Home » Archive by categorycronaca (Page 7)

NO all’asilo infantile del capoclasse Renzi

Ma avete visto le immagini di Renzi che, persa, se mai l’avesse avuta, ogni aura istituzionale, in maniche di camicia arringa i suoi adepti raccontando le sue solite balle ?
Qualche giorno fa, con voce strozzata, in una scena subito tolta dai telegiornali perchè controproducente, urlava che tutti, TUTTI !, erano contro di lui, povera stellina !
Continue reading

Abuso di Fascismo

Nonostante si avvicini il centesimo anniversario della Marcia su Roma, il Fascismo sembra essere ancora vivo e vegeto.
Se lo è, lo è grazie ai riti tribali degli antifascisti che ne perpetuano la memoria, inducendo i più giovani ad una curiosità che travalica la semplice ricerca storica, ma anche grazie a chi abusa del termine per definire tutti coloro o tutto ciò che non gli piace.
Continue reading

Fallimento renziano

E’ noto che a Renzi piace vincere facile, ma è comunque pronto a mettere il suo cappello su ogni successo.
Così nel 2015 andò a Flushing Meadows per vedere l’incontro di finale tra la Pennetta e la Vinci, tutto tronfio perchè, comunque fosse andata, avrebbe vinto un’italiana.
Meno bene gli è andata alle olimpiadi, dove durante la sua permanenza favoritissimi persero l’oro e qualcuno si ruppe anche le ossa.
Continue reading

Dario Fo e Mimmo Cuticchio, affabulatori e contastorie

Dario Fo e Mimmo Cuticchio, affabulatori e contastorie – Avevo conosciuto solo altri due personaggi che mi avevano affascinato così nei loro racconti: un contastorie, il maestro Mimmo Cuticchio, visto una sera in un teatro della periferia di Genova, e Dario Fo, altro grande maestro dell’affabulazione, che con sorpresa mi ero ritrovato seduto al mio fianco quando si accesero le luci del teatro (Continua… Nato negli anni Cinquanta)

Continua a leggere

Continue reading Dario Fo e Mimmo Cuticchio, affabulatori e contastorie at Il Cronista Mannaro.…

Continue reading

IN MOTO, IN SOLITARIA, AI PUNTI ESTREMI DELL’EUROPA

Tre report di viaggi in moto raccolti in un unico video. Istanbul, monte Ararat, Circolo Polare Artico, Capo Nord, Santiago de Compostela – Fisterra. un uomo, una moto, ai confini di tutta l’Europa, sconfinando in Asia. Continua a leggere

Continue reading IN MOTO, IN SOLITARIA, AI PUNTI ESTREMI DELL’EUROPA at Il Cronista Mannaro.…

Continue reading

In memoria di Bernardo Caprotti

È di ieri la notizia della morte di Bernardo Caprotti, fondatore della Esselunga e della grande distribuzione in Italia.Non l’ho mai conosciuto, ma non posso che apprezzarne le capacità imprenditoriali e soprattutto la lunga guerra contro il sistema delle coop rosse che è intrecciato ai favori politici delle giunte comuniste e, in genere, di sinistra.

Continue reading

Gli 80 anni di Silvio Berlusconi

Oggi Silvio Berlusconi compie ottanta anni.
Una “bella età” si sarebbe detto una volta, quando la vita media, complici malattie e guerre,, arrivava si è no ai sessanta.
Oggi ad ottanta anni si è ancora relativamente in forma, con una inevitabile decadenza fisica ed una, più lenta decadenza mentale.
Gli ultimi 25 anni di Silvio Berlusconi sicuramente non l’hanno aiutato a stare bene, nonostante le ingenti fortune accumulate (meritatamente).
Continue reading

Finalmente La Verità

Il primo numero era in edicola ieri.
Dopo il siluramento nel nome dell’inciucio con Renzi da parte dell’editore di Libero che, in cambio di chissà cosa, gli ha preferito il ritorno oneroso di Feltri solo perchè favorevole al referendum renziano, Maurizio Belpietro torna nelle edicole con La Verità.
E’ presto per cantare vittoria, ma il tono fortemente antirenziano dell’editoriale e il parterre di giornalisti (Perna, Lorenzetto e soprattutto Mario Giordano) ci fa pensare ad un quotidiano non solo saldamente ancorato al Centro Destra, ma dalla parte migliore del Centro Destra, quella che non fa sconti e non si propone inciuci o “governi di scopo”.
Continue reading

Nascita di una dittatura

E’ notizia di ieri che Di Canio è stato sospeso da commentatore di Sky perchè ripreso con una polo e un tatuaggio al braccio con la scritta “Dux“.
E’ vero che Sky ha un dress code che vuole i commentatori in giacca, è vero che, a mio parere, presentarsi in polo e tatuaggi non è il massimo della eleganza, ma qui la sanzione è scattata perchè c’era scritto “Dux”.
Continue reading