Home » 2015 » maggio

L’ora della fedeltà ultima

Originally posted on Gustave Thibon:Giovanna d’Arco, dopo il suo rinnegamento, gridando un’ultima volta dinanzi al rogo: «Le mie voci venivano da Dio, le mie voci non mi hanno ingannata.» – Povera ragazza, ebbra del suo Dio, della sua missione e della sua gloria, poi straziata, abbandonata come Gesù nel Getsemani in un deserto senza……

Continue reading

Magnificat anima mea Dominum

Vergine Immacolata, prendi il sì della mia risposta alla chiamata del Signore e custodiscilo dentro il tuo si, meravigliosamente fedele. Donami la gioia e la speranza che trasmettesti ad Elisabetta entrando nella sua povera casa. Fa’ che la passione di salvare, mi renda missionario infaticabile, povero di mezzi e di cose, puro e trasparente nei […]…

Continue reading

Votare a sinistra è sempre peccato. Mortale.

Oggi ci sono circa 22 milioni di italiani che voteranno. Alcuni di loro si professano Cattolici, anche se spesso tiepidi e, ahimé, “Cattolici Adulti” (= Cattocomunisti).A loro ricordo che, grazie alla sinistra ed alle connivenze di altri partiti, Democrazia Cristiana in testa, si è smantellata la Società Italiana, con l’ approvazione di divorzio, aborto, e che presto si arriverà al matrimonio tra sodomiti, eutanasia, Cattofobia (Legge Scalfarotto), droga libera, fino alle peggiori depravazioni.

Continue reading

La scheda elettorale come un proiettile

Oggi venti di milioni di Italiani sono chiamati al voto per eleggere i governatori e consigli regionali di 7 regioni.
Una volta l’appuntamento elettorale regionale (le prime elezioni si svolsero nel 1970) segnava un autentico sondaggio sul concreto orientamento e sugli umori dei cittadini, perchè votavano tutte le regioni a statuto ordinario (15) e anche alcune delle cinque a statuto speciale (distinzione che oggi andrebbe totalmente abolita).
Continue reading

Io e la democrazia.

Non mi piace la democrazia e non mi piacerà mai…E molto contribuisce a non farmela piacere:1)Rieletto Blatter, grazie al fatto che il voto di una Germania, di un’ Italia, di una Spagna valga come quello di una federazione africana, asiatica e dell’ Oceania.2)Le elezioni regionali di domani, con annessi e connessi3)Le zecche, da sempre custodi della democrazia.

Continue reading

Aldo Protti non fu un massacratore di partigiani.

Finalmente il GIP Guido Salvini (si, lui…) ha archiviato le denunce fatte da Edo Fogliazza, figlio del partigiano ed ex-deputato PCI Enrico (di cui Mio Padre mi raccontava che negli anni ’30 era però il miglior Saluto Fascista della Città del Torrazzo, mostrato ad esempio da Farinacci ed altri gerarchi cremonesi…), escludendo ogni colpa del notissimo baritono (e non tenore, come porta la didascalia del giornale La Provincia di Cremona) , già al centro di polemiche in passato perchè le zecche fecero di tutto per opporsi all’ intitolamento di una via nella città lombarda.

Continue reading

IL CRONISTA MANNARO 2015-05-30 11:43:31

Al Bano e Romina IL CRONISTA MANNARO

Detto questo, devo dire la verità, posso stare tranquillamente senza ascoltare il repertorio di Al Bano e Romina con canzoni tipo Felicità o Il ballo del qua qua, ma non posso non riconoscere che la coppia è stata un pezzo della musica italiana. Infatti non esistono solo i gusti fini, ma anche i gusti popolari che, anch’essi hanno il diritto di esistere.…

Continue reading

Il PD deve cadere!

Domani si vota nel Veneto, in Toscana, Liguria, Campania, Umbria, Marche, Puglia, e in 512 comuni di regioni a statuto ordinario. Conosco già l’obiezione: votare non serve. E’ vero. Ci hanno tolto perfino il voto legittimo, tenuto conto che abbiamo avuto ben tre premier abusivi,  imposti con la forza. Ma è vero solo in parte.L’altra parte della verità è che vogliono che i cittadini si disaffezionino alla politica e al diritto di voto.…
Continue reading

Commedie in biblioteca

Villa Brivio – dal sito Lombardia Beni Culturali
Dopo la rappresentazione di sabato scorso nell’ampio salone dell’avveniristica Biblioteca Tilane di Paderno Dugnano, la Compagnia degli Attori per Caso di Nova Milanese torna in scena tra le mura domestiche. Oggi, sabato 30 maggio, alle ore 21, meteo permettendo, nel cortile della Biblioteca Comunale, daranno vita alla commedia  Stella per metà, dell’autore e regista Franco Pozzi.…
Continue reading

Le bischerate della Legge Severino e degli Impresentabili

La politica è in fibrillazione per la lista degli “Impresentabili” redatta dalla commissione anti mafia presieduta da Rosy Bindi (tutto un programma …) che, tra gli altri ha inserito il nominativo del candidato del pci/pds/ds/pd alla presidenza della Campania, già in odore di possibile sospensione in base alla Legge Severino.
Continue reading