Home » 2014 » luglio (Page 3)

La famosa Circolare Buffarini Guidi sui Pentecostali.

Foto 1 

Ieri circolavano in rete, dopo le scuse di Francesco, due documenti tesi a dimostrare il carattere razzista della presunta persecuzione patita dai Pentecostali.Eccole: come vi ho sempre ricordato, mai fidarsi della rete.Dunque, la prima è chiaramente eseguita oggi al computer, di cui il Regime Fascista era dotatissimo.

Continue reading

Al peggio non c’è mai fine

Nel giorno in cui ci viene comunicato che siamo campioni del mondo per la tassazione reale (54%) e dopo che abbiamo saputo che il 70% di chi chiede di rateizzare il pagamento delle tasse, non essendo in grado di provvedervi in una unica soluzione, ha meno di cinque mila euro di debito, ecco la prima uscita pubblica del rimpiazzo di Befera come capo gabelliere.

Continue reading

LEGGE ITALIANA E ISLAM

Un articolo molto interessante di Giancarlo Matta, che ringrazio per il contributo, scusandomi per il ritardo nella pubblicazione.

La Costituzione Italiana stabilisce Principi sostanzialmente incompatibili con la autentica “dottrina islamica”: pertanto, è difficile sostenere che “gli islamici presenti da anni in Italia … tramite il voto scardineranno in modo legale tutte le nostre leggi e le sostituiranno con la sharia” a meno che si verifichi un -improbabile, nel prevedibile futuro- raggiungimento (da parte degli islamici) della maggioranza numerica assoluta e, quindi, della facoltà di modificare addirittura la nostra Costituzione in senso favorevole alla islamizzazione.…

Continue reading

Buttiamola via questa costituzione !

Manca il lavoro.
Le tasse ci tolgono anche quello che non abbiamo (il 70% di chi ha chiesto la rateizzazione al fisco del dovuto, ha debiti inferiori a cinque mila euro).
Le nostre case  e le nostre strade non sono più sicure.
Da tutto il mondo pensano di poterci dare ordini (la Merkel in europa, Blatter sul calcio, persino uno sconosciuto finlandese si è messo a berciare sui nostri conti pubblici).

Continue reading

Quel genio di renzie fonzie…

Riforme: Renzi scrive ai senatori. Lettera aperta del premier: “Da voi dipende il futuro dell’Italia”. Il ministro Boschi a Palazzo Chigi

Matteo Renzi vuole chiudere sulle riforme costituzionali e sa di giocarsi moltissimo su questa partita, così scrive una lettera aperta ai senatori: “Dalla vostra capacità di tenuta dipende molto del futuro dell’Italia.

Continue reading

La Libertà di Opinione è un diritto inalienabile

Stars ne ha scritto ieri, ma la vicenda che vede il candidato alla presidenza della Federazione Calcio, Tavecchio, bersaglio della canea del politicamente corretto è emblematica del massacro e delle limitazioni cui quotidianamente è costretta la Libertà di Opinione in Italia.

Da decenni abbiamo la c.d. legge Scelba, cui fece seguito la legge Mancino, ambedue lesive della libertà di manifestare una opinione con parole, simboli o gesti, a prescindere dalla commissione di reati specifici, perchè considerano reati i semplici gesti, parole, simboli !

Continue reading

Le furbate dell’autistico bimbominkia di governo

Renzi taglia del 15% il canone degli affitti che paga ai privati. Un codicillo nel decreto sugli 80 euro e il governo anticipa la sforbiciata sugli affitti. A rimetterci saranno i privati di Sergio Rame
Scava, scava e ti accorgi che, alla fin fine, la spending review ricade sempre sui privati.…
Continue reading

Renzi non conta fino a dieci

Una volta dicevano: prima di parlare conta fino a dieci. Renzi non conta fino a dieci. E’ ansiogeno. Inizia mille cose, ma non ne finisce una. Adesso dice che se non gli compreranno il gelato … pardòn, se non approveranno l’esproprio al Popolo del diritto a votare il senato entro l’8 agosto, nessuno andrà in vacanza.…

Continue reading

Tavecchio ennesima vittima della dittatura del politicamente corretto.

Veramente vergognosa l’ orgia di ipocrisia abbattutasi su Carlo Tavecchio, già presidente della Lega Calcio Dilettanti ed ora in procinto di diventare Presidente della FIGC. Colpevole di aver detto una battuta inerente alla scarsa qualità di troppi calciatori stranieri in Italia, con un giusto paragone all’ Inghilterra, dove esiste maggior professionalità nella loro scelta.

Continue reading