Home » 2014 (Page 118)

Guerra al contante, guerra alla Libertà

Con un articolo di Giuseppe Turani, un ampio servizio su Antonio Patuelli presidente Abi e una intervista al presidente di Confesercenti, QN il Quotidiano Nazionale (Il Resto del Carlino, Giorno, Nazione) ha aperto una campagna per l’abolizione totale dell’uso del contante.
Turani lo ha scritto chiaramente: per cinque anni proibire l’uso del contante in ogni transazione.
Continue reading

Roba da preti!

    I bambini sono grati alla Befana che mette nelle loro calze giocattoli e dolci. Posso io non essere grato a Dio che mi ha messo nelle calze il dono di due meravigliose gambe? (G. K. Chesterton)Archiviato in:Chestertoniana, Karinate Tagged: chesterton, pattini, prete, sacerdote…

Continue reading

Si gonfiano come tacchini

Ieri a Brescia la mia alleanza di sogno (Forza Italia, Forza Nuova, Lega e Fratelli d’Italia) ha contestato la Chienge.
A parte la soppressione della Libertà di Opinione con la Digos che ha dovuto far rimuovere uno striscione esposto dall’Assessore Viviana Beccalossi contro lo ius soli, questa mattina il gr1 della Rai (la stessa che ci chiede il canone entro il 31 gennaio) ha fatto la sua marchetta riportando una dichiarazione della Chienge che, con la sua tipica parlata non italiana, ha tra l’altro detto: io sono l’istituzione, quando parlano con me parlano con l’istituzione.
Continue reading

Piemonte:la solita storia

La magistratura gioca per la sinistra.
Non è una novità.
Noi votiamo e loro annullano.
E i risultati sulla vita sociale, politica, economica si vedono tutti.

Entra ne

Continue reading

Lascio ? No, raddoppio: vorrei un Miracolo da Papa Francesco, i Marò a casa.

Caro Francesco, mi scusi, sono ancora io, e La disturbo nuovamente. Non so se Le è giunta o meno la mia nota di fine anno, non credo, ma torno alla carica per una supplica, a questo punto è veramente una supplica. La mia nota, a qualcuno piaciuta, da altri tacciata forse d’irriverenza, si concludeva così:  “Mi perdoni, infine: Lei che è così popolare, che è dichiarato Uomo dell’ Anno, che forse riceverà il Nobel della Pace, vorrei che facesse un Miracolo.

Continue reading

L’incapacità italiana

 E già che ci siamo, parliamo anche delle forze armate italiane… letteralmente smantellate e relegate ad essere “forze militari umanitarie”. Qui.
I fucilieri detenuti. Marò, torna il rischio della pena di morte. L’India: la decisione entro 2-3 giorni. Riunione a Palazzo Chigi. De Mistura: «Inaccettabile se New Delhi applicasse la legge antipirateria»

Il governo indiano non ha ancora deciso se consentire alla Nia di procedere contro i due maro’ in base al «Sua Act», la speciale legge marittima che prevede la pena di morte in caso di omicidio, ma lo farà «in due o tre giorni».

Continue reading

L’ IRA DI DIO.

“Un Gesù che sia d’accordo con tutto e con tutti, un Gesù senza la sua santa ira, senza la durezza della verità e del vero amore, non è il vero Gesù come lo mostra la Scrittura, ma una sua miserabile caricatura.Una concezione del “vangelo” dove non esista più la serietà dell’ira di Dio, non ha niente a che fare con la vangelo biblico. Un vero perdono è qualcosa del tutto diverso da un debole “lasciar correre”.Il perdono è esigente e chiede ad entrambi – a chi lo riceve ed a chi lo dona – una presa di posizione che concerne l’intero loro essere.

Continue reading

Omocidio…

A proposito dell’ ennesimo episodio di violenza (tra loro…), che gli omofili erano pronti a cavalcare: se un invertito ammazza un altro pederasta, si chiamerà pederasticidio, inverticidio, od OMOcidio ?Ma soprattutto, sarà stato per omofobia ?A volte penso che la comunità sodomita non veda l’ ora che qualcheduno di loro venga ammazzato, per giovare alla loro causa di matrimoni contronatura…Entra ne

Continue reading

Per la sinistra il degrado non è mai abbastanza

Evidentemente alla sinistra non bastano lo ius soli, la cittadinanza e il voto per gli immigrati, il “matrimonio” omosessuale.
Per completare il degrado morale, civile e sociale della Nazione ecco rispuntare la liberalizzazione della droga.
Ed ecco che si completano gli elementi che nella Storia hanno distrutto tutte le civiltà: degrado sessuale, alterazione dei sensi tramite la droga, cessione della sovranità e della propria difesa agli stranieri.
Continue reading