Home » 2015 » febbraio (Page 2)

Vite parallele: Mario Monti e Flavio Tosi ?

Mario Monti cerca disperatamente di uscire dall’oblio menando vanto di aver impedito la vittoria di Berlusconi nel febbraio 2013.
In effetti attirando almeno 120mila elettori poco attenti (eufemismo) la lista di Monti ha consentito ai comunisti di conquistare il premio di maggioranza.
Quello stesso premio di maggioranza che ci ha regalato Letta, Napolitano bis, Renzi e Mattarella.

Continue reading

Una cravatta per Tsipras

Confesso che mi aspettavo molto di piú dai Greci. Sì, sapevo chi è Alexis Tsipras; chi è e da chi è finanziato Syriza, il suo partito. Tuttavia  speravo trovassero la forza e il coraggio della disperazione – di coloro  che hanno toccato il fondo, e pertanto non hanno piú niente da perdere.…
Continue reading

Hollywood la rossa snobba American Sniper

Qualcuno pensava veramente che quelle m****acce di Hollywood avrebbero premiato “American Sniper” di quel Fascistaccio di Clint Eastwood ????In cui si raccontano i dubbi, i drammi e le domande intime dell’ unico pacifista che io conosca, e cioè il REDUCE. Che odia la guerra, ma ci va per proteggere quello in cui crede e la propria famiglia.

Continue reading

Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur

Oppure si potrebbe dire che mentre i Turchi assediavano Costantinopoli, vescovi e principi discutevano sul sesso degli angeli.
E’ la situazione che viviamo in Italia e in tutto l’Occidente.
La mancanza di un Capo, perchè tale non è l’abbronzato di Washington, impedisce una decisa reazione all’avanzata del Califfo, contro il quale probabilmente manderanno truppo quando sarà molto più forte, con costi umani e finanziari di gran lunga superiori a quelli che si dovrebbero affrontare oggi.

Continue reading

Ha chiuso Tocqueville. Amen.

Era in crisi da tempo, ora chiude. Lo sbaglio ? Lo denunciai da subito: quando la Redazione fu invasa da falsi liberali, radicali e libertari; antifascisti ed antiCattolici. Io e molti d’ area subimmo censure di ogni tipo.Ed un tizio incominciò la sua scalata verso il Parlamento. Aveva un cognome importante, per Noi di Destra Vera, che avevamo alle spalle gli anni ’70: ADINOLFI.

Continue reading

Gli imbrogli di fonzarelli continuano…

Nel mille proroghe che si vota al Senato entro l’1 marzo l’esecutivo fa slittare la verifica di requisiti, statuti e rendiconti e ammette all’incasso anche chi non si è mai iscritto al Registro della Commissione di garanzia sul finanziamento di Thomas Mackinson

Per gli adempimenti dei cittadini non c’è storia, rinvio o proroga che tenga.

Continue reading

Fonzarelli e le banche

Popolari, quei tre punti oscuri sul gioco di mano del governo. Il ricorso al decreto legge, i sospetti di insider trading e le strane anomalie I cittadini meritano risposte, non le frasi di circostanza di Palazzo Chigi di Renato Brunetta

Jobs Act e investment compact : siamo tornati all’inglesorum di palazzo Chigi, definito da Guido Rossi ai tempi di D’Alema come «L’unica merchant bank in cui non si parla inglese».

Continue reading

Magistratura e clandestinità

Magistrati di Area: “Via le pene per i clandestini e viaggi più sicuri per i migranti”. Mentre l’Italia è sotto la minaccia dell’Isis e della polveriera libica per i magistrati adesso è tempo di aprire le porte Sostieni il reportage di Ignazio Stagno

“È urgente portare l’esperienza italiana di Mare Nostrum nelle nuove iniziative europee, a partire dall’attuale Triton, con risorse più consistenti, un ambito di operatività più esteso e l’esplicito riconoscimento anche della finalità di soccorso dei migranti in acque internazionali.

Continue reading

Il mondo è dei furbi

De Benedetti fattosi cittadino svizzero, perché là si pagano tasse sul reddito più basse. Gino Paoli che vi esporta illegalmente i proventi delle serate alle Feste dell’Unità pagatigli in nero, manovre che gli hanno comunque consentito di non dichiarare quelle entrate nel mod.740, così da fargli risparmiare almeno il 43% di tasse. Cos’hanno costoro in comune col PCI, ora PD? Eppure vengono da questo partito osannati come loro porta bandiere.
Continue reading

Vogliono arrivare a Roma

L’Isis ha ufficializzato il suo “arrivederci a Roma”.
Penso solo che dovrebbero fermarli gli stessi che non sono stati capaci di fermare un gruppo di tifosi olandesi ubriachi.
Per fortuna abito a Bologna.

Entra ne

Continue reading