Home » 2013 » luglio (Page 18)

Del portogallo che muore di austerity

L’austerity sta uccidendo il Portogallo. Ecco i risultati della politica del rigore seguita da due anni per rispettare gli accordi presi in cambio di un pacchetto di salvataggio da 78 miliardi di euro: il Portogallo muore di Andrea Indini
Aria pesante su tutte le Borse per un cocktail di avvenimenti particolarmente indigesto per i mercati.…
Continue reading

Per la felicità di Angelino Jolie

Soccorso barcone con 80 migranti. La Marina: «Nessuna vittima a bordo». Sul barcone anche quattro donne incinte ma nessuna vittima. Oltre 200 i migranti arrivati nelle ultime ore
Non ci sono migranti morti a bordo del barcone soccorso al largo di Lampedusa. Lo comunicano fonti della Marina militare dopo che la loro nave «Cigala Fulgosi» è giunta nel tratto di mare dove sono stati soccorsi 80 migranti.…
Continue reading

I nuovi italiani

Segrega moglie perche’ ‘Firenze e’ impura’. Botte a abusi, arrestato per maltrattamenti e violenza sessuale

(ANSA) – FIRENZE, 3 LUG – “Firenze e’ una citta’ impura”: con questa inappellabile motivazione un 36enne egiziano teneva segregata da due anni la moglie marocchina di 31 anni, impedendole contatti con l’esterno, sottoponendola a continue vessazioni come schiaffi se il cibo non era di gradimento del marito e sigarette spente sulle mani se a lei dava noia il fumo: abusi che finivano spesso in violenza sessuale.

Continue reading

Cabaret politico

Se non fosse che il paese è ridotto allo stremo: (disoccupazione al 12%, seconda recessione consecutiva, aziende che chiudono o delocalizzano) ci sarebbe veramente da ridere.
Partiamo da quella specie di caricatura di partito chiamata PDL. Il PDL minaccia le barricate e fa fuoco e fiamme! Bene, direte voi. Lo farà per gli sproloqui della Kyenge e per i suoi propositi di sostituzione demografica?
Continue reading

Santa Maria del Fonte (Caravaggio)

A pochi chilometri da casa mia, si trova il Santuario di Caravaggio dove nel 1432 apparve la Madonna. Questo luogo ha una particolarità: con i suoi ampi spazi è un invito a lasciare libero sfogo ai bambini ed i loro giochi. Così la domenica si vedono i prati popolati da famiglie che stendono le tovaglie […]…

Continue reading

Santanchè vicepresidente o elezioni

Il PdL/Forza Italia ha una occasione d’oro per dimostrare al suo elettorato che le incertezze e i doroteismi del passato sono definitivamente archiviati: sostenere Daniela Santanchè quale vicepresidente della camera senza accettare veti o compromessi.
O passa la Santanchè come vorrebbe qualsiasi norma etica, direi anche morale, per cui al posto di uno del PdL divenuto ministro deve andare un altro PdL, scelto dal PdL e non dai suoi nemici, per mantenere l’equilibrio della presidenza, oppure dimissioni dal governo e apertura della crisi.
Continue reading

Solo buonsenso

Lega, Maraventano: “Kyenge? Vada a liberare il Congo e la sua gente”
“Se fossi il ministro Kyenge, andrei nella mia terra per liberarla. Questa per me è dignità“. Sono le parole pronunciate da Angela Maraventano, esponente della Lega Nord, ai microfoni di “24 mattino”, su Radio24. “Se la Kyenge è così brava” – afferma – “e ha avuto tutto questo coraggio per arrivare dove è arrivata, può liberare la sua gente.…
Continue reading

Ecco, bravi ma…

… ospitateli esclusivamente a spese del partito e non coi soldi dei contribuenti. E, tra l’altro, le misure sul lavoro decise dal premier Enrico Letta, va esattamente nella loro direzione. O sarebbe il caso, vista la crisi economica e viste le pretese, di rimandarli a casa così come sono arrivati chè due anni sul groppone non sono pochi e in mezzo ad una strada ci sono per primi, migliaia e migliaia di italiani.…
Continue reading

Panico a Parigi: Front National primo partito, Le Pen si prepara a governare

Il Front National di Le Pen sorpassa il Partito Socialista nei sondaggi per le elezioni europee, salendo al primo posto davanti all’UMP, i piddiellini di Francia. Secondo un sondaggio condotto dalla società YouGov, il partito di Marine Le Pen raccoglie il 19% dei voti, solo un punto dietro, l’UMP (18%). Il Partito Socialista arranca al … continua
Continue reading

PUMS Milano, mobilità secondo Pisapia

PUMS Milano, mobilità secondo Pisapia

Non è facile impostare un esame passo a passo delle linee guida del PUMS. Sostanzialmente perché linee guida non sono.Sono pagine di illustrazione, ingenuamente discorsiva, di come vorrebbe vincolare la mobilità sul territorio un visitatore occasionale. Questo osservatore, armato semplicemente di buon senso, vorrebbe trasformarla a prescindere dalle motivazioni che ne hanno determinato limiti e pregi strutturali, senza però indagare le complesse relazioni tra diverse componenti.

Continue reading