Home » 2015 » marzo (Page 3)

Cronache da una civiltà morente

La cronaca quotidiana, le notizie dei giornali, giornali radio, telegiornali, offrono uno spaccato del viale del tramonto della nostra Civiltà.
Ieri ne Il Giornale, ho letto di una occupazione importante affidata dal governo ad un comitato (immagino lautamente stipendiato …) : redigere le linee guida per un linguaggio rispettoso di entrambi i generi.
Continue reading

REAL MADRID, VERGOGNA DELLA SPAGNA

Confesso tranquillamente di non saper quasi nulla di calcio: non ho mai trovato particolarmente divertente seguire con lo sguardo degli ometti in braghe corte che sgambettano dietro ad un pallone. E, da bambino, non ho mai capito cosa ci trovassero di bello, i miei compagni di scuola, nel contemplare le figurine dei calciatori: quei visi squadrati di figli del popolo, talvolta arcigni, spesso inespressivi, quasi sempre ottusi, mi davano un’istintiva impressione di sgradevolezza; sicché, se mi capitava una figurina tra le mani, la regalavo subito agli amici.

Continue reading

Sacro Eremo dei Camaldoli

LibriNarrativa.net

«Si va ad assistere alla messa di mezzanotte ad Assisi! Prendere o lasciare!». Non so perché, ma era una cosa che avevo in mente di fare da molto tempo, e quella era l’occasione buona.

IL CRONISTA Sacro Eremo dei Camaldoli IL CRONISTA MANNARO…

Continue reading

15 giorni a Pasqua. L’ Erba Voglia.

Voglia di Sobrietà, in Quaresima.Voglia di Difesa del Cattolicesimo, sotto attacco da islamici e laicisti.Voglia di Teologia, in tempi di massificazione culturale verso la materia.Voglia di Cristo, che non era nè Che Guevara, come sarebbe piaciuto a Giuda, nè Budda, come piacerebbe ai babbaloni ed ai Raphus Cucullatus , nè tantomeno un filosofo, come piacerebbe ai maestri di vita; ma è il Figlio di Dio, Re dei Re, Signore dell’ Universo.

Continue reading

Pensierino Buonista…

Per il periodo Pasquale, le macellerie ed i supermercati pullulano di poveri agnelli e capretti: interi, quarto anteriore o posteriore, scottadito…Contribuisci anche tu a svuotare i banchi espositivi: pigliateli e portateli a casa, il tuo forno sarà felice di accoglierli ! 

Continue reading

Bergoglio a Napoli

Dopo aver guardato l’ennesimo pareggio del Bologna, ho acceso la radio per ascoltare un notiziario.
Parlavano del vescovo pro tempore di Roma in visita a Napoli e dello scioglimento, per metà, del sangue di San Gennaro.
Il commento del vescovo di Roma: bisogna avere più conversioni.
E se avessimo invece una chiesa più in sintonia con i sentimenti profondi di questa Nazione invece di ripetere sempre di accogliere i clandestini (che tali restano anche se il reato è stato cancellato e adesso li chiamate “migranti”) ?
Continue reading

Le mani di Renzi sugli appalti

Lupi costretto alle dimissioni senza neppure essere indagato.
Non possiamo consentire che un magistrato possa, indagando qualcuno, decidere chi possa essere o continuare ad essere ministro e chi no, chi possa essere sindaco, parlamentare, consigliere o anche solo candidato. 
Ancor meno possiamo consentire che una intercettazione diffusa ad arte costringa qualcuno alle dimissioni o a non candidarsi quando non è neppure indagato. 
Lupi non mi piace.
Continue reading

Lo schiudersi del tempo …

Come un albero padre, vecchio nel tronco e giovane nei rami, un ossimoro di rughe e di boccioli finché c’è ancora linfa e nutrimento di quell’eterno mettere radici … su questo annoso portamento con l’energia sbollente del bromuro e gli anni arrampicanti e stanchi, neve nascosta tra i capelli, edera abbarbicata sul futuro … musico […]…

Continue reading

IO E ROBERTO VECCHIONI

[…] In quell’epoca andai a trovare a Milano nella scuola presso cui insegnava, il liceo Beccaria – dopo averlo chiamato – il professor Vecchioni.

The post IO E ROBERTO VECCHIONI appeared first on IL CRONISTA MANNARO.…

Continue reading

Da Costantinopoli a Roma

E’ detto popolare parlare di “sesso degli angeli” quando il nemico è alle porte.
Deriva dalle inutili discussioni che i vescovi e i nobili bizantini intrattenevano, quando gli Ottomani già assediavano l’antica capitale dell’Impero Romano d’Oriente e anche quando, nel 1453, stavano per prenderla.
A Roma, nel 2015, sembra di assistere alle stesse, stucchevoli, discussioni: la corruzione, gli appalti, gli omosessuali, l’accoglienza per gli immigrati, la spesa pubblica.
Continue reading