Renzi fa lievitare il debito pubblico

Continue richieste di “flessibilità” fino ad arrivare a TREDICI MILIARDI DI EURO, che, tradotti in lire, sono VENTISEIMILA MILIARDI, pari agli importi delle più feroci “manovre” della prima repubblica che si tramutavano in altrettanto feroci salassi per gli Italiani.
Questa la denuncia degli organismi europei di controllo nei confronti del pallonaro fiorentino.
Non avevo alcun dubbio.
Per rabbonire tutti i vari gruppi di interesse cui ha promesso molto, Renzi non può fare altro che mettere le sue avide mani nelle tasche di tutti noi.
E avendo millantato la riduzione delle tasse, non può che aumentare la spesa pubblica, creando un macigno sempre più grosso e pesante sulle nostre spalle e su quelle dei nostri figli e nipoti.
In pratica Renzi ipoteca il futuro, l’indipendenza e la libertà dei giovani di oggi e anche degli Italiani ancora non nati.
Cosa aspettiamo a liberarcene ?

Entra ne

Francesco è arrivato in Uganda !

Retweeted Papa Francesco (@Pontifex_it):

“Il mondo assiste a un movimento migratorio senza precedenti. Ringrazio l’Uganda per la sua generosità nell’accogliere i rifugiati.”

E diamoglieli tutti ! Evviva l’ Uganda !

Nel solco di una Antica Tradizione..
Gnam gnam…

Quale Cultura, Renzi ?

Renzi, parlando alla Sorbona, ricorda che il Terrorismo si combatte rispondendo con la Cultura, aggiungendo poi: “Le immagini che mi colpiscono sono proprio quelle in cui e’ evidente il loro odio, il loro disprezzo per la bellezza, la musica”.

Già, la Cultura. Ma quale Cultura ?

La cultura illuminista, che ispirò la Madre di tutti i Mali, quella Rivoluzione Francese che in quanto a teste tagliate supera di gran lunga, per ora, il SISI (ISIS) ? Che diede vita a saccheggi ed incendi contro la bellezza di Parigi ?
E che con Napoleone e la Coscrizione Obbligatoria sparse inutilmente il sangue della Migliore Gioventù d’ Europa, ed ugualmente saccheggiò le sue opere d’ arte, soprattutto in Italia ?

La cultura marxista, che ispirò l’ odio e la lotta di classe in tutto il mondo ? Con centinaia di milioni di morti, equamente divisi tra comunismo e nazionalSOCIALISMO, accompagnata ancora da saccheggi, incendi di libri, devastazioni come quelli delle SS, delle Guardie Rosse di Mao e dei Khmer Rossi Cambogiani ?

La cultura laicista, che tra la fine dell’ ottocento e tutto il novecento, in Italia, Francia, Messico, Spagna, diede vita a persecuzioni contro il Cattolicesimo, culminate nei massacri messicani e spagnoli ?

La cultura anifascista, che causò Tre Guerre Civili in Italia, con altre migliaia di morti, causando il fenomeno del terrorismo negli anni ’70 ed ’80 e le cui Brigate Rosse si definirono i “Nuovi Partigiani” ?

La cultura sessantottina, nata proprio in quella Sorbona che fu violentata sempre durante la Rivoluzione Francese, che la rinominò “Tempio della dea Ragione”. E che diede vita all’ ulteriore attacco contro i Valori ed i Principi Non Negoziabili, attraverso femminismo, divorzio, aborto, eutanasia, omosessualismo. E che impose la Scuola e l’ Università degli Ignoranti, modificando le strutture portanti della Società, scristianizzandola ed imponendosi in tutta Europa, completando l’ opera, posso dirlo, demoniaca ed antiradizionalista iniziata proprio durante la Rivoluzione Francese ?

Finchè in Europa ed in Occidente questa cultura prevarrà, saremo e resteremo deboli verso qualsiasi nemico, interno ed esterno. Perchè è cultura della morte contro la Verità e la Vita.
Contro l’ Unico e Vero Dio. 

Guardate bene l’espressione di Hollande

Quando ho visto la fotografia su Il Resto del Carlino, non ho potuto che pensare male del pallonaro fiorentino.
L’espressione di Hollande mi sembra eloquente.
I suoi pensieri trasparenti.
Non gradisce l’abbraccio, non gradisce lo tsunami vernacolare di Renzi.
E nonostante l’educazione alla diplomazia che obbliga a stringere la mano anche di chi si vorrebbe seppellire di pallottole, non riesce a nascondere la repulsione per un abbraccio non gradito e che, probabilmente, ritiene inutile vista la scelta italiana di rintanarsi nel “si dovrebbe fare di più” come scusa per non impegnarsi per niente.
Altri tempi quelli in cui il Premier Italiano, Berlusconi, era ospite del ranch di Bush e l’Italia era terza come dispiegamento militare sul campo !

Entra ne

Cattolicesimo povero…

Ma se vogliamo una Chiesa povera, anche il suo Popolo deve essere povero. Dunque, perchè combattere la povertà ? 
Eppoi il denaro non è lo sterco del diavolo ? 
Chi è molto povero, dunque sarà molto Santo.

News from Africa, by Francesco.

Retweeted Papa Francesco (@Pontifex_it):

“La mia visita in Africa sia segno della stima della Chiesa per tutte le religioni e rafforzi i nostri legami di amicizia.”

RELIGIONI ??????


ECUMENISMO e la nuova TRINITA’: Uno, nessuno e centomila…

Tevvovismo Pvoletavio…

Una terrorista delle RAF, per esempio:

Gudrun Ensslin nacque in un piccolo paesino del Baden-Württemberg e fu la quarta di sette figli; suo padre Helmut era una pastore della Chiesa evangelica tedesca, il quale in gioventù era stato un appartenente al movimento culturale tedesco dei Wandervogel. Studiò grammatica presso la scuola di Tuttlingen, dedicandosi nel frattempo allo studio della Bibbia nei gruppi giovanili parrocchiali.
Molto, molto povera, parrebbe…Come Bin Laden e molti altri…

NOTA: il Wandervogel era un movimento del Novecento, naturista ed omosessualista…

Proposte per il Nuovo Catechismo…

« Se uno lancia un sasso, il fatto costituisce reato. Se vengono lanciati mille sassi, diventa un’azione politica. Se si dà fuoco a una macchina, il fatto costituisce reato. Se invece si bruciano centinaia di macchine, diventa un’azione politica. La protesta è quando dico che una cosa non mi sta bene. Resistenza è quando faccio in modo che quello che adesso non mi piace non succeda più. »
Ulrike Meinhof.