Home » 2014 » gennaio (Page 2)

Come muore un santo – Tommaso d’Aquino

Visitando la stanza di san Tommaso, si sono incontrate delle iscrizioni che narrano sufficientemente gli ultimi momenti della sua vita; non dicono tuttavia come il santo sia potuto approdare a Fossanova, l’esemplarità del suo contegno nei pochi giorni che vi è stato ospite, l’affettuoso amore di cui l’hanno circondato i monaci, la morte santa che […]…

Continue reading

Dimissioni troppo frettolose

Nel giorno in cui l’ex ministro Scajola viene assolto da ogni addebito in relazione alla compravendita della sua casa presso il Colosseo, la ministra De Girolamo, senza aspettare il voto dell’aula, ha presentato le dimissioni da ministro dell’agricoltura.
In realtà le aveva già presentate per la scelta del pci/pds/ds/pd di aggredire Berlusconi poi, per motivi suoi, aveva accettato la decisione di Letta di respingerle e, quando gli “alleati”, votarono per l’estromissione del Cavaliere dal senato, non rinnovò tale giustificatissimo, sotto il profilo politico, atto.
Continue reading

Bouguereau

William-Adolphe Bouguereau è stato un pittore francese, vissuto tra 1825 e 1905. Epoca da osservare a fondo, per intenderne la vicenda, quella sottesa tra le 2 date, di rivoluzioni e sperimentalismi pittorici e formali, cui il nostro pare non fare molto caso.

(a sinistra, Ritorno della Primavera)

Nato a La Rochelle il 30 novembre, è considerato (oggi) tra i maggiori pittori accademici del …

Continue reading

A cosa servono le tasse ?

Il dibattito sulla legge elettorale (cioè sul sistema che, tirato da una parte o dall’altra, cerca di ribaltare o correggere il volere del Popolo) ha fatto passare in un cono d’ombra la vera emergenza nazionale: le tasse.
Venerdì scorso sono scaduti i termini per pagare la cosiddetta “mini” imu (sempre troppo) e la tares, mentre il 31 sarà la data limite per il canone rai e il bollo auto (tranne quelli che hanno la sua scadenza in corso d’anno).
Continue reading

Click!

…DA NON PERDERE DI VISTA… Maglia croata “U ime obitelj” (Nel nome della famiglia) 19 gennaio 2014   Parte delle oltre 200 Sentinelle davanti al Duomo di Cremona All’inizio c’era un pianoforte a coda, poi…Archiviato in:Click! Tagged: immagini…

Continue reading

Immigrazione

Nuova protesta al Cie di Roma, Kyenge: “Vanno subito chiusi”. Nuovo blitz al Cie romano di Ponte Galeria. Una protesta che la sinistra già cavalca per smantellare la Bossi-Fini e chiudere i Cie di Sergio Rame

Mentre il parlamento si prepara a dare il via libera definitivo alla norma del governo che cancella il reato di immigrazione clandestina, è scoppiata una nuova protesta nel Cie romano di Ponte Galeria.

Continue reading

Non arrivare a metà mese…

Il comunista Rizzo si lamenta: “Dopo 20 anni di parlamento vivo con 4.500 euro al mese”. Il 55enne Rizzo si dice ancora “marxista-leninista” ma si lamenta del vitalizio. Rivolta sul web: “Dopo 42 anni di contributi, prendo 1200 euro” di Sergio Rame

Il comunista Marco Rizzo finisce impallinato in rete. A far infuriare gli internauti alcune dichiarazioni rilasciate all’Espresso in una recente intervista.

Continue reading

E saremmo noi dubbiosi a far paragoni ???

Mi è arrivato un link che rimanda alla visita di Obama a Sua Santità Benedetto XVI nel luglio 2009; peraltro tratto da Repubblica (!!!!). Non scherziamo. Un conto è la gentilezza di Benedetto. Ratzinger il quale, peraltro, nell’ articolo del giornalino scalfarin/scalfarotto dipendente, ribadisce il concetto di diritto di obiezione di coscienza.

Continue reading

Al richiamo dei magistrati Letta scende in trincea

Il governo avrebbe molte e importanti questioni da affrontare, dai Marò ancora sequestrati in India alla povertà crescente che colpisce gli Italiani, alle tasse senza fine che ci tolgono anche quel poco che riusciamo a risparmiare, impoverendo ancora di più tutti.
Enrico Letta, invece, recepisce il messaggio arrivato dalla procura di Milano che, nonostante nove milioni di Italiani siano in attesa di una giustizia in ritardo cronico, pensano ad imbastire il terzo capitolo del processo a Berlusconi su Ruby Rubacuori e così tira fuori dalla naftalina la bufala di questi ultimi venti anni: il conflitto di interessi.
Continue reading