Home » 2013 » novembre (Page 5)

Forza Italia vent’anni dopo, ma l’autore non è Dumas

Per questo Forza Italia vent’anni dopo non può funzionare se non con pochi malati terminali di berlusconite. Non tutte le ciambelle riescono col buco.. e soprattutto l’autore di “Forza Italia vent’anni dopo” non si chiama Alexandre Dumas

The post Forza Italia vent’anni dopo, ma l’autore non è Dumas appeared first on IL CRONISTA.…

Continue reading

Forza Italia Nuova

Anni fa scrissi che il dopo Berlusconi avrebbe provocato una serie di scomposizioni e ricomposizioni del quadro politico.

La fuoriuscita di vecchie cariatidi socialiste e democristiane che hanno rotto l’unità del fu PdL nel momento in cui avrebbero potuto rilanciare in grande stile Forza Italia preparando una successione graduale a quel che l’età, più che i magistrati, rende inevitabile, ha accelerato il processo.
Continue reading

Madame Hardy: un libro, un disco…

L’immagine che noi Italiani abbiamo congelato di Françoise Hardy è quella della graziosa ragazza alta, longilinea, dallo sguardo malinconico e dai lunghi capelli, nello stile anni ’60. Per i cinquant’ anni della sua carriera la sua casa editrice musicale, tanto per lasciare il segno, le ha chiesto un libro e un disco.…

Continue reading

Rotture di Quagliariello…

Sabato 8 novembre 2008, I Congresso Nazionale de La Destra.Ero presente come delegato e blogger. Tra coloro che prendono la parola, interviene un quasi SCONOSCIUTO Gaetano Quagliariello, vice presidente gruppo PDL al Senato. Invitando il neonato partito di Storace a confluire nel partito di Berlusconi.L’ unica certezza politica, per l’ esponente PDL Come si cambia, eh, Gaetaniello !

Continue reading

Confusione e Disperazione.

Come forse sanno i miei quattro o cinque lettori (ma fedelissimi…), mi piace inventare nelogismi: giovanitristi, santosubitisti, pretorfiniani e molti altri.Oggi, per Lupi e Formigoni, ne recupero uno che coniai negli anni ’70, quando CL guardava a sinistra: Confusione e Disperazione !Eh, sì sì…

Continue reading

Tutti per uno

Per venti anni Uno (Berlusconi) è stato per Tutti, l’elenco dei quali è infinito e non comprende solo coloro i quali sono stati beneficiati e gratificati con incarichi, visibilità, remunerazioni, ma anche tanti Italiani che grazie al Cavaliere 
– hanno visto bloccata la “gioiosa macchina da guerra” dei comunisti, 
– visto l’Italia iniziare una guerra e finirla senza cambiare bandiera, 
– compreso che è possibile tagliare e togliere le tasse.
Continue reading

Il nuovo arrivo…

Niente, sto postando un pò meno del solito. Un pò per lo schifo che leggo e che sento, un pò perchè mi manca la voglia di postare o ragionarci su ma, più che altro perchè a casa ho un ospite che abbiamo cercato e voluto. E, insomma, è un trovatello bianco e nero di quasi 5 mesi ed è con noi da almeno un mesetto.…
Continue reading

Il Dovere morale della Ribellione

In questo post pubblico solo proposte di ribellione con tanto di scadenze imminenti: il 9 dicembre prossimo, una data che con ogni probabilità segnerà uno spartiacque, rispetto al silenzio assordante degli Italiani dopo tutte le angherie, gli abusi e le vessazioni subite in questi ultimi anni. Non entro nel merito di chi organizzerà queste proteste.…
Continue reading

Spese, tasse e confusione

L’amica Nessie nel mio precedente post ha lasciato un commento in cui, condividendo la critica alla Trimurti, bastona il PdL per la proposta della tassa unica comunale, TUC.
Ora, il gioco delle sigle crea solo sconcerto, confusione e sembra fatto apposta per tendere dei trappoloni ai cittadini che, nel caos, finiscono per pagare di più e magari sbagliare consentendo agli uomini delle Sceriffo di Nottngham, Befera, di depredarli con ulteriori sanzioni.
Continue reading