Home » 2013 » aprile (Page 5)

La festa del 25 Aprile

25 Aprile, si vorrebbe festeggiare la ricorrenza di un fatto avvenuto 68 anni fa,  ma è difficile farlo quando si leggono storie agghiaccianti come queste: GIUSEPPINA GHERSI, VIOLENTATA E UCCISA PER UN TEMA CHE AVEVA RICEVUTO IL PLAUSO DI MUSSOLINI. UNA MARTIRE DA NON DIMENTICARE.
di Mina Cappussi 
LA PICCOLA AVEVA SCRITTO UN TEMA E LA MAESTRA L’AVEVA INVIATO AL CAPO DEL GOVERNO, RICEVENDO I COMPLIMENTI DELLA SEGRETERIA PARTICOLARE DEL DUCE, A TREDICI ANNI, DI QUALE ALTRA COLPA AVREBBE POTUTO MACCHIARSI?
Continue reading

Madonna Boldrini e internet

E ora la Boldrini si fa scortare pure su internet. La caccia alle finte foto osé della presidente della Camera può frenare le indagini online su pedofilia e terrorismo di Gian Marco Chiocci e Massimo Malpica
Non ha voluto la scorta in strada, per andare contro gli abusi della vecchia politica. L’ha pretesa invece sulla rete, per controllare internet e far incriminare chiunque si diverta a ironizzare su di lei.…
Continue reading

L’imu definitiva

L’ultimo regalo di Monti: l’Imu diventa definitiva. Nel Def confermata l’imposta. E la disoccupazione giovanile tocca il record dal ’77 di Antonio Signorini
Addio con trappola di Mario Monti e Vittorio Grilli oppure il cedimento a un pressing europeo, in cambio della fine della procedura di infrazione contro l’Italia. Comunque sul cammino appena iniziato di Enrico Letta è piombato un regalino sgradito, l’ultimo del governo tecnico uscente.…
Continue reading

Adotta un clandestino…

La Caritas vuole portare i clandestini nelle case degli italiani
La Caritas Italiana ha avviato un nuovo progetto finalizzato al mantenimento degli immigrati che entrano clandestinamente in Italia, oggi chiamati “profughi” dalle associazioni che lucrano su questo fenomeno criminale. Constatato che il mantenimento presso le strutture pubbliche a spese degli italiani non è da albergo di lusso e che gli immigrati devono essere serviti e riveriti in modo adeguato, mentre gli italiani rovistano nei cassonetti per cercare cibo, la Caritas vuole portare i clandestini direttamente nelle case delle famiglie italiane che dovranno quindi mantenerli e scambiare la “cultura”.…
Continue reading

(Vecchi articoli) Un pò di sano complottismo (2)

Enrico Letta e la sua amata “agenda Monti”: ecco i suoi obiettivi dichiarati (1 dicembre 2012)
Aggiornamento: 08/12/2012 – Dopo aver letto i legami tra Enrico Letta e Mario Monti, vedi anche quelli di quest’ultimo con David Rockfeller…
Aggiornamento 21/04/2013: Si vocifera di Enrico Letta premier: se non sono Bilderberg non li vogliono…
Ieri abbiamo pubblicato una breve nota in merito al clamore mediatico intorno alle primarie del centrosinistra: a cui tutti i mass media hanno concesso grandissimo spazio.…
Continue reading

Un pò di sano complottismo

Trilaterale, Bruegel, Aspen: i “poteri veri” scelgono chi comanda in Italia di Rita Pennarola
C’e’ la Trilateral e c’e’ Bruegel, ci sono Aspen, Astrid e, in primo piano, c’e’ la Fondazione Italianieuropei. E’ su questi tavoli che si sta giocando la partita per la guida del Paese, tanto a Palazzo Chigi quanto al Quirinale.…
Continue reading

Da un goldman ad un bilderberg… stiamo migliorando

Un commento: “Enrico Letta da buon bilderberghino era anche uno dei più agguerriti sostenitori alla lotta al contante. Questa una sua frase a febbraio durante la campagna elettorale: “Noi siamo per la lotta senza quartiere contro l’evasione fiscale, perché solo in quel modo si possono ridurre le tasse a chi le paga.
Continue reading

Un governo Letta-Letta ?

E così l’eterno vice diventa primattore.
Avrei considerato meno peggio Amato per le considerazioni espresse questa mattina, purtroppo i numeri impongono una scelta all’interno della sinistra e non è che ci sia tanta … scelta.
Adesso si apre la partita dei ministri.
Il PdL, davanti ad una scelta politica, deve fare scelte altrettanto politicamente marcate.
Continue reading

Teodoro Buontempo R.I.P.

A sorpresa questa mattina il giornale radio mi informa del decesso di Teodoro Buontempo.
Non sapevo che fosse malato.
Colpisce come la morte di una persona che, pur non avendola mai conosciuta di persona, ha rappresentato una parte della propria storia, in questo caso politica.
L’amico Josh in Svulazen ha brevemente illustrato l’uomo, il politico, il militante, il rappresentante istituzionale.
Continue reading

Travaglio alla gogna

Travaglio se l’è voluto un giudizio così caustico da parte di Filippo Facci. D’altronde per uno che scrive a quel modo, è stato come esserselo andato a cercare un giudizio del genere. Mica tutti sono così gonzi creduloni da stare ad ascoltare uno che sputa giudizi e sentenze bilose dappertutto dove scrive e dove si presenta.
Continue reading