinato le motivazioni con le quali è stato condannato Stasi per l’omicidio di Garlasco, dopo che altre due corti lo avevano pienamente assolto.
Non è mia intenzione valutare nel merito la colpevolezza o l’innocenza di Stasi, non sono appassionato di cronaca nera reale (mentre adoro i gialli di fantasia).

Continue reading

Abbiamo una banca ?

L’ululato di Fassino all’epoca della scalata Unipol alla Bnl sembra essere stato raccolto dai suoi più giovani e più smaliziati eredi.
Vediamo quanto la meneranno, a Renzi e alla Boschi, con questa storia delle popolari.
Sono pronto a scommettere che, non essendo coinvolto Berlusconi, finirà tutto nell’oblio.

Entra ne

Continue reading

#IostoconStacchio

Pur avendone scritto ieri nel blog Non si abbia timore di punire Caino , mi associo a Nessie anche in questa sede per schierarmi, senza se e senza ma, dalla parte del benzinaio vicentino che, sia pur involontariamente, ha abbattuto un delinquente che tentava, con altri due complici, una rapina in una gioielleria.
Leggo inoltre che i parenti del criminale vorrebbero un risarcimento dal benzinaio e mi sembra che questo rappresenti la totale mancanza di pudore da parte loro, visti i precedenti criminali del loro parente e considerato che è stato abbattuto nel corso di un ennesimo atto criminale.

Continue reading

Ma che ne sa Orlando di diritto ?

Abbiamo un ministro della giustizia che blatera sul “falso in bilancio” senza probabilmente neppure sapere cosa sia.
Abbiamo un ministro della giustizia che, primo, non solo non è laureato in Giurisprudenza come 27 suoi predecessori, ma neppure laureato in una qualsiasi materia come i restanti sei suoi predecessori.
Abbiamo un ministro della giustizia che nel suo profilo elenca una sfilza di incarichi di partito, mostrando Urbi et Orbi di essere solo un prodotto della peggiore burocrazia partitica.

Continue reading