Home » 2012 (Page 222)

Gira che ti rigira

Con buona pace, ormai, dei gonzi creduloni che credevano bastasse cambiare il cavaliere per ribaltare la situazione, anche oggi lo spread sul decennale ha chiuso a 533, invariato rispetto a venerdì. E allora non ci vuole un genio per capire che la manovra lacrime e sangue varata da Monti è stata mancante o carente di una sua parte essenziale, affinchè fosse risultata credibile agli occhi degli stranieri: il taglio drastico dei costi della politica burocratica dello stato.…
Continue reading

Lo stato ci considera sudditi da controllare con la paura

Leggo un titolo emblematico nell’edizione online de Il Resto del Carlino: “Befera: Cortina? Necessario incutere un sano timore”  .

Il signor Attilio Befera, capo dei riscossori di stato, ha, penso involontariamente, esposto la teoria sulla quale si basa la riscossione coattiva delle troppe imposte che gravano sugli Italiani.
La paura.
Loro sanno che le tasse come sono organizzate e quantificate in Italia sono sommamente ingiuste.…
Continue reading

Sorpresa

Sorpresa!
Sono entrato poco fa nel sito diretto da Oscar Giannino, il Chicago blog, per leggere un ricordo su Miriam Miglio, deceduta il 4 gennaio scorso, ed ho scoperto un oggetto intelligente: la presenza, sul lato destro del sito, di un contatore che scandisce secondo per secondo la consistenza del debito pubblico italiano. E a sorpresa, questa mattina, ho notato che il debito pubblico è (sarebbe) in calo.…
Continue reading

Destra, sinistra e i capponi del Manzoni

Da quando Berlusconi si è arreso allo spread, all’opposizione e a se stesso, si sono sparigliate le carte. Adesso si riesce a vedere con più obbiettività tutta la situazione politica italiana. Si riesce a vedere come il cavaliere, col suo partito, in realtà facesse solo battaglie a favore dei marchionne e delle marcegaglia; battaglie a […] …

Continue reading

La Vigna di Leonardo

Il volume, di 47 pagine, contiene la storia della Vigna posseduta a Milano da Leonardo da Vinci. L’opera integrale è consultabile al seguente link: Biblioteca Digitale Fermi. Qui cerco solo di creare un interesse per quello che – nonostante il continuo avvicendarsi di vicende belliche in quell’epoca – fu un altro grande secolo per Milano. …

Continue reading

Liberalizzazioni passeriste

Liberalizzazioni, si inizia Benzina al supermercato. Monti: “Salteranno i colli di bottiglia”. In settimana il pacchetto di Passera: calmierare i carburanti e aprire il mercato delle licenze dei taxi
Le stelle polari sono concorrenza e mercato. L’obiettivo è colpire le rendite di posizione e gli interessi consolidati. Se non è un bluff, la prossima settimana il Governo di Mario Monti potrebbe alzare il velo sulla fase 2 (o «Cresci Italia») e mettere in pista il pacchetto per le cosiddette liberalizzazioni.…
Continue reading

Civile convivenza (???)

La storia.  I bimbi contesi di Albenga di Paolo Crecchi
Genova – L’amore può essere una fetta di prosciutto. Da servire nel piatto di Marco o accomodare nel panino di Laura, nomi di fantasia per due bambini, di cinque e tre anni, che il Tribunale dei Minori vuole assegnare a una famiglia adottiva.…
Continue reading

Iniquitalia

Nella foto accanto un’istantanea di Attilio Befera, per i nemici Becera, presidente della congrega di vampiri nota alle cronache come “Equitalia”. Secondo Bram Stoker tale personaggio è nato da una fugace relazione tra il conte Dracula e la contessa Erszebeth Batory. Si dice che la contessa Batory, a corto di contante, ripagò in natura il conte Dracula per una fornitura di sangue virgineo in cui la megera ungherese amava immergersi.

Continue reading

Una strada per Almirante

Mentre Monti, pensando di menarci per il naso raccontando la favoletta degli evasori che ci mettono le mani in tasca, umilia se stesso (e non mi interessa) e l’Italia (e questo sì che mi interessa) per raccogliere veline nel pellegrinaggio tra Bruxelles, Parigi e Berlino, invece di prendere l’unica decisione coraggiosa che dovrebbe essere assunta: lo smantellamento dell’euro ed il ritorno alle monete nazionali, apro una piccola parentesi per ricordare che Destra e sinistra esistono ancora, eccome !…
Continue reading