Home » 2013

Buon Anno, Caro Francesco, e quasi quasi Le telefono…

Carissimo Bergoglio, vorrei tanto poterLe parlare, magari anche al telefono, o poterLe scrivere, chè son timido eppoi mi perdo…Chissà se questo mio scritto Le giungerà mai…Chi Le scrive, Santità, è un povero peccatore Papista e Reazionario, che dall’ inizio dell’ anno ha spesso espresso dubbi su certe Sue azioni e Sue parole, a volte anche ironizzandoci sopra, ma Lei m’ insegna che Dio è gioia, e ci sarà spero un pochino di Misericordia e Misericordina anche per me; educato all’ antica, in una Famiglia Tradizionale, borghese ed agraria, con tanto di vecchie zie, nonne e radici ottocentesche; tant’è che non riesco a dare del “tu” al Mio Confessore, figuriamoci a Lei, successore di Pietro e di quel bisbeticone di Paolo, senza il quale, forse, oggi il Cristianesimo sarebbe rimasta una Setta dei Miei Fratelli dell’ Antico Testamento.

Continue reading

Il bravo clandestino

L’eroe delle “bocche cucite” arrestato per danneggiamenti. Un palestinese clandestino, rilasciato qualche giorno fa dal Cie di Ponte Galeria, sorpreso ubriaco mentre prendeva a calci alcune motociclette e bidoni dei rifiuti di Chiara Sarra

Per protestare contro le condizioni del Cie di Ponte Galeria a Roma non aveva esitato a cucirsi la bocca con del fil di ferro.

Continue reading

Barzelletta: le tasse calano…

Il governo ha le traveggole: “Tasse in calo”. Ma nel 2014 nuova stangata. Letta incensa il governo: “Tasse in calo”. E Alfano: “Abbiamo invertito la tendenza”. Ma Brunetta: “Nel 2014 la pressione fiscale aumenterà di mezzo punto” di Sergio Rame

Scemo e più scemo

Il premier Enrico Letta passa oltre. E finge di non vedere il pantano in cui è andato a invischiarsi il governo.

Continue reading

Bollicine di fine anno

La lettura dei giornali e le notizie e commenti riportati, forniscono una adeguata indicazione della distanza che c’è tra le mie idee (che, per quanto singolari e radicali rappresentano comunque una tendenza comune ad una buona percentuale del Popolo) e quelle dei burocrati che continuano a detenere le leve del governo, anche sfruttando la dabbenaggine di un’altra buona percentuale del Popolo.
Continue reading

Accogliamo l’africa… ma in vaticano

Il Papa: “Anche Gesù fu un profugo, dovere accogliere i migranti”. Bergoglio: “Migranti e profughi sono vittime del rifiuto e dello sfruttamento, della tratta delle persone e del lavoro schiavo” di Sergio Rame

Guardando alla Santa Famiglia di Nazareth “nel momento in cui è costretta a farsi profuga”, papa Francesco ha invitato i fedeli a pensare al “dramma di quei migranti e rifugiati che sono vittime del rifiuto e dello sfruttamento, della tratta delle persone e del lavoro schiavo”.

Continue reading

Quando teologhe, suore femministe e preti mi spappolano il fegato…

Dunque, settimana finita malissimo. Dopo Schiavazza ed Odifreddi, senza dimenticar “Preferisco il Paradiso”, termina la mia Settimana radiotelevisiva masochistica e di Passione.
Siccome devo soffrire, ieri mi sono cuccato “La Chiesa, la donna ed il Papa” su RAI 3.
Lo so, lo so, che dovrei non vedere certe cose, ma sono curioso.
Continue reading