Home » 2014 (Page 119)

L’ipocrita beneficenza di Letta e Saccomanni

Letta e Saccomanni, con la complicità di Renzi, Alfano, Monti e Casini, hanno aumentato ancora una volta la nuova tassa sulla casa, dando la possibilità ai comuni di incrementare le aliquote tanto sulle prime, quanto sulle case ulteriori, senza peraltro in cambio dare altri servizi oltre a quelli che già si pagano (profumatamente) a parte.
Continue reading

Stato penoso

A Natale ci siamo sentiti tutti più buoni dopo che il Ministro della Difesa, Mario Mauro, ha spiegato che “le forze armate italiane sono la più grande agenzia umanitaria del nostro Paese”.  Con l’operazione Mare Nostrum la Marina ha soccorso e portato in Italia  5 mila clandestini, abbiamo inviato aiuti alle Filippine colpite da un … continua

Continue reading

Il jobs act che piace alla ue…

Lavoro, il Jobs Act di Renzi stoppato da Giovannini. Ma Bruxelles lo promuove. Il ministro del Lavoro parla di una proposta “non nuova” e che “va dettagliata meglio”. Sulla stessa linea Zanonato, che pone “il problema delle coperture”. Al contrario, il commissario Ue per il Lavoro, Laszlo Andor, parla di idee che rappresentano “un nuovo programma” e sembrano “andare nella direzione auspicata dall’Unione in questi anni”.…
Continue reading

Ecco a chi noi paghiamo le scorte fino a 10 uomini

Ecco a chi gli Italiani pagano le scorte. Per Italiani s’intende, cittadini, lavoratori, disoccupati, pensionati al minimo, prepensionati a cui è stata spostata di anni la pensione, esodati, madri di famiglia, giovani in attesa del primo lavoro, precari, etc.

The post Ecco a chi noi paghiamo le scorte fino a 10 uomini appeared first on IL CRONISTA.…

Continue reading

Così l’italia riparte, parola di fonzie renzi

Il leader Pd: «proposte, da discutere insieme, che daranno spinta al paese». Renzi: assegno universale per chi perde il lavoro. Il Jobs Act del leader Pd: «Così l’Italia riparte». «Ridurre le forme contrattuali, semplificare norme sull’impiego. Irap giù del 10 %». «Lavoratori nei Cda aziende». 
Dalla semplificazione delle norme sul lavoro alla riduzione delle varie forme contrattuali «che ora sono oltre 40».…
Continue reading

La ripresa di Saccomanni

Disoccupazione, due milioni di richieste. Record di giovani senza lavoro: 41,6%. In totale sono 659mila gli under 24 disoccupati. Considerando tutte le fasce d’età, la percentuale dei senza impiego si attesta al 12,7%. E le ore di cassa integrazione tornano a superare il miliardo

La disoccupazione continua a crescere, battendo un record dopo l’altro.

Continue reading

La tassa dell’invidioso e dello scialacquatore

Se la tassa sulle case è la classica rapina comunista contro la Proprietà, la tassa sui risparmi, che qualcuno vorrebbe ancora aumentare, pudicamente chiamata “tassa sulle rendite finanziarie”, è la tassa dell’invidioso, dello sprecone, dello scialacquatore contro le persone assennate, che hanno cultura del e rispetto per il denaro, guadagnato e risparmiato con i sacrifici del lavoro quotidiano.
Continue reading

Come non concordare con Mario Palmaro, ancora una volta ?

Ecco la lettera di Mario Palmaro pubblicata sulla Bussola Quotidiana di oggi:

Caro direttore, ho letto il tuo editoriale del 3 gennaio – “Renzi, se questo è il nuovo che avanza” – e non posso che condividere la tua analisi sulla figura del nuovo segretario del Pd, sulla sua furbizia disinvolta, sul suo trasformismo, sulle contraddizioni inevitabili tra il suo dirsi cattolico e il promuovere cose che contrastano non solo con il catechismo ma con la legge naturale.…

Continue reading

Contro tasse e burocrazia

Le tasse di uno stato predone e inefficiente hanno da tempo superato l’argine del legittimo e del sopportabile e solo un Popolo abituato ad obbedire non si è ancora rivoltato come avrebbe dovuto, forse anche perchè nessuno ha ancora incarnato lo spirito della ribellione, proponendo adeguate garanzie e solidarietà a chi protesta e spingendo sull’acceleratore della protesta.
Continue reading