Home » 2014 » marzo (Page 7)

Voci di corridoio dicono che…

Nuove tasse per 6 miliardi, ce lo chiede l’europa. Ma dopo le europee: prima prenderanno i voti dei gonzi che credono nel pd, poi bastoneranno tutti con una nuova manovra di Francesco Bonazzi

“Non è prevista alcuna manovra correttiva”, dicono alle agenzie di stampa fonti di Palazzo Chigi. Per una smentita destinata a durare qualche mese, quattro paroline ufficiose sono più che sufficienti.

Continue reading

Col solito cappello in mano…

Padoan a Bruxelles assicura: “Cuneo con tagli alla spesa”. Il ministro dell’Economia all’Eurogruppo per illustrare il programma del governo Renzi: “Effetti significativi in 2-3 anni” di Chiara Sarra

Pier Carlo Padoan è volato a Bruxelles e ha illustrato all’Eurogruppo il programma del nuovo governo, aggiungendo che si tratta di un piano i cui effetti potranno essere visti solo tra qualche tempo.

Continue reading

La pena sbagliata

Condannato a 3 anni e 4 mesi il pirata che investì e uccise Beatrice. La sedicenne era stata travolta nel luglio scorso mentre viaggiava in bicicletta in una strada di Gorgonzola. Deluso il padre Nerio Papetti: «La pena non è giusta»

È stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione Gabardi El Habib, il pirata della strada che il 10 luglio scorso travolse e uccise a Gorgonzola (Milano) Beatrice Papetti, una ragazza di 16 anni che era in sella alla sua bicicletta.

Continue reading

Adam Kabobo e la schizofrenia paranoide…

Uccise i passanti col machete, Kabobo rischia 20 anni di cella: “sconto” per la semi infermità. Lo scorso 11 maggio ha ucciso con un machete tre passanti. Il pm chiede vent’anni di carcereapplicando lo “sconto” della seminfermità mentale di Sergio Rame

Il pm di Milano Isidoro Palma ha chiesto vent’anni di reclusione e altri sei di ospedale psichiatrico giudiziario come misura di sicurezza per Adam Mada Kabobo, il ghanese che lo scorso 11 maggio ha ucciso con un machete tre passanti.

Continue reading

Tamburi di guerra per evitare il default del dollaro?

 
 
 
Ho detto spesso che quelle finanziarie speculative sono guerre combattute… con altri mezzi. E che gli sciacalli che le scatenano hanno comunque in mente di conculcare i diritti dei popoli e di appropriarsi degli stati-nazione realizzando cessione di sovranità,  sudditanza e satellizzazione. Questo quando va bene (si fa per dire).…
Continue reading

Il Movimento 5 Stelle si ispira all’autoritarismo?

Perché pensate che la Boschi sia più libera di voi? Oppure vorreste eguagliare le prodezze dentali della parlamentare regionale Minetti? Era questo il vostro sogno politico quando avete bussato alla porta di un movimento dei cittadini, per i cittadini?

The post Il Movimento 5 Stelle si ispira all’autoritarismo? appeared first on IL CRONISTA.…

Continue reading

Renzi segna il passo

Entrato a Palazzo Chigi in un turbinio di chiacchiere e cinguettii, il bulletto di Firenze finora ha saputo fare quel che qualunque Letta avrebbe fatto.
Sproloqui sulle riforme.
Lecchinismo acuto verso l’unione sovietica europea.
Promesse.
E tasse, sempre, solo tasse.
I primi effettivi provvedimenti del putto fiorentino sono infatti stati:
aumento delle accise sulla benzina;
licenziamento del decreto fiscale che consente ai comuni un aumento ulteriore 0,8 per mille di rapina sulle nostre case e, in aggiunta, la revisione in aumento degli estimi catastali sui quali si basano i parametri per il calcolo della tassa sulla casa;
regalie ai comuni, a cominciare da Roma per quasi eicento milioni di euro che non rivedremo mai più.
Continue reading

La DESTRA è DESTRA, cara Giorgia…

Come da anni, concordo con Marcello Veneziani. Ed aggiungo, in basso, il mio commento…

“Il diritto di essere ancora di destra.Ma cosa dovrebbero fare quelli di destra, legarsi una pietra al collo e buttarsi a mare ?”di M. Veneziani.“Ma cosa dovrebbero fare quelli di destra, legarsi una pietra al collo e buttarsi a mare?…

Continue reading

Via Indipendenza imbrattata dai no tav

Chi ha avuto modo di passare per via Indipendenza dopo la manifestazione dei no tav, può verificare di persona lo sconcio prodotto dalla vernice che quei manifestanti hanno abbondantemente usato per le loro scritte sulle colonne e sui muri.
Una autentica indecenza ed ancor più indecente è la pusillanimità di chi non ha disposto l’uso delle Forze dell’Ordine, obbligate quindi a guardare senza reagire.
Continue reading