Adesso inventeranno il reato di populismo ?

Enrico Letta, nonostante i gravi problemi dell’Italia, sproloquia sui giornali esortando i suoi sodali europei a combattere contro il populismo crescente che vede anche (magari così fosse !) in Berlusconi e in una parte del PdL.
Dopo le leggi Scelba e Mancino, la belinata calcistica della “discriminazione territoriale” e il tentativo di introdurre reati balenghi come l’omofobia e il negazionismo che, introducendo il reato di opinione, si traducono in una limitazione della Libertà tout court, ecco che si prospetta il nuovo reato sempre di opinione: populismo !
Allora, finchè è possibile: viva il populismo che rappresenta l’ultima speranza per i Popoli europei di cacciare questi novelli tiranni che vorrebbero imporci le loro idee, i loro governi, le loro perversioni.


Entra ne