Home » Archive by categoryAttualità (Page 5)

M5s aumenta consensi, nonostante capetti e gerarchi del web

Non fate diventare il M5s una setta con a capo un santone, perché non è così, non dovrebbe essere così. Perché mi sono reso conto che i cittadini che votano M5s sono soprattutto persone ragionevoli, stanche, come me, di essere prese in giro da gente che pensa solo alle proprie tasche Continua a leggere

Continue reading M5s aumenta consensi, nonostante capetti e gerarchi del web at Il Cronista Mannaro.…

Continue reading

Istigazione alla schiavitù

E’ una notizia di qualche giorno fa, ma dovendo scegliere quotidianamente fra tanti argomenti, qualcuno resta indietro.
La dottoressa De Mari sarebbe indagata per odio razziale per aver criticato gli omosessuali.
Una autentica, disgustosa violazione della libertà di opinione.
E un tentativo di imbavagliare le idee scomode, le stesse che vengono sanzionate con la legge Scelba, la Mancino, quella contro il negazionismo storico.

Continue reading

Svanisce subito la democrazia del pci/pds/ds/pd

Dopo le violenze di Napoli i maggiorenti cattocomunisti di osservanza pci/pds/ds/pd si sono sprecati in dichiarazioni roboanti a difesa del diritto di chiunque, “persino” di Salvini a manifestare le sue idee.
Da  Renzi a Minniti, da De Luca a Franceschini e via scendendo, tutti uniti nel coro.
Dopo due giorni pare sia già svanita, evaporata come la rugiada estiva la mano di democrazia che si erano dati.

Continue reading

Le vere fake news sono quelle dei media servili !

Di questi tempi, soprattutto dopo la vittoria di Trump, la sinistra ha scatenato tutti i suoi (numerosi) megafoni gridando alle “fake news“, cioè alle notizie false.
Come conseguenza sono allo studio numerosi progetti per imbavagliare le fonti libere come i blog, i siti e i cinguettii vari.

Ma chi decide se una notizia è vera o falsa ?

Continue reading

Trump smaschera ancora la marcia ipocrisia della sinistra

I media hanno dato notizia dell’intenzione dell’Amministrazione Trump di disincentivare l’ingresso clandestino negli Stati Uniti anche separando i figli dalle madri, ribaltando una politica che, davanti a tali clandestini, li rimetteva in libertà e in grado di imporre la loro presenza anche se non gradita.I commenti di orrore, di denuncia sulla presunta violazione dei cosiddetti “diritti umani” si sono sprecati.

Continue reading

L’eutanasia sarebbe un altro passo verso l’abisso morale

I drammi individuali non possono essere portati a parametro per spingere ad una legge con valenza generale.
Questo, invece, accade, per opera di interessati propagandisti, ogni qual volta si apre l’opportunità per infliggere una nuova picconata ai Valori della nostra Tradizione Civile.
Questo è accaduto anche nei giorni scorsi in relazione alla triste vicenda di un giovane musicista.

Continue reading

Lavoriamo per la Reazione

Se dovessimo prestar fede alle trombe che suonano a perdifiato i media ormai corrotti dai privilegi conseguiti e dalla vicinanza al potere che ne ha gratificato molti esponenti trasformandoli in un’altra casta autoreferenziale, il mondo sarebbe preda di immigrati, di senza Patria che circolano da una parte all’altra del globo, di “cittadini del mondo”, senza alcun Valore che non sia il personale godimento, senza rispetto per chi non la pensa come loro, senza conoscenza delle regole più elementari della democrazia.

Continue reading

Giornalisti a fine corsa

I giornalisti fanno vittimismo se Trump li accusa di rivelare notizie riservate o dare voce a falsità o se Grillo li mette in una lista di proscrizione, ma in realtà Trump e Grillo hanno ragione.
La suffragetta di TeleKabul ora, a spese nostre, corrispondente dagli Stati Uniti della rai, si sarebbe lamentata perchè l’elezione di Trump avrebbe reso vani tutti gli articoli di fior di giornalistoni e di fior di quotidianoni.

Continue reading

Lady Censura

Leggo che la Boldrini avrebbe scritto al padrone di Facebook  perchè provveda a chiudere le pagine nella quali si esporrebbero idee ed opinioni che alla Boldrini stessa non piacciono e che lei le farebbe rientrare nelle espressioni di “odio”, politico e contro le donne (probabilmente si è risentita, permalosa com’è, per qualche sberleffo ai suoi danni).

Continue reading