Home » 2013 » luglio (Page 15)

Il problema è che vota anche chi non capisce una mazza

Il problema è che vota anche chi non capisce una mazza, chi ha la memoria evanescente, chi – per leggerezza, per opportunismo o per qualsiasi altra inspiegabile causa della stupidità umana – voterebbe chi si è preso anche il suo culo, senza neppure chiedergli il permesso…

Continue reading

Gli aiuti alla Grecia? Se li son pappati le banche

Anche su Scenari-economici
Da quando nel 2010 è esploso il bubbone della crisi greca son stati versati circa 200 miliardi di aiuti agli altri paesi. Nonostante questi 200 miliardi di aiuti la situazione della Grecia è sempre peggiore.
Già, 200 miliardi di Euro di “aiuti” e nessun cambiamento. Ma dove sono andati a finire tutti questi soldi?…
Continue reading

Lampedusa, quando l’uomo si crede Dio

Splendida, commovente analisi di Massimo Introvigne Lunedì 8 luglio Papa Francesco ha compiuto il suo primo viaggio apostolico, che ha voluto dedicare all’isola di Lampedusa, teatro della tragedia di tanti immigrati clandestini trasportati sui «barconi della morte» dagli «scafisti» della criminalità organizzata, che spesso non esitano a gettarli in mare. Arrivato a Lampedusa, il Papa è […]…

Continue reading

Questa chiesa non è la mia chiesa

Da che mondo è mondo, le religioni sono state funzionali ai popoli che le hanno promosse.
Gli Dei, a qualunque latitudine, sono stati sempre visti a immagine e somiglianza delle popolazioni che li adottavano.
Gli scontri arrivavano sul “primato”, per il potere.
In tutto questo non c’è nulla di sacro o di teologico, ma è la mia personale rappresentazione della religione.
Continue reading

Pompieri senza assistenza sanitaria

Il bello è che l’italia da assistenza sanitaria ai clandestini e spende soldi per accogliere chiunque e toglie a chi lavora per noi e ci salva le vite… a volte perdendo le proprie. Chè, percarità, ogni lavoro ha un proprio rischio ma… chissà cosa ne pensa Bergoglio (dopo tutto il ciarlare e la pompa magna di Lampedusa) di cosa accade al corpo dei vigili del fuoco, perchè se gli è sfuggito, esistono anche loro.…
Continue reading

E lui dov’era?

Però… lui si preoccupa dell’indebolimento del sistema bancario…
Draghi al Parlamento europeo: «Disagio sociale in alcuni Paesi è tragedia». Il presidente Bce conferma i tassi bassi: «Il principale rischio sistemico in Europa è la recessione prolungata»
«So che il disagio sociale in alcuni Paesi è una tragedia». Così Mario Draghi nel corso di un’audizione al Parlamento europeo.
Continue reading

Concorrenza sleale

Ma ci rendiamo conto o no che anche comprando le griffes più famose della moda, vengono comprate vere e proprie porcate fatte chissà dove e da chi? Che lo strombazzato “Made in Italy” non esiste quasi più perchè surclassato dalle tasse e dalla concorrenza sleale e da alcune “regolette” dei geni della Ue?…
Continue reading

Le lacrime extracomunitarie di Bergoglio

Lacreme napuletane? Magari! Ormai a Lampedusa siamo alle lacrime extracomunitarie per i cosiddetti “migranti” da parte di Bergoglio, ma ciglio asciutto per gli Italiani. Forse mi sono distratta ma da quando c’è stato il neoeletto papa “nero” alias gesuita, non ho sentito proferire verbo contro i poveri imprenditori taglieggiati da Equitalia e indotti al suicidio, che se non erro per la chiesa è peccato.…
Continue reading

Comunione e Liberazione si adegua al buonismo ed al vollemossebbene.

Ed in questo clima generale di fratellanza e perdono, arriva la notizia che Emma Bonino, nota per aver praticato aborti con la pompa da bicicletta (Metodo Karman), ed essere stata in prima linea contro i Valori Cattolici, come il diritto alla vita, il matrimonio tra uomo e donna, il caso Englaro, sarà l’ ospite d’onore e di apertura al Meeting dell’ amicizia di Rimini 2013.

Continue reading

Rapina tramite Sequestro, nuove tattiche a Bologna: Attenzione

Il fatto risale al 16 marzo. Questa volta l’indagine si è conclusa in modo positivo, in questi giorni.

I carabinieri  hanno catturato gli autori del sequestro della signora tenuta in ostaggio.Erano le 9.15 circa, quando la donna, come di consueto, era uscita da casa, in via dei Bibiena, per andare a prendere un caffè in un bar situato in piazza Aldrovandi.

Continue reading