Home » 2014 » marzo (Page 3)

Caro Francesco, ho un nuovo sogno: SCOMUNICA a TUTTE le MAFIE. E sul posto !

Buongiorno, mi scuso se la disturbo nuovamente, sono ancora io. Sono quel peccatore che ogni tanto spera di vedere realizzato le richieste che mi sfarfalleggiano nella testa. A Luglio, io espressi il mio primo Sogno, e cioè che Lei, alla GMG, tuonasse contro l’ Aborto, che ha causato più morti di tutte le Guerre messe insieme. Risposta: silenzi assordanti. A Dicembre, feci altre piccole richieste, cadute nel vento.

Continue reading

Nuova precarietà…

Più lavoro ma precario: Hartz IV e Jobs act, i programmi che uniscono Renzi e Merkel. Dietro ai sorrisi nel primo incontro con il premier, la condivisione della cancelliera per un modello per l’impiego vicino a quello varato da Schroeder che poi pagò con un pesante travaso di voti a sinistra.…
Continue reading

L’ultimo crimine UE

Ecco l’ultimo mostro targato UE: il debt redemption fund: Mille euro l’anno per persona per venti anni di Leonardo Mazzei

E’ in arrivo la maxi-tassa per l’Europa: mille euro all’anno per persona per vent’anni. L’ultimo mostro targato UE: il Debt Redemption Fund (Fondo di Redenzione del Debito). Altro che le buffonate del berluschino fiorentino!

Continue reading

Serenissima Repubblica Veneta

I Veneti votano per l’Indipendenza.
Il 73% degli aventi diritto partecipano alla consultazione indetta dalle organizzazioni indipendentiste e l’89% dei votanti approva la secessione dall’Italia.
Come per la Crimea, la Catalogna, il Kossovo, la Scozia, il Popolo Veneto detiene il diritto all’autodeterminazione, quindi di decidere se unirsi con altre zone d’Italia o se eleggere propri governanti e trattenere, per intero, sul proprio territorio quel che si produce, rapportandosi agli altri stati su un piano di parità.
Continue reading

Il comunista che toglie ai poveri per dare ai ricchi: Mauro Moretti.

Eh, no, non ci sto. Ma come si permette il cigiellino Mauro Moretti di venire a dire che lui prende un terzo del suo collega tedesco, quando tutti gli stipendi italiani non sono minimamente paragonabili a quelli teutonici ? Minacciando di andarsene, in caso di tagli al suo stipendio…Che se ne vada ! Lui che per far viaggiare spesso mezzo vuote Frecce per ricchi manager ha semidistrutto il sistema pendolaristico italiano, trasformando i treni locali, dove viaggiano milioni di pendolari, in ridotte da quarto mondo, dove i controlli sono evanescenti, i bagni fatiscenti e gli stranieri e gli zingari viaggiano gratis in Prima Classe, certi dell’ impunità ! Che se na vada, ed in fretta !

Continue reading

I tagli sbagliati di Renzi

Con più di 800 miliardi di spese all’anno, l’Italia si salva solo tagliando.
Ma anche i tagli bisogna saperli fare e per saperli fare occorre una formazione politica e culturale che Renzi e i suoi neppure sanno cosa sia.
Il primo e fondamentale concetto è sulla natura di uno stato: perchè si costituisce una unione di Individui ?
Continue reading

Cottarelli e il Piccolo Sicario Fiorentino

Pochi hanno fatto osservare  che quel Carlo Cottarelli, talpa inviata speciale del FMI, del quale mi ero a suo tempo occupata, già presente nel governo Letta, è rimasto in carica anche con Renzi. Che significa tutto ciò? Che i banchieri hanno saldamente il controllo sui nostri ultimi tre governi da essi stessi nominati.…
Continue reading

Cinque figli per cinque circoscrizioni

Al richiamo del pci/pds/ds/pd che ha tremato all’ipotesi di Berlusconi candidato alle europee, i magistrati sono scesi in trincea e, con la solita velocità che li contraddistingue quando si tratta del Cavaliere, hanno posto una pietra tombale sulla possibilità di vederlo capolista il 25 maggio.
Posso anche dare per scontato che ad aprile altri magistrati faranno in modo di far eseguire la pena contro Berlusconi nelle condizioni peggiori per poter partecipare alla campagna elettorale e così l’assist alla sinistra sarebbe completato e Renzi può solo perdere di suo come già è accaduto al suo predecessore.
Continue reading

La fine della sovranità secondo Alain de Benoist

Sovranità vo’ cercando… Abbiamo una sovranità monetaria? No, perché l’Euro è moneta battuta senza stato a cambio fisso. Con tutte le storture e le conseguenze del caso.  I parametri di Maastricht sono i requisiti economici e finanziari ai quali gli stati membri dell’Ue  devono sottostare, non importa come.   

Abbiamo un’indipendenza giuridica?…

Continue reading