Home » 2013 » giugno (Page 4)

Buona Estate

C. Monet Passeggiata sulla scogliera
Sensation

Par les soirs bleus d’été, j’irai dans les sentiers,Picoté par les blés, fouler l’herbe menue :Rêveur, j’en sentirai la fraîcheur à mes pieds.Je laisserai le vent baigner ma tête nue.Je ne parlerai pas, je ne penserai rien,Mais l’amour infini me montera dans l’âme ;Et j’irai loin, bien loin, comme un bohémien,Par la Nature, heureux- comme avec une femme.
Continue reading

La Idem fuori dal podio

Avrebbe fatto una figura migliore se si fosse dimessa volontariamente e non dopo l’incontro con Letta.
La prima ministra di natali stranieri non ha retto alla distanza.
Adesso dovrebbe impegnarsi, perchè resta parlamentare, per tagliare le unghie al fisco predone e (da ieri) spione anche nei nostri conti correnti, risparmi e depositi.
Continue reading

D&G, Idem & Guerrini

Meglio Dolce & Gabbana di Davide Giacalone
Mi sta più a cuore la coppia Dolce & Gabbana che non quella Guerrini & Idem. Sto parlando di fisco, a scanso d’equivoci. La prima dimostra come il satanismo fiscale distrugga il tessuto produttivo. La seconda riassume il decadimento morale indotto dall’ipocrisia fiscale. Due vicende istruttive, a patto di capire in cosa consiste la lezione.…
Continue reading

Dimissioni della Idem

Letta accetta le dimissioni del ministro Idem. Il titolare allo Sport lascia dopo la polemica sui presunti abusi edilizi. Idem: “Ci pensavo da tempo”. Letta: “Deleghe saranno distribuite”
Il presidente del consiglio Enrico Letta ha accolto le dimissioni del ministro alle Pari opportunità, sport e politiche giovanili Josefa Idem dopo un lungo colloquio avvenuto lunedì pomeriggio.…
Continue reading

Continuano le provocazioni congolesi

Augurandoci che la signora li accolga a casa sua e quelle dei suoi più cari amici demokrat… e che non vengano loro toccati gli averi, altrimenti si incazzano come iene. e, tra l’altro, ha anche rotto i coglioni con la storiella del “chi insulta lei insulta l’italia”… perchè lei NON rappresenta nè l’italia e nè tantomeno gli italiani.…
Continue reading

L’amicopoli di Ignazio Marino

Il nuovo Campidoglio. Assunzioni democratiche La sorella di Barca nella squadra di Ignazio Marino. Dopo la fidanzata di Franceschini spunta il nome della parente dell’ex ministro che si è fatto da parte nella corsa alla segreteria del Pd
Non deve essere facile per il sindaco Ignazio Marino mettere a punto la squadra di assessori per governare Roma.…
Continue reading

Italia, paradiso per criminali stranieri

Si muovono in uno spazio delimitato dalle fermate Centrale e Cadorna. Metrò, la banda delle bosniache. Arrestate e rilasciate: tutte incinte. Sfruttate da gruppi criminali, le ragazze borseggiano i viaggiatori circondandoli mentre salgono in treno
Le chiamano così: le bosniache (per la nazionalità). Scendono in metrò ogni giorno. «Lavorano» per ore, nelle fasce più affollate dai passeggeri.…
Continue reading

La via crucis di Berlusconi

Come Gandhi.
Come Havel.
Come Erdogan.
Come la Timoschenko.
Come la Su Ki.
Come Mandela.
Come tanti che, per difendere le proprie idee, sono stati perseguitati, Berlusconi prosegue nel suo calvario che è quello di una intera Nazione che vede calpestata la dignità e ignorata la supremazia della Sovranità Popolare che in Berlusconi ha eletto, liberamente, il Leader del Centro Destra.
Continue reading

Omosessualità, pedofilia e omofobia: una spiegazione evolutiva

Il segreto di pulcinella delle statistiche sui crimini da pedofilia – e l’evidenza che ogni giornalista sa di non dover mai pubblicare, pena il licenziamento – è che gli omosessuali commettano questo crimine con un’incidenza rispetto ai non-gay  di circa 10 a 1: ovvero ci sono dieci volte più possibilità che un omosessuale sia pedofilo rispetto a quante ce ne sono che lo sia un eterosessuale.…

Continue reading