Home » 2014 » giugno (Page 3)

1000 giorni di lui… e di balle

Renzi l’europeista promette: “Mille giorni per fare le riforme”. Renzi illustra il semestre Ue a guida italiana: “Siamo a un bivio, l’Europa cambi o si perde”. E sull’emergenza immigrazione: “Ci aiuti oppure si tenga la sua moneta” di Sergio Rame

Matteo Renzi va a farsi bello a Bruxelles. E ci va con una forte trazione europeista che, sebbene l’Italia abbia incassato la concessione della cancelliera Angela Merkel di sforare sui conti pubblici, influirà negativamente sulle future misure economiche del governo.

Continue reading

La debolezza di Dio …

Parlami di quella terra tra il cielo e il mare, dell’isola felice che ancora non si vede … dimmi di quella porta segreta e la combinazione per aprirla e per entrare …   dimmi che c’è ancora spazio per sognare, e pescare in abbondanza, che si può cogliere almeno un germe di speranza nelle parole […]…

Continue reading

Il ribaltone

Mi ricordo molto bene quando i comunisti irridevano all’Inno Nazionale, al Tricolore e si ritrovavano, tiepidamente, solo nella Nazionale di calcio e solo quando vinceva, perchè quando perdeva erano i critici più feroci e distruttivi, concludendo sempre il loro discorso con un “tanto non mi interessa il calcio”.
Mi ricordo il settembre del 1973 quando Bologna ospitò un importante torneo mondiale di baseball.
Continue reading

Destra e sinistra. La differenza

E’ notizia dei giorni scorsi che in Spagna il Governo di Centro Destra di Mariano Rajoy ha tagliato le tasse come da tabella pubblicata da Libero e qui riprodotta per scansione.
Il governo italiano del putto fiorentino, invece, si è agitato assieme ad altri socialisti europei per ottenere dalla Merkel il permesso di spendere di più.
Continue reading

Patuelli, ombrelli, paracadute e false promesse

L’avete mai vista la faccia grifagna di Antonio Patuelli, presidente dell’ABI? Eccovela. Sembra un uccellaccio rapace. Roba da Lombroso. Non c’è una parola pronunciata da questo essere che non suoni falsa: basta guardare la sua espressione. E ascoltare il suono delle sue promesse  fasulle. Le banche prestano già alle imprese e pertanto non c’è stretta creditizia, le banche erogano mutui agevolati… E ora ascoltate bene cos’altro garantisce e promette…
Il cronista di La Gabbia Filippo Barone, lo insegue e gli chiede se è vero che ci sarà bisogno di “soldi pubblici” per salvare le banche e costui rimbecca tra l’imbarazzato e il visibilmente seccato: “Soldi pubblici?

Continue reading

Tempo di scomuniche…

Un Mafioso è scomunicato. Giusto. Olà ! Bene ! Bravo, e diggiamolo !Aspettiamo ora trepidanti la scomunica per:Medici e politici che promuovono l’ aborto. Medici e politici che propugnano l’ eutanasia. Pseudomedici, psicanalisti e psichiatri dell’ OMS (che NON è l’ UNICA Organizzazione internazionale medica…) che hanno decretato che l’ omosessualità non sia più una devianza.

Continue reading

La tentazione e “liberaci dal male”!

“E non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male” 1. Cos’è’ la tentazione? Per comprendere cosa sia la tentazione è innanzitutto necessario spiegare che la traduzione della frase “non indurci in tentazione” non è la più esatta; essa potrebbe creare una ambiguità di interpretazione. Affermare che Dio sia causa della tentazione è errato, infatti […]…

Continue reading

Bologna, 23 giugno, Piazza Re Enzo.

Leggo l’ ultimo post con cui Massimo, giustamente, si lamenta dell’ amministrazione comunale del comunista Merola, che invece che esporre gonfaloni inneggianti ai Marò ingiustamente sequestrati dalllo stato canaglia del Kerala prima, e mai liberati dal governo federale indiano poi, grazie anche all’ imbelle comportamento dei governi comunisti o paracomunisti post-Berlusconi, ecco che a Bologna si offre una opportunità: Lunedì in Piazza Re Enzo, tra le 19,30 e le 20,30 si svolgerà una tappa della versione italiana de “La Manif Pour Tous”, contro l’omosessualismo dilagante (che vuole famiglie strane), con civilissimi cittadini che, armati di un semplice libro a scelta, manifesteranno in silenzio il proprio dissenso.…

Continue reading

Lo squallido esibizionismo dell’amministrazione comunale di Bologna

Ogni giorno passo in Piazza Maggiore e ogni giorno posso ammirare quanto siano belli i palazzi di Bologna tanto che la mia città, anno dopo anno, vede un numero sempre maggiore di comitive di turisti stranieri che fotografano persino l’interno delle “botteghe” dove si vendono salumi e pasta e formaggi (e credo di essere rimasto immortalato anche io più volte, visto che fotografano incuranti dei clienti indigeni che comprano i prodotti).
Continue reading

Grave se il senato non sarà elettivo

Sembra che Lega e Forza Italia si siano accordati con i comunisti sulla presunta riforma istituzionale.
Non si parla di presidenzialismo, ma viene creato un senato di nominati, rinunciando all’elezione popolare, come in un regime.
Lega e Forza Italia perseverano nell’errore di accreditare Renzi e i suoi compagni, accordandosi con loro invece di porre in atto un ostruzionismo totale.
Continue reading