Home » 2014 » novembre (Page 8)

Il ricostituente del Centro Destra

Ieri una illuminante e piacevole intervista a Matteo Salvini su Libero.
In sostanza il Matteo  Giusto annuncia l’intenzione di restituire forza al Centro Destra, andando oltre gli attuali partiti, fondandolo sulle idee, non più su una persona o su una sigla.
Mi sembra un’ottima iniziativa.
Se, poi, le idee sono:
– fuori dall’euro
– fuori i clandestini dall’Italia e respingimento dei nuovi arrivi, senza ius soli;
– sostegno alla Famiglia Tradizionale senza rincorrere i capricci degli omosessuali;
– riduzione delle tasse e taglio della spesa pubblica,
allora non posso che dichiararmi completamente d’accordo e considerare sempre più favorevolmente il Matteo Giusto come Leader dell’intero Centro Destra.

Continue reading

Alcune mistificazioni sulla questione giovanile

Ho trovato un articolo de La Stampa (giornale della Fiat) dal titolo “Meglio usare che possedere, i trentenni cambiano i consumi” che detta gli stilemi su come dovrebbero essere, vivere e lavorare i nuovi giovani delle generazione del millennio detti Millennials, ovvero quelli che si trovano ad attraversare l’attuale crisi.

Continue reading

4 Novembre, Festa degli Italiani

Una settimana dopo il 28 ottobre, arriviamo al 4 novembre, altra data che mi piace ricordare e che rappresenta un passaggio essenziale per la Storia Patria.
Un’altra ricorrenza che non è più celebrata con il giorno di Festa, risultando “spostata” alla prima domenica di novembre.
Una autentica bestemmia nei confronti della Patria, una blasfemia operata da quanti, oggi, sbandierano la loro millantata italianità assieme ad un Tricolore e ad un Inno Nazionale che hanno sempre rifiutato.

Continue reading

La rivincita della Destra

Credo siano in pochi a ricordare il 1964 ed io stesso non posso certo affermare di averne memoria, compiendo solo 8 anni e che mi rimane impresso più per lo scudetto del Bologna vinto, dopo la vicenda del presunto doping, nello spareggio di Roma del 7 giugno, che per altri eventi di cui puro ho traccia, come l’elezione di Saragat alla presidenza della repubblica dopo una interminabile serie di votazioni in diretta televisiva (rigorosamente in bianco e nero).

Continue reading

Nè Mare nostrum, nè Triton

Da ieri è iniziata l’operazione Triton, sotto l’egida di Frontex, che, secondo Alfano, dovrebbe rimpiazzare Mare Nostrum.
Alfano è subito smentito, visto che la nuova operazione svolgerà la sua attività entro 30 miglia dalle coste italiane ed è stato chiaramente detto che l’Italia sarà “obbligata” a prestare ugualmente soccorso, come prima.

Continue reading

Se il riposo non è più eterno

A parte le solite mascherate all’americana di zucche, streghe, spiriti e fantasmi, di dolcetti o scherzetti e altre mediocrità affini,  le due festività di Ognissanti e dei Morti ci danno l’opportunità di meditare non solo sulla caducità della vita, ma anche sugli spazi cimiteriali a disposizione degli estinti. La durata dell’uso dei terreni nei quali vengono interrati i morti, diventa sempre più breve (di solito, una media di 10 anni) ;   dopodiché, la cara salma trasloca. 
Eh no, non c’è requiem manco da morti, cosa credevate!?…
Continue reading

Viva la Prof !

A Moncalieri un’Insegnante ha esposto la sua tesi per cui l’omosessualità può essere curata.
Sono subito insorte le associazioni omolatre e omosessuali.
All’Insegnante (mai come in questo caso realmente tale e meritevole della maiuscola) sono state chieste “spiegazioni“, probabilmente dagli stessi che berciano ogni due per tre sulla “libertà di insegnamento”.
Continue reading

Acquisti oculati

Nei giorni scorsi mi sono anch’io piegato alla modernità acquistando un tablet.
Dopo lunghe riflessioni, ricerche in internet, domande ai colleghi più giovani che da tempo ne possedevano e tre visite in un negozio specializzato da cui vado ogni volta che devo fare un acquisto tecnologico, ho deciso.
Mi sono così recato per la quarta volta in quel negozio, tranquillizzando subito il commesso che temeva un altro terzo grado tipo il Giampiero Albertini del Carosello “Gli incontentabili” di alcuni anni fa, ed ho proceduto all’acquisto.

Continue reading