Home » 2014 » maggio (Page 7)

Non poteva non sapere

L’ultima dell’uomo del Colle fa ridere i passeri: non gli è pervenuta alcuna notizia di coartazione nei confronti di Berlusconi in quel fatidico 11 novembre del 2011, allorché l’allora Primo ministro si dimise sotto tutte le pressioni che sappiamo e che ho scritto, riscritto e descritto nei numerosi post di quell’anno. In primis la beffa di quella famosa lettera di Trichet  e di Draghi fatta passare per essere stata scritta a Bruxelles ma  proveniente da Roma.

Continue reading

Complotto contro l’Italia e Berlusconi: Mogherini dixit

Assume contorni sempre più concreti il complotto francotedesco, con il supporto della burocrazia europea, che, con la complicità degli oppositori interni di Berlusconi, pose fine al governo del Cavaliere nel 2011, per sostituirlo con Monti (poi Letta e Renzi) con rinuncia alla Sovranità Nazionale.
Le rivelazioni di Geithner non solo non sono state smentite dai congiurati, ma confermano che Berlusconi era (ed è) una bandiera contro questa europa degli squali e degli affaristi che sa solo impoverire i cittadini e impedire l’autodeterminazione dei Popoli.
Continue reading

Il Pensiero Verde 2014-05-15 02:07:00

Stucchi: <Molti poteri avevano l’interesse a far cadere il governo Berlusconi>
L’esponente del Carroccio, oggi presidente del Copasir,ricorda l’oscura fase politica che portò all’arrivo di Monti

«Verso la seconda metà del 2011 c’era un forte interesse da parte di un gruppo di potere italiano e soprattutto dalla finanza internazionale a demolire la figura del premier Silvio Berlusconi e ad indebolire il goveno».

Continue reading

Un renziano doc carico di odio: Davide Faraone

Ieri sera, a Matrix, mi è bastato vedere il comportamento rancoroso del renziano doc Davide Faraone nel dibattito sul Caso Geithner nei confronti di Silvio Berlusconi, a dimostrazione di quanto la pacificazione, nel PD, sia una farsa per babbaloni. L’ odio viscerale di questo parlamentare, al quale peraltro auguro di uscire indenne dall’ accusa di peculato, per il quale è indagato, è sintomo che la grave malattia dell’ antiberlusconismo a priori è ancora ben viva nel Partito Democratico.

Continue reading

Voltare pagina sulla Mogherini. Dimissioniamola.

A conferma della solità faziosità sinistra presente anche nel Governo Renzi, arrivano le stupefacenti dichiarazioni della ministrella Mogherini sul Caso Geithner: “E’ una questione che riguarda il passato. Un tentativo che non andò a buon fine e che ci ricorda come l’Italia abbia passato stagioni difficili. L’Italia ha cambiato pagina, è pronta a cambiare pagina e non è utile tornare su questi argomenti”.

Continue reading

In un paese normale………..

Art. 241.Attentati contro l’integrità, l’indipendenza o l’unità dello Stato.Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque compie atti violenti diretti e idonei a sottoporre il territorio dello Stato o una parte di esso alla sovranità di uno Stato straniero, ovvero a menomare l’indipendenza o l’unità dello Stato, è punito con la reclusione non inferiore a dodici anni.…

Continue reading

Il complotto contro Berlusconi

Tutti noi del Centro Destra ne siamo sempre stati convinti.
Ieri la notizia rimbalzata sui circuiti non asserviti al potere lo ha certificato attraverso l’informata voce dell’ex ministro del tesoro americano Geithner.
Solo un complotto internazionale, nel 2011, ha fatto cadere Berlusconi.
Solo un complotto internazionale, nel 2011, fondato su un attacco alla economia italiana, ha fatto cadere Berlusconi.
Continue reading