Home » 2013 » marzo (Page 25)

L’assalto alla diligenza Italia

Foto tratta dal sito Facebook php?fbid=487
Guardate lo scempio. Guardate quanto costano alla povera Italia i fuorusciti della politica. Agli italiani vengono chiesti enormi sacrifici, e loro si spartiscono così spudoratamente i soldi delle tasse. Evviva il M5S che penso si darà da fare per far terminare le rapine legalizzate, mandando avanti, penso, una proposta di legge con effetto retroattivo.

Continue reading

Le faccie di tolla

Dietro a questa nick, Marshall, c’è una persona reale in carne ed ossa, e mi è venuto un senso di disgusto nell’ascoltare oggi i tanti ipocriti che si sono avvicendati a parlare all’interno dell’Arena di Massimo Giletti. Tra i pochi altri, hanno parlato con coerenza e si sono comportati per me in maniera lineare e non ambigua Matteo Salvini, collegato dall’esterno, e l’onorevole ora senatrice Michaela Biancofiore, oltre al conduttore.…
Continue reading

Il trapezista

Snoopy the Great Trapeze Artist

La prima apparizione di Snoopy come trapezista da circo risale al 02/03/1965.…

Continue reading

Senza una maggioranza omogenea

Carlo Azeglio Ciampi è il responsabile dell’attuale stallo, dei danni che ne derivano, della mancanza di una maggioranza parlamentare chiara e coesa.
O, precisamente, il predecessore di Napolitano è responsabile di una legge elettorale che vediamo funziona benissimo alla camera, ma non altrettanto al senato.
Ciampi ha infatti imposto che, in cambio della sua firma per la promulgazione della legge, al senato il premio di maggioranza fosse frazionato per regioni e non conteggiato a livello nazionale.
Continue reading

Nell’assoluto silenzio dei media

L’ultimo schiaffo del governo Monti: accoglieremo 8mila “profughi”
La parola “scandalo” non è sufficiente a definire quello che sta accadendo. In un paese prostrato dalla crisi economica, dove solo oggi l’Istat ha comunicato il record ventennale di disoccupati, ci sono migliaia – per l’esattezza 8mila – immigrati giunti in Italia nell’ormai lontano 2011, che percepiscono uno stipendio statale di 1.380 euro.…
Continue reading

L’ultima spiaggia

Dopo quella discesa in campo del 2006, quando dalle pagine del Corriere scrisse accoratamente di non votare per Berlusconi, ieri sera, e per una volta tanto, mi sono trovato d’accordo con l’autore di quella pagina di fondo, Paolo Mieli.
Durante la trasmissione IN ONDA, Paolo Mieli ha ripetuto due volte d’aver votato Monti; e forse l’avrei fatto anch’io se Berlusconi non si fosse ricandidato, e se Monti, nel corso del suo mandato, avesse operato quei tagli nei costi della politica che noi tutti da tempo agognavamo.…
Continue reading

TORNERA’…

Questo articolo, nel quale profetizzo, sia pure con un linguaggio un po’ goliardico, il ritorno da protagonista di Berlusconi sulla scena politica, è uscito su questo sito la prima volta nel 2011, dunque in tempi non sospetti: il Cavaliere infatti si era appena dimesso da Presidente del Consiglio,veniva quotidianamente sommerso da valanghe di fango che avrebbero spazzato via anche le Piramidi, inguaiato com’era dai cinguettii di uno stormo di troiette da casino e nessuno avrebbe scommesso un centesimo sul suo futuro politico.…

Continue reading

Islam in italia

Padova e Brescia, ancora padri-padroni islamici, ancora giovani figlie che vogliono vivere libere di Alessandra Boga
Drammatici copioni letti e riletti, storie sentite e risentite. Eppure terribilmente “singolari”, ogni volta che avvengono. Storie di padri-padroni islamici i quali si accaniscono contro figlie che vogliono solo vivere libere, come le loro amiche italiane, occidentali.…
Continue reading