Home » 2013 » giugno (Page 2)

Il monsignor mentecatto, l’ue, il lavoro e le banche

Nuovo gioco del nuovo governo (anco peggiore che quello Monti), il rinviatutto colmo di bugie ed ipocrisie, qui, ce lo spiega Johnny Doe.
Dal primo luglio aumenterà la bolletta della corrente elettrica… ma guarda un pò. Diminuisce però quella del gas (eh, bhe, siamo in estate, mica dobbiamo accenderli i riscaldamenti…) E, come dice monsignor Letta, non ci saranno aumenti (od ulteriori) tasse.…
Continue reading

Draghi, l’italia, la grecia e i derivati

Derivati, noi come la grecia di Guido Viale
Preoccupanti legami tra banchieri, privati e pubblici, imbroglioni, e affamatori del “popolo bue”. Chi o che cosa ha autorizzato i nostri governi a giocare al casinò dei derivati con il denaro degli italiani? Quale regolamento interno, quale legge, quale norma della Costituzione? E perché non se ne può sapere quasi niente?…
Continue reading

L’ammazzablog

Torna la legge ammazzablog
Rispunta alla Camera la cosiddetta ammazza-blog. La norma è contenuta in una proposta di legge depositata da Scelta civica, sulle modifiche alla legge sulla stampa del 1948 per quanto riguarda le disposizioni sulla diffamazione. Il testo, a prima firma di Stefano Dambruoso, è stato depositato il 6 giugno e assegnata lo scorso venerdì alla Commissione Giustizia dove già si è avviato l’iter sulla riforma della diffamazione a mezzo stampa.…
Continue reading

Heil Kyenge!

Kyenge choc: “Ringiovaniamo l’Italia rimpiazzando i vecchi con giovani clandestini”

FALLITALIA – Il piano della Kyenge: rimpiazzare i vecchi italiani con i giovani clandestini. “La priorità è l’integrazione intesa anche come ringiovanimento demografico dell’Italia” “La priorità è l’integrazione intesa anche come ringiovanimento demografico dell’Italia”. Così ha detto ieri il ministro Kyenge a latere della solita conferenza sull’immigrazione e ha svelato dettagliatamente il suo piano che, molto presto, passerà al vaglio del governo.

Continue reading

Kyenge : “Sostituire gli italiani con giovani immigrati”

«Il reato di ingresso clandestino e di soggiorno illegale dovrebbe essere abolito in sede di revisione del Testo Unico sull’immigrazione da parte dei ministeri dell’Interno – calabraghe Alfano già prende appunti – e della Giustizia e dal Parlamento”.È quanto ha chiesto il ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge, intervenendo a Roma, a palazzo Giustiniani, alla presentazione … continua
Continue reading

C’è Crisi a Bologna!

E’ giunto il momento di un altro breve consuntivo sulle aziende cittadine, e le sorti dei loro lavoratori.Nel 2012, in questo post “Bologna che scompare” avevamo dato le tristi notizie capitate alle importanti aziende: Bruno Magli in pratica cancellata dalla città dopo una presenza storica locale, dalle scarpe su misura per i regnanti d’Europa al (quasi) nulla, poi rilevato il marchio altrove e dislocata;la Ducati rilevata da Audi che aveva già rilevato Lamborghini, e di recente la questione La Perla, pareva salvata in extremis da Calzedonia, poi le cose sono andate così.

Continue reading

Letta taglia dove non dovrebbe

La spesa pubblica italiana è di circa 800 miliardi.
Per coprire l’abolizione dell’imu e la cancellazione dell’aumento iva, occorrono 8 miliardi.
Giustamente Berlusconi, da grande imprenditore quale è, afferma che è ridicolo non riuscire a tagliare spese per appena l’un per cento.
Invece di tagliare le spese improduttive sul personale, sui carrozzoni, sull’assistenzialismo fine a se stesso, sui contributi a fondo perduto per la “cooperazione”, per nani e ballerine, Letta acconsente a rinviare una scelta importante come l’acquisto degli F35.
Continue reading

Le donne bianche in relazioni miste sono meno intelligenti, meno istruite e più brutte

Negli Stati Uniti, le indagini longitudinali nazionali (NLS) sono una famiglia di indagini dedicate al monitoraggio del mercato del lavoro e della situazione sociale.Le indagini sono svolte del Dipartimento del Lavoro, Bureau of Labor Statistics.Quando si confrontano i dati relativi a madri bianche con figli bianchi vs  madri bianche con figli mulatti, l’indagine i dati … continua
Continue reading

Come i “radical chic” distruggono la società

Analizzando l’attuale situazione delle galere, abbiamo un’occasione per comprendere appieno quanto gli autodefinitesi “intellettuali”, danneggino la società, prima creando continui problemi, e poi proponendo soluzioni ancora peggiori dei problemi di partenza.Ma procediamo con ordine.Oggigiorno, si fa un gran parlare nei media, delle “inumane” situazioni dei detenuti, del sovraffollamento carcerario; diversi personaggi “illuminati”, dall’alto del loro … continua
Continue reading