Home » 2014 » giugno (Page 6)

Sì alla responsabilità civile dei magistrati

Perchè i magistrati non dovrebbero pagare personalmente per i propri errori, ma solo con una fermata (forse …) alla progressione di carriera più per sfiducia dei colleghi che per sanzioni del csm ?
Finalmente il parlamento cerca di riconquistare lo spazio che ha lasciato ai magistrati ed approva, a sorpresa, l’emendamento leghista sulla responsabilità civile dei magistrati.
Continue reading

Gli uomini nella pubblicità

 
Quella degli uomini,  diciamo pure dei maschi, sta diventando una sorta di “genocidio bianco” di cui pochi si sono accorti, nemmeno i diretti interessati. Cacciati dai luoghi di lavoro e in particolare da quelli relativi ai “servizi sociali”  dalle scuole, dall’insegnamento e da tutto il  cosiddetto”terziario”, ormai praticamente in mano alle donne, espropriati della  prole in caso di divorzio (i figli vengono  sistematicamente assegnati alle madri), ridotti in alcuni casi a mendicare alla Caritas un piatto di minestra o a dormire in roulotte perché i loro averi se ne vanno  per il mantenimento di moglie e figli, ora vengono pure irrisi e derisi da campagne pubblicitarie ridicole e umilianti.…
Continue reading

Il ritorno del babau fascista

Leggo ne Il Giornale online  un articolo che, forse, nell’edizione cartacea mi era sfuggito.
In sostanza Veneziani, naturalmente si tratta di lui, denuncia la campagna preconcetta della stampa sinistra per un incontro svoltosi a Vienna tra i rappresentanti dei partiti nazionalisti e antieuro.
L’Internazionale Nera (o degli Uomini Neri come l’ha definita Veneziani anche se potrebbe prestarsi ad una interpretazione erronea e in chiave pensiero unico e linguaggio ancor più unico) si sarebbe incontrata per studiare strategie.
Continue reading

Ma si, suvvia, è tutto sotto controllo…

Mare nostrum, scatta l’allarme: “Dieci militari positivi alla tbc”. La Marina Militare lancia l’allarme. E Salvini attacca il governo Renzi: “Questa gente riporta malattie che avevamo sconfitto da anni” di Sergio Rame

Mentre gli sbarchi non accennano a diminuire, la Marina Militare lancia un allarme che gela il sangue nelle vene.

Continue reading

Un Centro Destra formato Lega

I ballottaggi di ieri hanno certificato che nel Centro Destra l’unico modello vincente oggi è quello della Lega targata Matteo Salvini (che, finalmente, si è tagliato i capelli ed ora aspettiamo che, radendosi barba e baffi e andando da un buon sarto per vestirsi, possa essere maggiormente rappresentativo).
Padova, dopo il 6% delle europee, ci dice che il Centro Destra deve ripartire da Salvini e dalla Lega per riconquistare quegli elettori delusi che, però, preferiscono astenersi, piuttosto che passare al nemico.
Continue reading

Tagliare la burocrazia per cancellare la corruzione

I presunti scandali dell’Expo e del Mose hanno dato la stura a veementi intemerate dei soliti parolai demagoghi, pieni di furore giustizialista e con la bava alla bocca.
Si vedrà se, come al solito, la montagna avrà partorito il topolino, semprechè qualcuno creda ancora al valore delle sentenze al di là della decisione materiale che sarà assunta.
Continue reading

Jean-Pierre Melville, l’americano di Francia

Chi si occupa di cinema e in particolare di noir conosce questo regista francese, che i cineasti della Nouvelle Vague salutarono come loro maestro. Ma Jean-Pierre Melville (JPM – foto a sinistra) dal carattere introverso e scontroso, non volle mai veramente far parte di scuole né conventicole registiche e cinematografiche. Già il  suo nome richiama il grande romanziere americano Herman …

Continue reading