Home » 2013 » aprile (Page 7)

Doppio suicidio (con l’aiuto dello stato)

Un commento: “Purtroppo questi due ragazzi non facevano parte delle fasce deboli e bisognose così come elencate ed enumerate da Laura Boldrini nel suo discorso di insediamento (clandestini, zingari, gay etc…). Erano solo due italiani. Vediamo fin quando il popolo italiano si farà impunemente prendere in giro dai bei discorsi…”
“Siamo senza lavoro” Due ragazzi trovati morti in un appartamento.…
Continue reading

Nel caso non si fosse capito…

[…] L’Eurostat stima un deficit italiano al 3 per cento del Pil nel 2012, in rialzo di 0,1 punti dalla stima provvisoria di febbraio. Bruxelles ricorda quindi che, mentre l’Italia non ha ancora un nuovo governo, la strada economica per il prossimo esecutivo è stretta e in salita. E risulta quindi difficile pensare che le proposte di diminuzione delle tasse come l’abolizione dell’Imu e la cancellazione del punto in più di Iva – puntualmente elencate da chi chiede ai partiti di fare in fretta – potranno essere raggiunte nel breve termine.…
Continue reading

Re Giorgio bis, due notizie

Vola Milano, per il Napolitano-bis (+1,6%). Listini europei in positivo, spread Btp/Bund in calo
Chiusura in rialzo per Piazza Affari. Il Ftse Mib segna a fine seduta +1,65% a 16.021 punti seguito dall’All Share che registra +1,37% a 17.004. Gli acquisti premiano anche i listini europei, dopo che i ministri finanziari del G20 hanno riaffermato «la determinazione a sostenere la crescita e creare lavoro» e si sono impegnati a cancellare i disallineamenti dei tassi di cambio, evitando la svalutazione competitiva delle valute.…
Continue reading

Parma sale in B, il Bologna scende in classifica

Bologna (21/04/013), Bologna Rugby 1928 vs Rugby Parma

Bologna Rugby in panne oggi: tre mete (da fotocopia) subite nei primi 8 minuti del primo tempo.

Sfacelo totale: i Rossoblù provano un contrattacco.

Niente da fare: il Parma torna all’assalto e trova i padroni di casa del tutto spaesati.

Errori difensivi a tutto andare.…

Continue reading

Governo subito, voto ad ottobre

Napolitano è stato rieletto.
Non ha bisogno di altri minuetti: ha già il programma e la maggioranza parlamentare.
Subito il governo.
Subito un decreto per abolire l’imu (prima rata a giugno !).
Poi una legge per tagliare le unghie ad Equitalia.
Quindi l’abolizione del premio maggioritario regionale per il senato per trasformarlo in premio nazionale e la decadenza immediata dei parlamentari che cambiano casacca.
Continue reading

Napolitano chi? Quello del Golpe?

Scusate, io sono notoriamente un po’ ritardato e non arrivo a capire certe logiche. Per esempio non ho ancora capito, ma ho speranza che qualche illuminato del Pdl mi faccia capire, come fino all’altro ieri Napolitano fosse considerato (penso giustamente) l’autore del Golpe contro Berlusconi nel novembre 2011 …

Continue reading

A letto col nemico

A sinistra dovranno farsene una ragione: o un governo con Belzebù Berlusconi, oppure nuove elezioni che porteranno quello stesso Belzebù a non aver bisogno dei loro voti per stare al governo.
Non piace a loro, non piace a noi.
Ma non esiste una terza via.
Abbiamo perso quasi due mesi dal voto che ha sancito numeri inequivocabili.
Continue reading

Di male in Grillo

Ho ascoltato alcune interviste fatte ieri ai grillini che manifestavano davanti a Montecitorio.
Il filo conduttore era la litania secondo la quale Rodotà sarebbe stato il prescelto dai “cittadini”, dal Popolo.
Ho qualche dubbio che candidare chi è arrivato terzo in una consultazione alla quale hanno partecipato quarantottomila persone dia la patente di “voluto dal Popolo”.
Continue reading