Home » 2013 » febbraio (Page 8)

Il Pentagono taglia i cargo italiani, noi compriamo gli F-35

La spesa militare non porta voti.Se ne sono accorti in questi giorni tutti i leader politici italiani impegnati a smarcarsi dal programma per il cacciabombardiere F-35 che negli ultimi 15 anni tutti i governi avevano sottoscritto. Con i costi in crescita e i mille problemi tecnici da risolvere il programma militare più costoso e sofisticato … continua
Continue reading

Il piagnisteo di Monti

Nella sua disperazione elettorale, Monti non trova di meglio che piagnucolare a reti unificate implorando un dibattito con Berlusconi e Bersani.
Non certo per gli elettori, visto che sappiamo benissimo quali siano le posizioni e le proposte, ma per lui stesso.
In mancanza della Merkel, si accontenterebbe di Bersani per attaccare, due contro uno, Berlusconi.
Continue reading

Reportage comizio di Grillo a Genova

Arrivo a casa, accendo la Tv, nei Tg vedo che Prodi è intervenuto con un suo endorsement sul palco di Bersani, il giornalista dice che è in odore di candidatura al Quirinale. Mi passano le incertezze, ancora questa volta voterò M5S, è il mio senso di respnsabilità che me lo impone…

Continue reading

Bersani e Monti non vogliono che usiamo il contante

Bersani e Monti non vogliono che gli Italiani usino il contante.
Già ora Monti ha ridotto ad appena mille euro la possibilità di acquisti in contanti e attivato un programma di spionaggio dei nostri conti e di valutazione empirica dei nostri redditi.
Bersani, che su queste genialate non vuole restare indietro, propone di accentuare i controlli, i limiti al contante e la tracciabilità dei pagamenti.
Continue reading

Derivato BerSiena, se lo conosci lo eviti

 
 
Come ho già scritto in altra occasione, nella politica italiana ci sono servi, ma tra di essi c’è chi è più servo. Il primato tra gli zelanti lacché acceleratori della cosiddetta “agenda” Ue, lo do senza dubbio a Bersani, il nume tutelare di Montepaschi, il silenziatore dello scandalo dei derivati Santorini e Alessandria, l’occultatore di debiti bancari (il suo partito ne avrebbe accumulato per 200 milioni di euro, secondo Il Fatto),  il rastrellatore dei risparmi degli Italiani (per il tramite di Monti) allo scopo di ripianare i debiti della MPS-PD, l’uomo che vuol far sparire definitivamente il contante, l’amico di Mussari che ora rinnega come un Giuda. 
Ma Casini?…
Continue reading

Le perle di Prodi

Poichè oggi si è rivisto in giro Prodi, per sostenere suoi amici di partito, ecco qui una carrellata delle sue performance, vere perle, a partire da quando fu nominato presidente dell’IRI nel 1982. Spicca la cronistoria degli affari portati a termine con De Benedetti, tessera n.1 del PCI, ora PD. Di costui spiccano gli affari portati a termine grazie a Prodi, tra cui spicca la vicenda Buitoni.…
Continue reading

Smacchiare il giaguaro con Prodi l’africano…

Bersani: «C’è voglia di riscossa civica». E a sorpresa Prodi torna sul palco. Il leader Pd a Milano insieme ai big del centro-sinistra: «Ancora sette giorni e smacchiamo il giaguaro»

MILANO- «Votare uniti». A sorpresa a Piazza del Duomo a Milano sale sul palco l’ex premier Romano Prodi. Alla kermesse del centro-sinistra per sostenere la candidatura di Umberto Ambrosoli il Professore parla dopo quattro anni di assenza dai comizi.

Continue reading

Affinità elettorali

Negli anni scorsi un sito  poneva domande da confrontare alle risposte fornite dai partiti per dare al lettore una indicazione, basata sui programmi e non sulle antipatie personali e i pregiudizi verso i singoli leaders e forniva un risultato indicando il partito al quale uno era maggiormente vicino.

Anche per le politiche 2013 qui potete trovare le domande (25) che poi portano al risultato di ciascuno.
Continue reading