Home » 2014 » marzo (Page 4)

Renzi come Monti e Letta

Ricordate quando Monti fu insediato a palazzo Chigi, con un colpo di mano ispirato da coloro presso i quali nei giorni scorsi Renzi è andato in pellegrinaggio ?
I quotidiani intonavano il Te Deum e sembravamo alla vigilia di una nuova età dell’oro.
Il risultato lo abbiamo toccato tutti, nessuno escluso, con mano: più poveri.
Continue reading

Nell’anniversario della morte del Re

Il Re Umberto II alla sua scrivania.

Da 31 anni, non è più tra noi.

Ma lo sarà per sempre.

Il 18 marzo del 1983 si spegneva in una clinica di Ginevra, dopo una lunga malattia, Sua Maestà Umberto II di Savoia, Re d’Italia.

Per tutti, semplicemente, Umberto.

Aveva 78 anni di cui 37 passati in esilio a Cascais in Portogallo.…

Continue reading

Ad ogni Popolo la SUA Nazione

Il referendum in Crimea che legittima il ritorno di quella regione alla Russia alla quale fu sottratta da un dittatore ubriacone come Kruscev, riapre il discorso (mai accantonato) sull’autodeterminazione dei Popoli.
Una volta era l’Occidente a sostenere il diritto di ogni Popolo a scegliere, con il voto, dove stare, quale sistema adottare e da chi essere governato.
Continue reading

Renzi fa l’aumento in busta a elettori Pd

Ma non basta, l’asino casca ancora, perché neppure i co.co.co o come si chiamino.. forse qui.pro.quo, percepiscono vere buste paga, e manco a dirlo neppure le partite iva, e nemmeno gli artigiani… Figuriamoci quelli che sono stati esodati con un calcio in culo e due pesci in faccia

The post Renzi fa l’aumento in busta a elettori Pd appeared first on IL CRONISTA.…

Continue reading

Referendum in Crimea: è plebiscito!

 

Sì sapeva già che il referendum con quesiti chiarissimi per l’annessione della Crimea alla Russia, avrebbe avuto un esito plebiscitario (il 96, 7% secondo “La Stampa“).

I quesiti erano due: «Siete a favore della riunificazione della Crimea con la Russia come entità costituente?» oppure «Siete a favore dell’applicazione della costituzione della Repubblica di Crimea del 1992 come parte dell’Ucraina?».

Continue reading

I ragazzi del coro

Con una unanimità che, di suo, è sospetta e induce alla diffidenza, la gran parte della stampa italiana ha accolto con atteggiamento servile e dispendio di salivagli spettacoli che hanno visto come produttore e mattatore il bulletto di Firenze.
Anche i ponderosi editoriali della domenica, che hanno visto in campo i direttoroni più allineati, non hanno fatto eccezione.
Continue reading

La creatura del mare fantasma

Snoopy come mostro marino del film “La creatura del mare fantasma”

L’apparizione di Snoopy come mostro marino del film “La creatura del mare fantasma“ risale al 13/01/1968.

 

 …

Continue reading

Napolitano è una sicurezza

Se abbiamo dei dubbi se qualcosa, un evento, un comportamento, una scelta, possa essere utile, giusta o equa, abbiamo una sicurezza rivolgendo la nostra attenzione a quel che dice Napolitano.
Se quel che pensiamo è il contrario di ciò che ci viene propinato dai suoi sermoni, allora siamo nel giusto.
Ex contrario, se quel che dice Napolitano corrisponde al nostro pensiero, allora dovremmo preoccuparci e ripensare alle nostre opinioni.
Continue reading

Col cucchiaio di legno…

Che uno si chiede perchè le cose non funzionano… perchè la squadra riesce sempre a perdere così clamorosamente. Dicono che non ci sono grandi ricambi generazionali. Però, noi tifosi ci siamo sempre e comunque. Ci abbiamo sperato anche se non ci credevamo. Abbiamo urlato con quanto fiato avevamo in gola ma niente.…
Continue reading

Se Berlusconi fosse candidato

Io lo voterei.
Lo voterei perchè sarebbe il più sonoro schiaffone, la più evidente presa di distanza dalle consorterie “politicamente corrette” che hanno i loro tentacoli 
nelle toghe rosse, 
in Napolitano e nei suoi compagni eternamente  falce e martello senza speranza di redenzione, 
nella stampa servile, 
negli imprenditori proni al potere, 
nei sindacati obsoleti, 
nei “no tutto” in servizio permanente effettivo per distruggere e devastare le proprietà altrui, 
nelle consorterie finanziarie internazionali che sostengono la Merkel e gli gnomi di Bruxelles.
Continue reading