Home » 2012 » dicembre (Page 17)

Perchè non voterei PD

Il mio vicino di casa vacanze di questa estate, estremo simpatizzante per il Partito Democratico, ed in primis di Bersani, mi aveva quasi convinto che il suo partito fosse ormai cambiato e che stesse o avesse abbandonato l’ideologia antiberlusconiana sic et sempliciter, per dedicare forze, tempo e risorse alla concretezza, a risolvere i veri problemi del vivere quotidiano della gente.…
Continue reading

Votare con il "porcellum"

Ottima notizia, se confermata nei prossimi giorni.
Viene sconfitta l’invadenza di Napolitano e potremo scegliere tra due coalizioni, all’interno delle quali potremo votare per il partito più rispondente alle nostre idee senza compromettere le possibilità di vittoria del nostro candidato premier.
A volte il giornale radio della mattina porta buone notizie … purchè non vi sia un ulteriore ribaltone che potrebbe passare solo attraverso un inciucio con i comunisti che pretenderebbero un sistema elettorale che blindi la loro vittoria.
Continue reading

Intoccabili… (solo alcuni)

Trattativa Stato-Mafia, la Consulta accoglie il ricorso di Napolitano. La Corte Costituzionale ha stabilito che non spettava alla Procura decidere sulle intercettazioni del Colle. Le motivazioni a gennaio di Luca Romano
La Corte Costituzionale ha accolto questa sera il ricorso del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in merito al conflitto con la Procura di Palermo, sulla trattativa Stato-Mafia.…
Continue reading

Dubbio legittimo (chiacchiere da bar)

Antitrust, pupillo del presidente vince il concorso per funzionario, Marco Lo Bue, 28 anni, avvocato ha lavorato nello studio legale del presidente Giovanni Pitruzzella. Anche il padre del ragazzo è amico e socio in affari di Pitruzzella
Ombre sul concorso per lavorare all’antitrust. A vinecerlo è uno degli allievi di Pitruzzella.…
Continue reading

Lo spread è sceso e Kate aspetta!

Ma tutto questo è niente, in sovrappiù c’è anche la bellissima notizia, data senza sosta dai tg, che Kate finalmente avrà un bambino, forse addirittura due.. Che bello! Come siamo contenti!…

Continue reading

I contanti sono la nostra Libertà

Ogni mattina (mentre scrivo è ancora in corso) su radio uno c’è una trasmissione di informazione: Prima di tutto.
Ha sostituito l’ansiogena Falcetti di Istruzioni per l’uso e la trasmissione è sicuramente più gradevole.
Svolge servizi e sondaggi.
Questa mattina veniva chiesto agli ascoltatori se fossero favorevoli alla abolizione dei contanti come richiesto da una petizione internazionale.
Continue reading

Fitzgerald, il jazz e il grande crac

 

 

 

Corsi e ricorsi. Si torna a leggere (o a rileggere) Fitzgerald, perchè? Perché ora come allora la macchina della storia si è inceppata e i sogni che tanto avevano animato il nostro Paese e la nostra Europa, “sono già alle spalle” (cito un’espressione dello scrittore). Francis Scott Fitzgerald che per comodità abbrevierò con FSF, fu il cantore dell’età del jazz.…

Continue reading

Priorità italiane…

Uno e due. E non commento perchè la cosa si commenta già da sola. Ovviamente, tutto fatto ancora una volta in silenzio e alla chetichella…
Continue reading

Vecchio per vecchio, meglio Berlusconi

Nonostante la copertura mediatica favorevole allo sfidante, il vecchio apparato comunista ha eletto Bersani quale candidato premier della sinistra.
Adesso resta solo l’incognita della legge elettorale per poter organizzare in modo appropriato il Centro Destra.
Ancora una volta in una lotta epocale contro i comunisti ed i loro caudatari.
Ancora una volta con la guida di Silvio Berlusconi.
Continue reading