Home » 2012 » novembre (Page 4)

Accusa: omicidio volontario per aver difeso il suo esercizio

Spara e uccide un ladro che stava rubando nel negozio. Il titolare di un negozio di giardinaggio ha sorpreso un malvivente che stava sfondando la vetrina della sua attività e gli ha esploso contro un colpo di pistola uccidendolo
Imprenditore spara e uccide il ladro che stava sfondando la vetrina del suo negozio di giardinaggio a Caravaggio.…
Continue reading

Italiani evasori

Su certi evasori impuniti e lasciati in pace; qui.
Il redditest mette al muro le famiglie. Ciascun contribuente sarà spiato in ogni aspetto della sua vita lavorativa, familiare, ricreativa di Manuel Seri*
Una mole incredibile di dati personali è già confluita nella banca dati dell’Anagrafe Tributaria e molti altri dati arriveranno a breve quando sarà stato definito il software per la trasmissione di tutti i rapporti e di tutte le operazioni di natura finanziaria: ciascun contribuente sarà spiato in ogni aspetto della sua vita lavorativa, familiare, ricreativa, per stimare quanto dovrebbe guadagnare all’anno per poter fare ciò che al Fisco risulta aver fatto; se qualcosa non quadra, dovrà andare a giustificarsi davanti a qualcuno interessato soltanto a raggiungere il budget annuale assegnato al suo ufficio e a maturare gli incentivi economici legati ai maggiori tributi recuperati.…
Continue reading

Omaggio a Larry Hagman.

Con Massimo di Blacknights succede spesso: a volte io precedo lui, altre lui precede me; come oggi, sulla scomparsa di Larry Hagman. Voglio ricordare anch’io questo attore, che nella vita era in realtà molto più simile al Maggiore Tony Nelson della serie TV “Strega per amore” (da non confondere con la rivale “Vita da strega” che a J.R.

Continue reading

Roma? Non è Gaza… chiagnifottismo ebraico

Un commento: “I testimoni dell’aggressione hanno dichiarato di non aver udito alcun insulto razzista, la Polizia italiana non conferma la supposta matrice razziale del pestaggio dei tifosi inglesi, eppure solo per un articolo apparso sulla stampa inglese, controllata dai correligionari di Pacifici, pare che Roma sia diventata la nuova Capitale del Male.…
Continue reading

Addio a Larry Hagman

Quando nel 1981 furono trasmessi i primi episodi di Dallas, non fui interessato a guardarli perchè pensavo si trattasse dell’ennesimo pastone mitologico su Kennedy.
Avendo poi l’occasione di guardarne uno, non ne persi più nessuno.
Per i più giovani è difficile comprendere cosa potesse significare l’America di “Dallas” nel 1981 e chi rappresentasse J.R.
Continue reading

Dal fatto quotidiano

Roma, attivisti del Teatro Valle occupato aggrediti nel quartiere ebraico. Il pestaggio poco dopo gli incidenti di mercoledì scorso. Uno dei ragazzi è riuscito a registrare parte del pestaggio: “Fate casino a Roma, ma se entrate nel quartiere ebraico siete morti”. Le vittime: “Sembravano agenti in borghese, ma alcuni avevano la kippah” di Lorenzo Galeazzi
“Qui dentro non ci dovete entrare.…
Continue reading

Nigeria, italia anno domini 2012

Infibulazione: genitori assolti. Verona, bimbe incise: «In patria sarebbero state discriminate». Furono i primi ad essere condannati grazie alla nuova legge, sentenza ribaltata in Appello
VERONA — A marzo del 2006, quando deflagrò il caso, a Verona venne per la prima volta in Italia applicata l’allora neonata legge anti-infibulazione, quel dettato normativo che aveva riscosso il plauso di tutte le forze parlamentari e che prevede la severa punizione per le mutilazioni genitali, in primis agli organi femminili.…
Continue reading

Irresponsabilmente vostra, Fornero

fornero-spocchia1

Lei in un Paese serio non sarebbe neppure stata messa a fare la maestra d’asilo per paura che menasse ai bambini, visto che è nel suo dna prendersela coi più indifesi. Non si può trasferire la teoria e la spocchia di una come lei al governo di un Paese. E’ irresponsabile!…

Continue reading

L’ultima sciocchezza di Alfano

Ancora una volta “quos vult perdere, Iupiter dementat prius“.
Alfano ha ignorato il consiglio di Berlusconi ed è andato avanti con le primarie e adesso minaccia di ritirarsi “se tra i candidati ci fossero degli indagati”.
ATTENZIONE: indagati, non dei condannati con sentenza passata in giudicato !
Alfano, avvocato ed ex ministro della giustizia, dovrebbe sapere che essere indagato non è una colpa, soprattutto in Italia dove i magistrati aprono fascicoli come scartassero caramelle.
Continue reading