Home » 2013 » febbraio (Page 19)

Et maintenant où est la grandeur?

Roma, Stadio Olimpico (03/02/2013), Italia vs Francia

Un’Italrugby così erano anni che non si vedeva. Quella di oggi è stata una partita di emozioni, una più grande dell’altra, che ha fatto la storia dell’ovale nazionale.

L’Italia ha vinto, bissando il successo di due anni fa. Sempre all’Olimpico. Sempre contro la Francia.…

Continue reading

Le menzogne dei rosiconi

Berlusconi, se il Centro Destra vincerà le elezioni, abolirà l’imu sulla prima casa e restituirà quanto razziato da Monti nel 2012 sempre a titolo di imu prima casa.
Monti, Bersani, Casini, Vendola e compagni rosicano.
A loro i soldi pubblici servono, eccome e non ci pensano proprio a ridurre o togliere tasse e, tanto meno, a restituire il maltolto.
Continue reading

Ricominciamo l’avventura

C’era una volta un blog in cui mi dilettavo a discettare di massimi sistemi. Questa avventura mi portò fino a discettare di codesti in un blog di alta finanza. Il fatto di scrivere per quel blog mi portò addirittura a collaborare con una nota testata online. Questa collaborazione portò alla fine alla chiusura del mio precedente blog.…

Continue reading

Le armi servono, eccome !

Nomade tenta furto in una villetta: avvocato gli spara contro 5 colpi
Il ladro 29enne, raggiunto all’addome, è in coma farmacologico. Adesso il professionista potrebbe essere accusato di lesioni gravi

Le urla della moglie lo hanno fatto accorrere al pianterreno con la pistola in mano.
Ieri sera, intorno alle 22, il bandito si è introdotto con alcuni complici nell’abitazione dell’avvocato, ma le urla della moglie hanno svegliato il proprietario che ha impugnato la sua arma, una semiautomatica calibro 7.65, regolarmente detenuta, e ha sparato.

Continue reading

Nel segreto dell’urna

Se non sbaglio da stasera è vietato diffondere i sondaggi.

Un’altra delle buffonate di quel sistema legislativo che è stato costruito per ingabbiare la politica dietro i parrucconi del passato e che ha il suo fulcro nella cosiddetta “par condicio“.
Naturalmente chi li commissiona, chi opera nell’informazione, chi si inventa corse all’ippodromo e chi ha qualche strumento (come la “app” dell SWG) riesce ad avere una informazione, peraltro non sempre attendibile.
Continue reading

Restituire il maltolto

Non solo abolizione dell’imu sulla prima casa, ma anche restituzione di quanto sottratto da Monti nel 2012.
Questa la proposta, concreta, del Centro Destra.
Per la prima volta si propone di restituire integralmente quello che è stato razziato con le tasse.
E c’è da credere a Berlusconi che già nel 2008 abolì l’imu sulla prima casa.
Continue reading

Quando Siena aveva un’anima

In questi giorni si sente molto parlare del Monte dei Paschi di Siena, ma poco o niente si sente parlare della sua città, della sua storia e della sua gente. Ci ha pensato Antonio Socci, con la news La mia bellissima Siena alla ricerca della sua anima, pubblicata da Libero il 27 gennaio 2013. La news si riallaccia alla questione dei derivati, che anche il Monte dei Paschi aveva sottoscritto. 
La questione dei derivati è tra l’altro descritta molto bene nel libro/saggio di Giulio Tremonti Uscita di sicurezza.…
Continue reading

E’ il Mercato, a volere i matrimoni Contro Natura.

 La Francia tenta di risollevare il paese con leggi innaturali. Gli omosessuali, chicchissimi, pronti a spendere in vestiti da sposa firmati da sarti invertiti che da sempre cercano di imporre modelli di donne efebizzate ed uscite da Dacau. L’ Airfrance farà come la Qantas e l’ Airnewzealand, compagnie aeree già da molto amichevoli verso i pederastini e le lesbicone (gayfriendly, se dis…).…

Continue reading

Interesse Nazionale

Secondo Napolitano, spurgato dalla paludata verbosità del politichese, la stampa dovrebbe tacere sulle vicende del Monte dei Paschi, rinunciando a riportare indiscrezioni (poche, perchè stranamente questa volta dalle procure non esce nulla …) e calibrando i commenti.
Secondo Napolitano si tratterrebbe di “interesse nazionale“.
Quando però venivano spifferate intercettazioni, verbali, accuse, concesse interviste (a pagamento) contro il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi la libertà di informazione era intangibile e non ho mai sentito il Napolitano invocare l’ “interesse nazionale”, tanto che francesi e tedeschi si sentirono in diritto di motteggiare il nostro Premier e, ancora una volta, Napolitano non insorse a difesa dell’ “interesse nazionale” che, in quel caso, era significava anche difendere l’onore e la dignità della Patria (da lui tardivamente riscoperta evidentemente solo a parole).
Continue reading