Home » 2013 » gennaio (Page 18)

Coincidenze strane… e l’imbroglio dello spread

Lo spread in campagna elettorale di Eugenio Orso
Forse c’è qualcuno che trova alquanto strana la discesa dello spread del btp con il bund, fino a 284 punti, centrando l’obiettivo dichiarato da Monti, proprio nel momento in cui Mario Monti scende nell’arena elettorale, “salendo” in politica per lordarsi le mani. Gli onnipossenti mercati finanziari hanno cessato il fuoco contro l’Italia?…
Continue reading

Il maiale di Orwell

Monti: “Non sono tassatore cattivo”. E a Bersani: “Tagliare le ali estreme”. Ospite a Uno Mattina: “Vorrei una sorta di “Monti due” per far vedere che nel mio volto non c’è la cattiveria del tassatore”. A Bersani: “Silenziare parte conservatrice e tagliare ali estreme” di Domenico Ferrara
A muso duro. Contro tutti.…
Continue reading

Berlusconi aveva ragione

Inizio di anno col botto in una borsa euforica e con lo spread in calo.
Eppure l’Italia è 
senza governo
a meno di due mesi da elezioni incerte
con una probabile situazione di inesistenza di maggioranze univoche nelle due camere
con Napolitano in scadenza di mandato
senza una linea certa per il futuro.
Continue reading

Fenice e fenicotteri tra mito e natura

Post fata resurgo

Tra i miti che mi hanno sempre affascinato fin da giovanissima c’è quello della Fenice, l’uccello che risorge dalle sue  stesse ceneri. Tanti sono stati i cantori di questo mito e molteplici le civiltà da Occidente a Oriente, che l’hanno declinato a  seconda delle loro culture. Cominciamo con la mitologia greca.…

Continue reading

La luce, il tunnel, le tasse e le droghe pesanti

Lo spread senza il salvatore della patria.
Il premier a «Radio anch’io». Monti: «Commissione d’inchiesta? Idea stravagante, ma ben venga». «Berlusconi mi confonde sul piano logico e contro di me ha usato armi improprie. Spero gli elettori meno confusi di me»
«Un’idea interessante, stravagante, tardiva. Ben venga». È il giudizio di Mario Monti sulla promessa di Silvio Berlusconi – nel caso di sua vittoria elettorale – di istituire una commissione parlamentare d’inchiesta sul «complotto» internazionale che avrebbe a suo parere portato nel novembre 2011 alla caduta del governo del Cavaliere e l’affidamento di Palazzo Chigi a Monti.…
Continue reading

Un nuovo anno pieno di tasse e facce di bronzo

Aumentano:
gas
tassa di volo
autostrade
persino l’odioso canone rai, utile a pagare nani e ballerine orientati a sinistra che “leggono” la costituzione o mettono in piedi spettacolini a senso unico.
Arrivano altre tasse sui risparmi e sulla casa:
“tobin tax” sulle transazione finanziarie (cioè la compravendita di titoli)
incremento delle trattenute sui depositi
Monti inaugura anche la
TARES, nuova tassa sui rifiuti, ovviamente in aumento del 20% e più rispetto alla vecchia tarsu,
mentre la volontà di Monti di espropriare le case degli Italiani si manifesta con le lettere di aumento degli estimi che, a cascata, provocheranno un aumento dell’odiata e ripugnante IMU.
Continue reading

Il privilegiato

Monti usa il sito del Governo per fare campagna elettorale. La furbata del Prof: sullo spazio istituzionale celebra i prodigi del suo esecutivo e lancia tutti i punti del suo programma. Ma scorda i disastri…
Ci ha provato, Mario Monti, a tenere distinti i ruoli: quello di premier tecnico e di candidato premier eminentemente politico.…
Continue reading

BUON ANNO E (non avviliamoci sempre)

Vi auguro Buon Anno e, come da titolo, questa è la mia esortazione.Al proposito vi racconto una cosa capitatami i giorni successivi al ferragosto di quest’anno.Piccola vacanza ad ABC, a pochi km dal confine di XXMiglia (naturalmente in TRENO, perché in zona coi mezzi pubblici si va facilmente ovunque).Decido di andare a trovare amici a Cannes.Me ne vado a San Remo in 10 minuti in filovia, prendo il primo treno diretto e arrivo bello e rilassato alla meta.RITORNO: Gli amici hanno casa proprio presso la stazioncina di Cannes la Bocca, scendiamo verso le 21 alla stazione non presidiata (ho già il biglietto del ritorno).Il treno dopo mezz’ora-quaranta minuti non arriva, sul tabellone compare una scritta del genere (ESCLUSIVAMENTE in francese) “Prossimo treno domani”.Perfetto, decidiamo di tornare a cercare il numero di tel della stazione per chiedere info, e PASSA il treno.
Continue reading