Home » 2014 » gennaio (Page 11)

Il M5S è l’anno zero

Questo vorrei. Per questo io voglio considerare il Movimento Cinque Stelle l’anno zero, l’anno da cui potranno nascere nuove proposte, nuove prospettive, anche da parte di altra gente di buona volontà

The post Il M5S è l’anno zero appeared first on IL CRONISTA.…

Continue reading

In mostra la fase paesaggistica di Carrà

La mostra cui accenniamo in questa tornata è dedicata ai paesaggi di Carlo Carrà tra 1921 e 1964.Aperta fino al 19 gennaio 2014, è curata da Elena Pontiggia e da Simone Soldini, in collaborazione con Chiara Gatti e Luca Carrà, ed è la prima ampia retrospettiva allestita da un museo svizzero sull’opera di questo protagonista della pittura moderna europea.Figura di rilievo nella storia dell’arte …

Continue reading

Nazione e Famiglia valori non negoziabili

Il segretario del pci/pds/ds/pd, ha posto quali elementi fondanti dell’azione politica nei prossimi mesi la legge elettorale, il cosiddetto “job act” pessima imitazione di un Americano a Roma (in questo caso a Firenze), le unioni “civili” e la revisione della Bossi Fini sull’immigrazione.
A parte il “job act” che vorrebbe essere un piano per dare lavoro a chi non lo ha (ma in realtà è solo una formula vuota) sono tutti argomenti marginali e dannosi per l’Italia.
Continue reading

Riportateci a casa i nostri marò!

Sui nostri marò Latorre e Girone è caduto una cappa di silenzio a dir poco inquietante. Ma quando tornano? E quando li restituiranno al loro Paese e alle loro famiglie? Più si infittiscono i messaggi di solidarietà in rete,  più la stampa complice e codarda tace. I due fucilieri, più ancora che della feccia indiana che li accusa di un delitto in acque internazionali, sono innanzitutto ostaggi e  vittime dei nostri pessimi, inetti, irresponsabili nonché abusivi governanti, che non sono in grado di riportarceli a casa, in quanto sono i primi a non voler che viviamo ancora in una nazione con un minimo di dignità, indipendenza e sovranità.

Continue reading

Alba Dorata, Grecia e sovranità perduta

Grecia 2014, fine della sovranità. I consensi ai neonazisti di Alba Dorata sono la conseguenza di una politica che ha rovinato il Paese di Francesco De Palo

Come nasce e si sviluppa la fenomenologia di Alba Dorata in Grecia? Ogni crisi che si rispetti porta con sé riverberi e disordini sociali, come quelli che si sono sviluppati al centro dell’Egeo dal 2010 ad oggi.

Continue reading

Il Pensiero Verde 2014-01-06 16:41:00

DEDICATO A QUEL GENIO DI PARMIGIANO CHE SI E’ CONVERTI ALL’ISLAM, PROBABILMENTE CONVINTO CHE QUESTA SIA UNA RELIGIONE DI PACE E AMORE.l’islam è stato scritto nel 600a.c da un tale mahammud(maometto)un analfabeta dal passato non proprio limpido che si avvalse dell’aiuto di scribani per dettare ciò che allah gli comunicava come legge da far rispettare tra i popoli!!nell’antico e nuovo testamento le frasi dette dal signore sia per mezzo dei profeti che per mezzo del CRISTO sono frasi d’amore del tipo “ama il signore dio tuo più di ogni altra cosa e il tuo prossimo come te stesso” oppurese qualcuno ti offende porgi l’altra guancia!!…

Continue reading

… e la realtà delle cose

Imposte: Il governo prepara l’emendamento. Nuove tasse sulla casa, si cambia ancora: al 3,5per mille l’aliquota della Tasi sulla prima. Tetto a quota 11,6 sulla seconda. La prima rata in teoria entro il 16 gennaio, i comuni devono stabilire detrazioni e importi

ROMA – La facoltà ai comuni di aumentare la Tasi, la nuova tassa sui servizi indivisibili, verrà data e lo si farà con un emendamento al decreto legge che ha abolito la seconda rata dell’Imu sulla prima casa per il 2013.

Continue reading

Le cazzate di Saccomanni

… ma le tasse non erano già calate a fine 2013?
La promessa di Saccomanni: “Nel 2014 caleranno le tasse”. Intervista al ministro dell’Economia: è l’anno della svolta, la ripresa si consoliderà e gli italiani pagheranno meno di Massimo Giannini

“Il 2014 sarà l’anno della svolta. La ripresa si consoliderà e famiglie e imprese pagheranno meno tasse.

Continue reading

La scoperta dell’acqua calda…

I forconi, le piazze, i suicidi. Le affinità con una crisi (greca) già consumata. E irrisolta. Gli stessi fatti accaduti ad Atene si concretizzano due anni dopo anche nel Belpaese, sotto il comune denominatore di una congiuntura economica negativa che sta spazzando via tutto, dall’impresa privata al ceto medio di Francesco De Palo

Una faccia, una razza: protesta dei forconi, strade e ferroviarie bloccate, studenti in piazza, suicidi da crisi e tentativi di darsi fuoco, memorandum imposti o minacciati, con l’ombra della troika a supervisionare il tutto.

Continue reading