Home » 2015 » marzo (Page 2)

Perchè no al reato di omicidio stradale

Ad ogni morto a seguito di un incidente stradale, si torna a parlare di creare una nuova tipologia di reato: l’omicidio stradale.
Ho il massimo rispetto e comprensione per chi ha avuto un proprio affetto spezzato in un incidente stradale e capisco la loro rabbia e la loro aspirazione ad una “vendetta” (anche se rifiutano di considerarla tale).
Continue reading

Arrivano le Unioni Incivili….Ringraziamo i Cattolici adulti !

All’ inizio, fu il Divorzio. E chi votava DC pensava: “IO, io io io io, non divorzierò mai…Ma chi sono io per impedire agli altri di divorziare ?”Poi ci fu l’ aborto. Ed il buon democristiano pensava: “IO, io, io, io non farò mai abortire (o abortirò…) …Ma chi sono io, per limitare la libertà altrui ?”.Poi adesso i matrimoni tra invertiti.…

Continue reading

Quarta di copertina

LibriNarrativa.net

Avevo conosciuto solo altri due personaggi che mi avevano affascinato così nei loro racconti: un contastorie, il Maestro Mimmo Cuticchio, visto una sera in un teatro della periferia di Genova, e Dario Fo, altro grande Maestro dell’affabulazione

IL CRONISTA Quarta di copertina IL CRONISTA MANNARO…

Continue reading

I Pervertiti-Perversori occulti

Stanno accadendo in modo sempre più accelerato cose tremende. Bambini che a scuola vengono indottrinati all’Uguaglianza a partire dall’esplorazione dei loro corpicini. Maschio e femmina sono diversi con parti anatomiche diverse? Facciamo in modo da renderli uguali, vestendo da femminuccia i maschietti e da maschietti le femminucce. Ne ha dato notizia anche il Piccolo di Trieste.

Continue reading

Con la scusa del terrorismo…

Dl terrorismo, accessi polizia a pc da remoto. Viaggi ‘pericolosi’ a proprio rischio. Secondo quanto previsto dal testo in discussione alla Camera, inoltre, i provider saranno obbligati a oscurare i contenuti illeciti e di propaganda. Introdotta anche la norma per scoraggiare trasferte all’estero in aree a rischio, informalmente chiamata “anti Greta e Vanessa”.…
Continue reading

La scuola secondo Poletti

Il perito agrario Giuliano Poletti, ministro per il lavoro e per lungo tempo presidente delle cooperative rosse, dice la sua sulla scuola.
Sono circa cento anni che gli studenti fanno tre mesi (quasi quattro ai miei tempi) di vacanza.
A me non sembra che siamo usciti male.
Forse oggi escono più ignoranti, ma non è colpa loro, bensì della devastazione operata dalla scuola di massa, dallo stravolgimento della scuola vera, quella gentiliana, che aveva nella rigorosa e rigida divisione tra classico, scientifico e tecnici, un avviamento alla vita, anche lavorativa.
Continue reading

Colpo di grazia

Conan Doyle faceva dire al suo Sherlock Holmes che una coincidenza è solo una coincidenza, ma due coincidenze diventano una possibilità.
Berlusconi, sempre più in balia di un circolo che non mi sembra proprio magico visti i risultati, spinto dalla signorina Pascale invitò a cena il signor Guadagno.
Così si giocò qualche centinaio di migliaio di voti passati a Salvini.
Continue reading

Interessi convergenti

Non esiste più una stampa libera in Italia.
E’ un dato di fatto.
Le reti giornalistiche Mediaset accarezzavano il putto fiorentino quando era in atto la liason con il Cav e hanno cominciato a fare (peraltro fattiva) opposizione solo dopo la rottura.
Sulla rai meglio stendere un velo pietoso.
Un giornalista di nome Alberico Giostra riesce a fare propaganda per Renzi persino durante la rassegna stampa delle 5,30 del mattino.
Continue reading

Il fisco fruga anche tra le mance familiari

Se questa non è dittatura! Ora l’Agenzia delle Entrate fruga anche tra i prestiti familiari. Sappiamo perfettamente che la famiglia è l’unico ammortizzatore sociale rimasto in circolazione in tempi di crisi, ma questo non sta bene all’Agenzia delle Entrate. I soldi tra genitori e figli non possono più circolare brevi manu, ma devono essere “giustificati”.…
Continue reading